Cafoscarinews

Cybersecurity, primato italiano e invito alle finali RuCTF (Russia)

Nella notte tra il 16 e il 17 marzo, il team di ethical hacking di Ca' Foscari - nome in codice c00kies@venice - ha partecipato all'iCTF, competizione internazionale di cybersecurity organizzata dalle Università US Santa Barbara e Arizona State University.

La squadra cafoscarina si è nuovamente distinta classificandosi al 24esimo posto su 269 squadre provenienti da tutto il mondo e ha ottenuto il primato italiano, sopravanzando i team delle Università di Padova, Milano (Politecnico e Statale) e Roma La Sapienza.Il mese prossimo l’intero gruppo sarà in trasferta nella città russa di Ekaterinburg per partecipare, per la terza volta consecutiva, alle finali del RuCTF. Il team è stato invitato all'evento dalla Ural Federal University in seguito al bronzo conquistato dai ragazzi lo scorso dicembre durante le fasi di qualifica (ructfe.org).Oltre ad essere impegnati in competizioni di sicurezza informatica, i c00kies@venice sono direttamente coinvolti nel progetto CyberChallenge.IT, programma di formazione in cybersecurity per giovani di talento, coordinato dal professor Riccardo Focardi e dal ricercatore Marco Squarcina.La formazione attuale dei c00kies@venice è la seguente:

  • Andrea Baesso (Yarix)
  • Francesco Benvenuto (studente triennale)
  • Claudio Bozzato (Cisco Talos)
  • Francesco Cagnin (laureando magistrale)
  • Marco Gasparini (laureando magistrale)
  • Francesco Palmarini (dottorando)
  • Andrea Possemato (laureando magistrale)
  • Marco Squarcina (postdoc)
  • Mauro Tempesta (dottorando)
  • Leonardo Veronese (studente magistrale)
  • Lorenzo Veronese (studente magistrale)

Per essere aggiornati sulle attività del gruppo: https://twitter.com/c00kiesatvenice

×

Nome obbligatorio

Enter valid name

E-mail valida obbligatorio

Enter valid email address

Captcha Code Non riesci a leggere l'immagine? Clicca per aggiornarla

Code does not match!

* Campi obbligatori

Commenta per primo