Modalità di recupero delle lezioni online

Come è noto, Ca’ Foscari permette i recuperi online delle lezioni secondo le modalità indicate nel  Vademecum per i recuperi online  (vedi link alla pagina dei materiali di supporto indicata più sotto).

Per far fronte alla presente situazione di emergenza, si comunica l’estensione della possibilità di utilizzo della modalità di recupero delle lezioni online a tutte le lezioni perse a causa della sospensione delle lezioni, come pure l’ampliamento provvisorio delle indicazioni ivi contenute.

La  lezione online sarà erogata sulla piattaforma https://moodle.unive.it relativa all’insegnamento in questione e dovrà contenere materiali online necessari a garantire che le attività e-learning non si riducano alla semplice condivisione di contenuti di supporto (il cui impiego rientra nei tempi di studio individuale dello studente). Come ricorda il vademecum, è necessario prevedere modalità didattiche interattive oltre che erogative.

Per i materiali online, si consigliano le seguenti modalità, basate sugli strumenti comunemente in uso in Ateneo:

  •    Slide commentate tramite testo scritto nell’apposito spazio in calce alla singola slide in PowerPoint, o con testo correlato da esportare in formato pdf.
  •    Slide commentate tramite file audio: si possono utilizzare i programmi forniti dal proprio PC  o Mac.
  •     Slide commentate tramite screencast Il Polo Teaching Innovation ( teaching.innovation@unive.it) fornisce eventuale supporto per l’utilizzo dei seguenti software: Camtasia, SnagIt, Padlet e Quicktime. I docenti che hanno familiarità con altri software per la registrazione di screencast possono utilizzarli; i video vanno comunque caricati su youtube (si veda il prossimo punto) e va indicato il link relativo su moodle.
  •     Video: utilizzare la piattaforma youtube per la registrazione e caricare il link nella pagina del corso relativa su moodle. La piattaforma youtube a cui fare riferimento è il canale personale del docente creabile a partire dall’icona youtube nella suite di google accessibile dalla propria pagina di posta unive. Verrà a brevissimo caricato un tutorial per illustrare questa modalità nella pagina di supporto ai recuperi online indicata qui sotto.

Per gli strumenti di cui sopra i docenti potranno fruire del pieno supporto delle strutture di Ateneo. Chi fosse intenzionato a ricorrere ad altre modalità è pregato di comunicarlo all'ufficio e-learning all'indirizzo mail  elearning@unive.it.

Ricordiamo che la durata relativa alle lezioni videoregistrate è un terzo dell’ora di lezione frontale (20 min per ogni ora); i materiali online sono naturalmente cumulabili, ma non devono superare i 10 minuti per risorsa audio o video, come da indicazioni del vademecum.

Ogni docente che non abbia ancora uno spazio moodle relativo al corso di cui desidera fare dei recuperi online, dovrà richiederne l’apertura scrivendo all’ufficio elearning ( elearning@unive.it) indicato in oggetto “richiesta di apertura spazio moodle per corso XXXXX). Il nuovo spazio moodle avrà una struttura predefinita che ne consenta il veloce utilizzo e garantisca una modalità interattiva (presenza di un forum). Potranno inoltre essere resi disponibili ulteriori materiali didattici (slide, PDF, linkografia), strumenti per l’autovalutazione dell’apprendimento (esercizi svolti e da svolgere, quiz) e altre risorse online. Una volta aperto lo spazio su moodle relativo al corso, i singoli docenti dovranno pubblicare un avviso nella loro pagina personale che informi gli studenti della necessità di iscriversi al corso su moodle (con l’indicazione del link allo spazio-corso relativo) e delle modalità di recupero scelte. Contestualmente verrà fornito un tutorial che spieghi le funzionalità di base della piattaforma moodle sempre nella pagina indicata qui sotto.

Qualora il docente non reputi alcuna delle modalità sopra descritte adeguata alla didattica della propria disciplina, sarà possibile procedere alla predisposizione di una lezione in videoconferenza* accedendo ad un luogo in cui sia previsto personale di supporto (verranno fornite indicazioni in questo senso ai docenti che ne facciano richiesta all’ASIT tramite ticket come indicato nella pagina di supporto (link sotto). Si fa presente che in questo caso è necessario che le lezioni in streaming coincidano con l’orario delle lezioni frontali.

Qualora le lezioni (laboratori, esercitazioni ecc.) non fossero recuperabili con queste modalità ma solo in presenza, verranno date indicazioni al termine dell’emergenza.

Pagina di supporto per recupero lezioni online e link utili: https://docs.google.com/document/d/1pxy7iL39eiS7qAKp9fGULsoo-JIkg96oG4YAZdlPWW4/edit?usp=sharing

La pagina verrà popolata a mano a mano che i materiali di supporto saranno pronti.

I docenti sono invitati a programmare il proprio ricevimento via Skype o Hangouts Meet con apposito avviso nella propria pagina.

* Qualora il docente decida di pubblicare la videoregistrazione di lezioni “live” durante le quali potrebbe essere registrata la partecipazione degli studenti, nel messaggio di avviso della lezione il docente dovrà aggiungere un messaggio che avvisi lo studente della possibile registrazione di suoi dati personali. Il testo del messaggio consigliato è il seguente:

“Si segnala che la lezione verrà videoregistrata. Pertanto, l'eventuale e volontaria partecipazione degli studenti (via chat o attivando la telecamera) permetterà la raccolta di dati personali (quali, ad esempio, l'immagine, la voce e il contenuto dell'eventuale intervento). La registrazione della lezione rimarrà disponibile sul sito dell’Ateneo per permettere agli studenti che non hanno potuto partecipare live di assistere alla stessa. Ulteriori informazioni, anche in relazione ai diritti riconosciuti dalla normativa privacy, sono disponibili alla pagina: https://www.unive.it/pag/34665/.