La band Shefound al completo
La band Shefound al completo

La cafoscarina Nicole Stella alla finale europea del Tour Music Fest

La cafoscarina Nicole Stella rappresenterà l’Italia alla Finale Internazionale del Tour Music Fest – The European Music Contest, il più grande concorso europeo per cantanti emergenti, il 7 dicembre all’Auditorium Massimo di Roma.

Dopo 6 mesi, in cui il Tour Music Fest ha attraversato a tappe tutta l’Italia, Malta, UK, Svizzera e Spagna, si è giunti alla fase conclusiva dove la giuria, presieduta dal Maestro Mogol e Kara Dioguardi, valuterà il percorso e l’esibizione di Nicole Stella.

La posta in gioco è alta, e gli artisti in gara concorrono per un contratto di sponsorizzazione di 10.000 euro per la produzione di un singolo con post produzione presso gli Abbey Road Studios di Londra e per un budget di 15.000 euro per l'organizzazione di un tour di concerti in tutta Europa.

Nicole è una giovane cantautrice, una “cantastorie moderna che fa da collante tra parole scritte, parole cantate e l’ascoltatore il quale viene trasportato in un mondo fatto di trascrizioni in musica di racconti o romanzi che hanno tutti in comune un tocco di nero, un presentimento oscuro o ambiguo, una componente onirica, una riflessione che vuole scavare in profondità nell’animo di chi le ascolta”. Laureata in Lingue, Civiltà e Scienze del linguaggio, indirizzo letterario culturale (lingue ispano-americana e francese), frequenta ora la magistrale di Scienze del Linguaggio e per il suo repertorio musicale attinge a piene mani dall'altra grande passione coltivata all’Università: la letteratura.

Dopo un progetto solista folk, Nicole fonda nel 2019 Shefound, band vicentina composta da Luca Guglielmi alla batteria, Giorgio Perin alla chitarra elettrica, Gabriele Cazzola al violoncello, Michele Lavarda al basso e Nicole Stella alla voce. “La mia esperienza musicale parte dal folk ma poi si è evoluta molto verso il rock – spiega la cantante. - Rimango comunque affezionata a moltissimi generi musicali diversi e l'influenza di tutti questi si nota molto nella mia scrittura”. Il primo singolo del gruppo è il recente Reunion, un brano ispirato al racconto dello scrittore argentino Julio Cortázar che narra la rivoluzione cubana.

L’idea di ispirarsi a questo testo nasce dalla passione di Nicole per la cultura ispano-americana e per la narrativa in generale mentre la parte di arrangiamento e composizione è del bassista Michele Lavarda. “È un brano potente e sporco – spiegano gli autori - che si ispira a sonorità rock moderne in cui la saturazione la fa da padrona, applicata anche a strumenti classici come il violoncello di Gabriele Cazzola. Il tema principale suonato dalla chitarra fuzz di Giorgio Perin è protagonista per quasi tutto il brano assieme all’hook vocale del Just keep walkin’on cantato in coro dalla band. Potente è anche la batteria di Luca Guglielmi che traritmi pesanti, rullate e timpani tribali richiama elementi della narrazione quali la marcia nella giungla dei rivoluzionari, i colpi di mortaio e di mitragliatrice tra i rivoluzionari e il baboon, il dittatore Batista”.

Nicole Stella andrà in onda a Natale su Radio Ca’ Foscari, il 25 dicembre alle 20.30.

Qui il primo video della band, a cura di Giacomo Dal Ben e Francesca Tiziani, che propongono una loro versione del racconto di Cortázar.



Federica SCOTELLARO

×

Nome obbligatorio

Enter valid name

E-mail valida obbligatorio

Enter valid email address

Captcha Code Non riesci a leggere l'immagine? Clicca per aggiornarla

Code does not match!

* Campi obbligatori

Commenta per primo