E' mancata Marina Magrini, studiosa del Settecento

Appassionata studiosa del Settecento e dell'arte figurativa veneziana, era a Ca' Foscari dal 1976, ma era stata anche addetto stampa del Comune di Venezia dal 1977 al 1984 diventando poi giornalista professionista.

A Ca' Foscari come ricercatrice di storia dell'arte, si era occupata soprattutto del Settecento veneziano ed in particolare di Francesco Fontebasso, allievo di Sebastiano Ricci, su cui aveva scritto un'importante monografia negli anni Novanta.

Aveva poi collaborato con la Fondazione Cini, svolto attività culturale all'Ateneo Veneto con Alessandro Bettagno, Carlo Rubbia e Giannantonio Paladini.

Tutti la ricordano però per le profonde qualità umane, per la gentilezza e disponibilità, per la naturale eleganza, il tratto fine e signorile oltre che per la riservatezza.

Negli ultimi anni aveva con grande entusiasmo collaborato con il Ca' Foscari Short Film Festival seguendo in particolare gli studenti che si occupavano dell'Ufficio stampa del Festival e dispensando loro con brio e competenza, consigli su come rapportarsi con la stampa

I funerali si terranno giovedì 9 maggio alle 11 nella Chiesa di San Pantalon

FEDERICA FERRARIN