FRU 2020: il Festival delle Radio Universitarie sbarca a Venezia

Grazie alla sinergia tra Ca’ Foscari e IUSVE, Venezia ospiterà il prossimo Festival delle Radio Universitarie, una kermesse di incontri e laboratori a tema radio e comunicazione. L’iniziativa, promossa da RadUni, si terrà nei giorni 14, 15 e 16 maggio 2020.

Ogni anno RadUni - l’Associazione degli operatori radiofonici universitari - collabora con una delle tante radio universitarie italiane nell’organizzazione di quello che è diventato uno dei più importanti festival radiofonici della penisola: il FRU. La proposta vincente per il 2020 è arrivata da due realtà diverse, che per l’occasione hanno deciso di unire gli sforzi: Radio Ca’ Foscari e IUSVE Cube Radio. Le radio delle due università lavoreranno assieme per proporre un’edizione che non valorizzi solo la singola emittente o il singolo ateneo, ma l’intera città di Venezia con il suo territorio.

Che cos’è il FRU
Il Festival delle Radio Universitarie è un’occasione di incontro e di crescita per gli studenti di moltissime webradio italiane. Tre giorni in cui condividere le diverse esperienze radiofoniche, partecipare a laboratori, incontri con i professionisti del settore, eventi.

È un modo per riunire sotto un unico tetto emittenti che operano – seppur ognuna in modo unico – con lo stesso fine e la stessa spinta creativa nelle università e sul territorio italiano. Un’occasione unica di confronto, ma anche di coinvolgimento della popolazione universitaria nel suo complesso e della città che lo ospita.

L’edizione 2020
Come detto, la prossima edizione si terrà a Venezia, con iniziative coordinate e condivise da Università Ca’ Foscari e Istituto Universitario Salesiano. Il programma è ancora da definire, ma gli atenei e le loro webradio stanno lavorando per confezionare una proposta di qualità, con incontri che si terranno sia in centro storico, sia negli spazi IUSVE di terraferma.

×

Nome obbligatorio

Enter valid name

E-mail valida obbligatorio

Enter valid email address

Captcha Code Non riesci a leggere l'immagine? Clicca per aggiornarla

Code does not match!

* Campi obbligatori

Commenta per primo