Didattica innovativa: aperte le iscrizioni ai laboratori di CLab e ALL

Due nuove opportunità per partecipare ai laboratori di didattica innovativa a Ca’ Foscari: il Contamination Lab - CLab e l’Active Learning Lab - ALL si confronteranno rispettivamente con il futuro del cibo e i processi di Export, due sfide molto diverse tra loro, ma sempre di grande attualità.

Durante i laboratori, i partecipanti lavoreranno in team interdisciplinari e saranno seguiti da mentor, tutor ed esperti del settore con l’obiettivo di tradurre idee e intuizioni in progetti innovativi, sviluppando anche competenze trasversali e altre abilità utili per inserirsi nel mondo del lavoro.

CLab e ALL non richiedono competenze specifiche, possono essere frequentati da studenti e neo-laureati, sono compatibili con qualsiasi tipo di formazione pregressa e prevedono il coinvolgimento attivo dei partecipanti attraverso metodologie di lavoro innovative.
Al termine dei laboratori, i partecipanti avranno la possibilità di vedere realizzate le proprie idee progettuali, attraverso la partecipazione ad esperienze di accelerazione o stage organizzate in collaborazione con i partner delle iniziative.

Una volta completata l’esperienza sarà possibile richiedere il riconoscimento di 6 CFU, secondo le modalità di ciascun corso di laurea.

Scopri cosa offrono questi laboratori innovativi e scegli quello più in linea con i tuoi interessi! Leggi i bandi per conoscere tutte le informazioni dettagliate.

ALL - Export Manager IV edizione "Mercati africani. Nuove sfide per il commercio internazionale"

dal 28 marzo al 6 maggio 2022
Scadenza iscrizioni: entro le ore 12:00 del 21 febbraio 2022
Posti: 30
Modalità: Campus di Treviso e online
Bando

Organizzato in collaborazione con SELES – Everap SpA e Camera di Commercio Treviso-Belluno, questa edizione dell’Active Learning Lab si propone di ripensare, in un'ottica di sviluppo reciproco, i processi di internazionalizzazione delle aziende italiane verso i diversi mercati del continente africano. Attraverso l'attivazione su sfide concrete, il confronto e collaborazione con esperti del settore, il laboratorio accompagnerà i partecipanti nell'acquisizione di strumenti propri della figura dell'Export Manager.
Le attività del laboratorio si terranno in lingua italiana e inglese. È perciò richiesta la conoscenza della lingua italiana e della lingua inglese a livello B2.

CLab - Il futuro del cibo (Clab Future Food)

16 marzo - 6 maggio 2022
Scadenza iscrizione:
entro le ore 12:00 del 28 febbraio 2022
Posti: 60
Modalità: in presenza presso M9, Università Ca’ Foscari Venezia e online
Bando

Questa edizione del Contamination Lab, in collaborazione con il Master universitario di I° livello in “Cultura del Cibo e del Vino” di Ca’ Foscari Challenge School, Fondazione Venezia, M9, Strategy Innovation Hub , andrà ad investigare gli scenari del cibo tra natura, economia e cultura. Sicurezza alimentare, sostenibilità, nuove abitudini alimentari e nuove diete, nuovi stili di vita in un mondo globale e digitalizzato: questi sono tra i più importanti fattori responsabili della evoluzione del nostro modo di mangiare e del funzionamento di uno dei settori più importanti dell'economia italiana, l’agro-alimentare. Il Contamination Lab Future Food intende disegnare gli scenari evolutivi e individuare le forze sociali, economiche, tecnologiche che influenzeranno le nostre tavole, gli scaffali (fisici e digitali) della distribuzione, il rapporto tra uomo e natura, tra economia del cibo e paesaggio, tradizione del made in Italy e opportunità favorite dall’innovazione tecnologica e dalla scienza.
Il laboratorio si svolgerà in parallelo, e in stretta comunicazione, con le attività della mostra “Gusto! Gli italiani a tavola. 1970 - 2050” di M9, un percorso nella storia del gusto e sulle sue prospettive future che si terrà dal 25 marzo al 4 settembre 2022.

Le opinioni di chi ha già partecipato


“Partecipare a un laboratorio di didattica attiva, attento alle nuove metodologie di insegnamento, per me ha significato potermi mettere in gioco in un ambiente molto dinamico, in particolare ho avuto l’occasione di rapportarmi con persone che avevano interessi molto diversi dai miei e questo mi ha permesso di migliorare le mie competenze comunicative e relazionali in un team molto diversificato. Acquisite queste competenze, mi sento molto più sicura ad affrontare le future sfide del mondo del lavoro”
Chiara Zanon, CLab VeniSIA “La cultura come driver di innovazione”

“Partecipare ad un laboratorio di didattica attiva significa sperimentare con mano il proprio futuro. Avrai la possibilità di approfondire le dinamiche lavorative, pur mantenendo il tuo titolo di studente, e potrai confrontarti con gli esperti del settore, ponendogli le tue domande e chiarendo i tuoi dubbi, ma soprattutto vivendo per un giorno la loro quotidianità. Lavorare in un team multidisciplinare mi ha dato l’opportunità di approfondire tematiche di mio interesse, conoscere cose nuove, stuzzicare la mia curiosità e soprattutto conoscere persone fondamentali.”
Francesca Angusti, ALL - Export Manager

Francesca Favaro