Eutopia Week 2021: primo meeting 'live' per le Università dell'alleanza

A un anno e mezzo dall’avvio di EUTOPIA (European Universities Transforming into an Open Inclusive Academy for 2050), i rappresentanti delle 10 università del network si incontrano per la prima volta dal vivo a Barcellona nella settimana dal 22 al 26 novembre 2021. 

La EUTOPIA Week 2021, organizzata dalla Universitat Pompeu Fabra, si apre all’insegna del Planetary Wellbeing e sarà l’occasione per fare un bilancio del primo periodo di collaborazione e per definire le future linee strategiche in vista della nuova richiesta di  finanziamento di Erasmus + European Universities Initiative. 

Tutti i membri della comunità cafoscarina possono partecipare online a molti degli incontri della EUTOPIA Week e conoscere le iniziative del progetto: qui il programma.

A Barcellona anche la più grande università della Romania University of Babeș-Bolyai, firmerà il suo ingresso nel network, che coinvolge già oltre 200.000 studenti, 760 ambiti disciplinari, e 900 centri di ricerca. Affiancherà: University of Warwick, Vrije Universiteit Brussel, CY Cergy Paris Université, University of Gothenburg, Universitat Pompeu Fabra, Università Ca’ Foscari Venezia, Technische Universität Dresden e Universidade NOVA de Lisboa. 

La rettrice Tiziana Lippiello prenderà parte all’evento, confermando la presenza di Ca’ Foscari come unico ateneo italiano del network: “Guardiamo con entusiasmo a questa collaborazione nel segno della ricerca, dell'internazionalizzazione e della mobilità studentesca” aveva commentato la rettrice al momento della firma sull’ingresso di Ca’ Foscari nel partenariato EUTOPIA, a settembre 2021. “Le sfide di EUTOPIA sono da sempre anche le sfide di Ca’ Foscari, fin dalla sua fondazione. Credo che solo la contaminazione di saperi, l’alleanza e la reciproca cooperazione fra studiosi possano dare un concreto contributo alla risoluzione delle sfide globali del nostro tempo, dalle questioni ambientali alle disuguaglianze sociali ed economiche, dall’impatto della tecnologia e della digitalizzazione alla gestione dell’innovazione”. 

EUTOPIA, una rete internazionale

Nel 2019, EUTOPIA (European Universities Transforming into an Open Inclusive Academy for 2050) è stata una delle prime 17 alleanze universitarie a ottenere i finanziamenti europei tramite il programma European Universities Initiative (Erasmus +, Azione Chiave 2: Cooperazione tra organizzazioni e istituzioni). I partenariati finanziati dalla Commissione Europea attualmente sono 41. Due gli obiettivi principali di queste alleanze transnazionali: aumentare la competitività delle università europee a livello internazionale, e contribuire al rafforzamento dell’identità europea.

Le università del network EUTOPIA mettono al centro i propri studenti e lavorano per rafforzare  la coesione sociale, concentrandosi su eccellenza ed inclusione e superando i confini nazionali ed educativi per sviluppare modelli pedagogici innovativi e incoraggiare il movimento di persone e idee. I partner condividono valori come: integrità, libertà accademica, condivisione del sapere e apertura verso la comunità internazionale.

Il progetto è nella fase pilota, dalla durata triennale, con cui si iniziano a costruire le università del futuro: il nuovo contributo  del programma Erasmus+ finanzierebbe EUTOPIA per gli anni 2022-2026 e 2026-2028. Ma lo sguardo dell’alleanza va ancora più lontano, spingendosi verso il 2050.

Gli elementi chiave di EUTOPIA nel breve periodo 

Il progetto pilota include sette “work packages”, pacchetti di lavoro con specifici obiettivi per creare:

  1. una struttura di governance e una strategia di gestione di un’alleanza universitaria europea (gestione)

  2. una grande comunità di apprendimento (didattica)

  3. un gruppo di comunità per la creazione di un sapere (ricerca)

  4. capacità, politiche e azioni di terza missione (place-making)

  5. politiche e azioni per favorire l’inclusione e l’equilibrio sociale (inclusione)

  6. internazionalizzazione strutturale e globale (internazionalizzazione)

  7. politiche e azioni di sostenibilità e comunicazione (comunicazione e sostenibilità finanziaria)

EUTOPIA nel medio periodo

Entro il 2025, EUTOPIA porrà le basi per un’università federata. Tale progetto si basa su cinque obiettivi principali:

  • preparare studenti, docenti e personale a una consapevole cittadinanza europea 

  • adeguare l’organizzazione e le azioni universitarie al 21esimo secolo

  • aumentare e intensificare l’europeizzazione dei programmi già attivi 

  • dare impulso alle attività di “place-making” delle università partner e delle loro regioni, per rafforzare l’effetto trasformativo delle università

  • essere d’esempio per altre università in Europa e nel mondo, per condividere l’obiettivo di costruire atenei flessibili, orientati alle sfide, e che riflettano la contemporaneità

EUTOPIA 2050

L’obiettivo a lungo termine è la creazione di un campus inter-universitario completamente federato entro il 2050, avente le seguenti caratteristiche: orientamento verso le sfide del futuro; centralità di studentesse e studenti; attenzione alla pluralità e potenzialità delle regioni europee; impegno alla promozione dei principi di apertura e inclusione. 

EUTOPIA è una missione comune che mira alla costruzione di un’alleanza audace, appassionata, coinvolta e trasformativa. EUTOPIA supporterà la ricerca e la didattica “challenge-driven”; favorirà l’emancipazione di laureate e laureati europei; promuoverà il coinvolgimento regionale e internazionale; supporterà la diversità, l’inclusività e l’allargamento della cittadinanza.

Le università dell’alleanza EUTOPIA 

EUTOPIA è coordinata dalla University of Ljubljana e vi partecipano: University of  Warwick, Vrije Universiteit Brussel, CY Cergy Paris Université, University of Gothenburg, Universitat Pompeu Fabra, Università Ca’ Foscari Venezia, Technische Universität Dresden, Universidade NOVA de Lisboa, University of Babeș-Bolyai. 

Sei studentessa o studente a Ca’ Foscari? 

Allora puoi già contribuire alla comunità di EUTOPIA grazie alle tue tesine, progetti di ricerca, o estratti di tesi su un sito dedicato. La EUTOPIA Student Think Tank (EUSTT) è uno spazio in cui studentesse e studenti possono condividere idee, conoscenze e spunti di ricerca. La piattaforma è gestita da un gruppo eterogeneo di studenti/ricercatori e permette agli studenti delle 10 università partner di pubblicare articoli per condividere la propria ricerca e i relativi risultati. Scopri di più nell’articolo EUTOPIA Student Think Tank: fai sentire la tua voce!

Federica Scotellaro / Joangela Ceccon