Cafoscarinews
PhD Welcome Day

PhD Welcome Day, con 100 nuovi iscritti e novità internazionali

Il ventaglio dei dottorati di ricerca internazionali di Ca’ Foscari si amplia con Science and Technology of Bio and Nanomaterials, nel settore oncologico e biomedico. Il corso, istituito l’anno scorso e già in accordo con il Centro di Riferimento Oncologico (CRO) di Aviano, ora è diventato un progetto di ricerca congiunto con il KIT, Kyoto Institute of Technology, in Giappone. La prima dottoranda selezionata per il percorso internazionale in convenzione con il KIT è Sara Linciano, con il progetto Site-selective chemical modification of polypeptides with non-canonical amino acids for the development of novel therapeutic biomolecules and biomaterials, sotto la supervisione del prof. Alessandro Angelini.

Questa è solo una delle novità che saranno presentate al PhD Welcome Day, il 14 ottobre alle 14.30 in Aula Baratto, ai 100 nuovi iscritti ai Dottorati di ricerca cafoscarini, 35° ciclo.

Durante l’incontro porterà la sua testimonianza il cafoscarino Andrea De Antoni, che dopo un dottorato di ricerca sull’inferno e l’aldilà nel Giappone contemporaneo è ora docente di antropologia e studi religiosi alla Ritsumeikan University di Kyoto e sta conducendo una ricerca comparata su possedimenti spiritici / demoniaci ed esorcismo ai giorni nostri in Giappone e in Italia.

Il 35° ciclo dei Dottorati di Ricerca comprende 16 corsi di dottorato. Ha 27 convenzioni attive con Università italiane e straniere, enti di ricerca e aziende, 9 convenzioni per dottorati internazionali, 6 convenzioni per dottorati industriali. Hanno partecipato al bando in 858 (100 in più rispetto al 34°), dei quali 285 sono risultati idonei e 100 sono gli iscritti. Quasi 8 milioni di euro è l’investimento totale nelle borse di dottorato.

Federica SCOTELLARO

×

Nome obbligatorio

Enter valid name

E-mail valida obbligatorio

Enter valid email address

Captcha Code Non riesci a leggere l'immagine? Clicca per aggiornarla

Code does not match!

* Campi obbligatori

Commenta per primo