Cafoscarinews

Art Night, una notte scintillante per la nona edizione il 22 giugno

Torna con un’edizione ricchissima di eventi e di novità la notte dell’arte che illuminerà Venezia, sabato 22 giugno, per la nona edizione di Art Night Venezia, la manifestazione ideata e coordinata dall’Università Ca’ Foscari Venezia in collaborazione con il Comune di Venezia, da tempo entrata nel calendario ufficiale delle Notti dell’arte europee.
A partire dalle ore 18 di sabato 22 giugno, con l’apertura dei cancelli di Ca’ Foscari che darà il via alla Notte, l’intera città si animerà fra calli e campielli con l’apertura serale gratuita di musei, fondazioni, gallerie, librerie, istituzioni, teatri e associazioni culturali. Fino a notte fonda aperture eccezionali di palazzi e musei, perfomance, reading, concerti, mostre e laboratori mostreranno tutti gli aspetti dell’arte. Centinaia le istituzioni coinvolte e centinaia gli appuntamenti in programma, da Punta della Dogana ai Musei Civici che quest’anno parteciperanno anche con l’apertura straordinaria e gratuita del Museo Fortuny, dalla Casa dei Tre Oci alla Collezione Peggy Guggenheim, da Palazzo Cini alla Fondazione Querini Stampalia, solo per citare alcune delle istituzioni aperte nella notte di Art Night.

Tra le varie novità di quest’anno ci sarà “Aspettando Art Night Venezia”, un’iniziativa per cui le sedi che riportano questa dicitura garantiranno la gratuità per l’intera giornata di sabato 22 giugno, non solo per la sera. Inoltre si aggiunge come sede il Lido di Venezia, grazie alla collaborazione con la Municipalità. Inoltre le sale del Circuito Cinema Comunale praticheranno la tariffa unica ridotta di 3 euro.

Per i bambini sono come sempre numerose le attività e i laboratori creativi allestiti in città. Non potrà mancare la musica, con interessanti appuntamenti ed esibizioni in diverse location del centro storico del Lido e di Mestre. Art Night illumina l’arte e la cultura per soddisfare ogni curiosità, interesse ed età.

Alle 18.00 il via ufficiale a Ca’ Foscari con la distribuzione dei gadget e i saluti del Magnifico Rettore Michele Bugliesi, dell’Assessore al Turismo, Paola Mar, del prorettore Flavio Gregori, dell'ideatrice di Art Night, Silvia Burini, della coordinatrice di Art Night Angela Bianco e di tutti i responsabili delle istituzioni coinvolte.

Nella sede principale dell'Università Ca' Foscari si potrà visitare la mostra "Gely Korzhev. Back to Venice", dedicata al celebre pittore russo, una delle figure più eminenti del panorama pittorico, prima sovietico e poi russo, della seconda metà del Novecento. Ad essa sarà abbinato il Laboratorio didattico di Ca’rte Lab “Mostruosamente mostruoso” dedicato ai bambini tra i 5 e gli 11 anni di età che inizierà alle 18.30 (Prenotazione obbligatoria:  cartelab@unive.it).

Sarà possibile prender parte alle visite guidate organizzate dal Ca’ Foscari Tour nella sede di Ca’ Foscari e Ca’ Dolfin a cui quest’anno si aggiunge Ca’ Bottacin gioiello dell’architettura veneziana che riapre dopo un lungo intervento di restauro. Inoltre si potrà sperimentare la realtà virtuale con il Virtual Tour di Ca’ Dolfin, una visita interattiva grazie all’uso dei visori olografici per riscoprire le tele perdute di Tiepolo.

Nella sede di CFZ Zattere resterà aperta la mostra “ID. ART:TECH EXHIBITION -CYFEST-12, International Media Art Festival” in collaborazione con CYLAND Media Art Lab e Centro Studi sulle Arti della Russia (CSAR). Si tratta di un’analisi visuale del tema dell’identificazione: dalle forme con funzione sociopolitica dei ritratti del non-conformismo sovietico alle immagini della cultura di massa, l’estetica delle carte d’identità, delle foto dei passaporti e dei social network.

Pezzo forte dell’edizione 2019 sarà alle 21.30 la performance “La conversione di un cavallo – 23 Tableaux vivants dall’opera di Michelangelo Merisi da Caravaggiodella compagnia Ludovica Rambelli Teatro (con repliche alle ore 22.30 e 23.30).
Nel cortile principale di Ca’ Foscari prenderanno vita sotto gli occhi degli spettatori 23 tele di Caravaggio realizzate con i corpi degli attori, l’ausilio di oggetti di uso comune e stoffe drappeggiate. Un solo taglio di luce illumina la scena come riquadrata in una immaginaria cornice, i cambi sono tutti a vista, ritmicamente scanditi dalle musiche di Mozart, Bach, Vivaldi, Sibelius. Regia Ludovica Rambelli Aiuto Regia Dora De Maio in scena Antonella  Mauro, Serena  Ferone, Chiara  Giandomenico, Claudio  Pisani, Andrea Fersula, Paolo Salvatore.

Nell'ambito delle visite a tema sulla città si colloca la nuova proposta del Bestiario Veneziano, percorsi guidati a cura di Stefano Riccioni (Storia dell’Arte Medievale, Dipartimento di Filosofia e Beni Culturali)
sulle “orme” di animali raffigurati sui monumenti della città e nei musei che hanno aderito all’iniziativa. In tutto sette itinerari, cinque in cui gli studenti di Storia dell’Arte Medievale di Ca’ Foscari accompagneranno il pubblico alla scoperta nella città di Venezia, e due visite, all’interno dei Musei di Arte Orientale e di Palazzo Grimani. (E' necessaria la prenotazione)

ART NIGHT RADDOPPIA ALLA CERTOSA
Domenica 23 giugno dalle ore 9 alle 13 presso l'Isola della Certosa si terrà Le petit déjeuner en blu - Indigo Mix Prints&Jacquard Malìparmi, in collaborazione con Vento di Venezia: il progetto s’ispira e riunisce in un solo evento le famose cene in bianco, che tanto successo continuano ad avere in Italia e all’estero, e l’idea del flash-mob. La versione proposta è quella di una colazione versione pic-nic in giardino, in cui il colore blu deve essere utilizzato per l’allestimento e per l’abbigliamento.
Alle ore 10.30 si terrà il laboratorio per bambini “Se dico Gondola? Venezia” che farà scoprire l’isola della Certosa oltre a far ritrovare e ricomporre assieme la più famosa barca della laguna, seguito dai Soul Spritz Duo, Pietro Gallina e Danilo Maggi, che suoneranno live. Spazio anche all’ improvvisazione con “Corpolittico” del Gruppo CI-VE Contact Improvisation Venezia di Carla Marazzato, un’azione site specific di danza/improvvisazione. Infine saranno premiate, con omaggi firmati Maliparmì, le più belle e buone colazioni. La prenotazione è obbligatoria  artnightvenezia@unive.it

ART NIGHT AL LIDO E A MESTRE
Novità di quest’anno è che Art Night conquista il Lido con vari appuntamenti: osservazioni del cielo stellato al Planetario, apertura straordinaria della Chiesa di S.Maria Elisabetta, una performance partecipativa al Galoppatoio, GiocoMoco, gioco dell’oca per bambini a Malamocco e concerto sul pontile prospicente la piazza, visita al Ponte di Malacreda in Riviera San Nicolò.
Art Night conferma la sua presenza anche a Mestre con vari appuntamenti tra cui la Torre Civica di Mestre, il Centro Culturale Candiani, il Museo M9, e musica in strada nel centro di Mestre.

Il programma completo con tutti gli appuntamenti di Art Night Venezia è scaricabile sul sito della manifestazione: www.artnight.it
Hashtag #artnightvenezia #anv19 #sabatovenezia

Silvia Burini direzione scientifica
Angela Bianco coordinamento

Dipartimento di Filosofia e Beni Culturali - Università Ca’ Foscari Venezia

 

 

FEDERICA FERRARIN