Decreto Dignità. Ne parliamo con Adalberto Perulli

Quali sono i primi effetti del Decreto Dignità? Si sta rivelando uno strumento utile per la lotta al precariato e come incentivo alla stipula di rapporti a tempo indeterminato? Quali sono le nuove norme in materia di licenziamento?

Se n’è discusso al convegno promosso dal Master in Diritto del lavoro e della Previdenza Sociale, dal Dipartimento di Economia e dal Centro Studi Giuridici “La Legge 96/2018 (cd. Decreto Dignità) e la Sentenza n. 194/2018 della Corte Costituzionale: il punto di vista e le prime interpretazioni delle Amministrazioni e degli operatori” che si è tenuto al Campus Scientifico di Via Torino e ha riunito giuslavoristi, tecnici, operatori del settore e rappresentanti delle istituzioni.

Il Decreto Dignità è entrato in vigore lo scorso novembre e già si propongono le prime riflessioni: rappresenta un passo avanti rispetto al Jobs Act o un ulteriore irrigidimento della normativa per il mondo del lavoro? Quali criticità ha evidenziato?

Ne abbiamo parlato per la rubrica #fattixconoscere con il prof. Adalberto Perulli, professore di Diritto del lavoro e della Previdenza Sociale

 

FEDERICA FERRARIN

×

Nome obbligatorio

Enter valid name

E-mail valida obbligatorio

Enter valid email address

Captcha Code Non riesci a leggere l'immagine? Clicca per aggiornarla

Code does not match!

* Campi obbligatori

Commenti :

  • user
    ZAP 09/14/2019 alle 23:52