Haseeb Ahmed vince la seconda edizione della residenza 'Earth Water Sky'

Grazie alla sua arte basata nella ricerca, l’artista Haseeb Ahmed - proveniente da Bruxelles - è il secondo vincitore del programma di residenza “Earth Water Sky”, un progetto della durata di tre anni organizzato da Science Gallery Venice e finanziato dalla Fondazione Didier et Martine Primat.

Il voto unanime della giuria ha decretato la vittoria di Haseeb, premiando l’originalità della sua proposta in relazione al topic di questa edizione, il vento. Il suo progetto artistico combina scultura, architettura, performance e film per coinvolgere e collaborare sia con l’audience di Science Gallery Venice che con tutti i cittadini di Venezia, in un processo artistico potenzialmente unico, rivoluzionario e dinamico, che avrà anche una vita digitale.

Nella dichiarazione della giuria si legge: “In questi tempi di incertezza globale, la pratica e il processo artistico di Haseeb Ahmed si concentrano sulle relazioni tra persone, artefatti e natura, mostrando un nuovo modo di fare arte per il XXI secolo, che coinvolge mente, corpo e anima. In aggiunta, in questo momento particolare che stiamo vivendo, il quale sta limitando il normale corso delle attività culturali, Haseeb ha mostrato il modo più creativo di iniziare la sua residenza, anche se vi è la possibilità che non sia fisicamente presente.”



Il professor Michele Bugliesi, Rettore dell’Università Ca’ Foscari Venezia, e il direttore di Science Gallery Venice Neal Hartman, concordano nel considerare la residenza Earth Water Sky come perfettamente in linea con i tre valori fondamentali di Science Gallery Venice: sostenibilità, accessibilità e inclusività.
“La proposta di Haseeb Ahmed combacia perfettamente con la nostra missione di inclusività, enfatizzando l’importanza della collaborazione tra diversi settori della nostra società” ha dichiarato Neal Hartman “inoltre, si adegua al nostro impegno ambientale e all’obiettivo di proporre attività accessibili a tutti.”
Il Rettore Michele Bugliesi ha aggiunto che “la selezione dell’artista da parte della giuria dimostra lo spirito pionieristico di Science Gallery Venice e di Ca’ Foscari, ma anche il loro impegno attivo e creativo nelle sfide globali più cruciali.”

Haseeb Ahmed svolgerà la sua residenza in collaborazione con il suo partner in scienze ambientali, il prof. Craig Martin, storico della scienza e della filosofia a Ca’ Foscari. Il professor Martin sta attualmente scrivendo una storia mondiale della scienza e filosofia del vento. Le date e lo stile/modalità di questa residenza verranno confermate successivamente.

Questa decisione è perfettamente allineata con l’etica dello sponsor di questa residenza, la Fondazione Didier and Martine Primat, il cui mandato è “incoraggiare scienziati, filosofi e artisti a diventare portavoce di un modo di vivere più sostenibile e consapevole.”

Alla call per la seconda residenza Earth Water Sky di Science Gallery Venice hanno partecipato quasi 160 candidati provenienti da 43 paesi di tutto il mondo.

Per scoprire di più sul lavoro di Haseeb Ahmed visitate il suo sito www.haseebahmed.com

Giuria per l’edizione 2020 (in ordine alfabetico): Neal Hartman Direttore di Science Gallery Venice; Ariane Koek Creative Producer/Curatore di Earth Water Sky, programma di residenza sulle arti e scienze ambientali; Andrea Lerda curatore del Mountain Museum di Torino e fondatore di Platform Green; Prof. Craig Martin storico della scienza all’Università Ca Foscari Venezia; Fondazione Didier and Martine Primat, rappresentata dalla Direttrice Florence Rossetti e dalla collection manager Audrey Zecchin