Aperto lo Strategy Innovation Hub al Campus Economico San Giobbe

Aperto, al Campus Economico San Giobbe dell’Università Ca’ Foscari Venezia lo Strategy Innovation Hub, uno spazio – unico nel suo genere – dove ricercatori e imprenditori potranno sviluppare idee di innovazione strategica da trasformare in modelli di business di successo.

Il Rettore Michele Bugliesi: “Oggi inauguriamo uno spazio che porta a termine un percorso iniziato cinque anni fa da Ca’ Foscari con lo Strategy Innovation Forum che ha saputo costruire una comunità e una serie di progetti che oggi trovano un luogo nuovo dove riunirsi e svilupparsi nel campo del management. Lo Strategy Innovation Hub ci posiziona come punto di riferimento per l'innovazione nel Nordest”.

Carlo Bagnoli, professore di Innovazione Strategica presso il Dipartimento di Management e promotore dello Strategy Innovation Hub: “Non solo si può parlare di innovazione a Venezia ma si deve farlo; se riusciamo a fare di Venezia un luogo che sa fare innovazione allora possiamo dare il contributo per il futuro della città e per questo abbiamo bisogno di tutti. L’università è un luogo pubblico ed è di tutti noi, ed è depositaria della conoscenza; auspichiamo pertanto che le imprese vogliano contribuire a far fescere una comunità che appartiene a tutti noi”.

Lo spazio è collocato all’interno del Polo della Ricerca e dell’Innovazione “M. Rispoli” a San Giobbe, e nasce da una partnership fra università e digital provider, quali Cisco, Axians e Sharp, che lo hanno dotato degli ultimi ritrovati in termini di tecnologie SMACT (Social, Mobile, Big data & Analytics, Cloud e Internet of Things), e design factory, quali Arper, Alf Da Fré e Foscarini che lo hanno invece arredato in modo da sviluppare un ambiente a supporto dei processi creativi.

Il progetto ha fra i suoi obiettivi quello di creare e alimentare una community di imprenditori, manager, professionisti, accademici e policy makers grazie alla possibilità di confrontarsi e coltivare idee di innovazione strategica con gli spunti provenienti dal mondo accademico e aziendale.

L’hub accoglierà le attività, mentre un osservatorio consentirà di accedere a un database sui trend tecnologici e socio-culturali emergenti.

La community sarà costantemente alimentata da eventi formativi, conferenze e workshop, attingendo al bacino di ricerca e competenze dell’università Ca’ Foscari Venezia.

 

 

 

Paola Vescovi