12-13 novembre: più di 1.000 iscritti al primo Career Day virtuale

Nonostante la pandemia da COVID-19, il Career Day di Ca’ Foscari non si ferma: l’evento si svolgerà interamente online, nella sua prima 'virtual edition' per l’Ateneo veneziano. L’iniziativa, che favorisce il placement degli studenti cafoscarini facendo incontrare alle aziende laureandi e neolaureati da inserire, è stata infatti trasferita sulla piattaforma dedicata MITO di AlmaLaurea.

"Nonostante le difficoltà sociosanitarie del momento, il Career Service non si è fermato. - Così Arianna Cattarin, Direttrice dell'Ufficio Stage e Placement di Ca' Foscari, introduce l'evento. - Il nostro obiettivo è cercare di interpretare la realtà sempre in un'ottica di opportunità. Anche in questo momento in cui l'intermediazione fisica non è possibile, abbiamo sfruttato il digitale per favorire in modo sempre più ampio l'incontro tra aziende e studenti. Per noi è stata un'occasione per sperimentare una dimensione di recruiting diversa, a cui le aziende hanno risposto con entusiasmo, e per raggiungere ancora più studenti rispetto all'evento in presenza. L'evento ci ha consentito inoltre di rafforzare il network con AlmaLaurea che ha per noi in tempi brevi realizzato e adattato uno strumento digitale, la piattaforma MITO, proprio per supportarci. Il futuro da oggi si declinerà sempre su un doppio registro: in presenza ma non abbandoneremo il digitale."

Le giornate chiave saranno il 12 e 13 novembre, quando si terranno i video-colloqui individuali e sette presentazioni aziendali (queste, via Zoom), ma gli oltre mille studenti partecipanti - 1.145 gli studenti iscritti alla manifestazione virtuale e oltre 250 quelli che hanno preso parte al CV Lab il 30 ottobre - stanno già perfezionando il proprio curriculum e prenotandosi ai webinar. Perfezionare il proprio curriculum è importante: in questa edizione virtuale, i match tra i curricula dei candidati e i profili e le aree di inserimento ricercati dalle aziende saranno elaborati in automatico dalla piattaforma, in modo che le aziende possano scegliere tra profili calibrati per le proprie esigenze. I recruiter avranno così accesso ai profili più promettenti da invitare poi ai colloqui virtuali, mentre i giovani cafoscarini avranno l’opportunità - per molti, la prima - di trovare un lavoro in linea con i propri studi e le proprie aspirazioni. 

Le aziende presenti saranno 34, i profili ricercati 84.  Le aziende sono tra i top employer dei settori Finance & Consulting, Industria e Servizi, Retail & Lifestyle: Accenture, Aspiag Service, Despar Nordest, Banca Finint, Barilla Group, BDO, BIP, Capgemini, ccelera, Crédit Agricole Italia, Crowe AS, De’ Longhi Group, Deloitte, Essity, EY, FinecoBank, Generali, Gruppo Cattolica Assicurazioni , Gruppo Nestlé, illimity, KPMG, Leroy Merlin Italia, Lidl Italia, LUXOTTICA, Mazars, Mediobanca, OVS, Pixartprinting, Poste Italiane, PwC, Qintesi, SACE, UMANA, UNIQLO, Volksbank – Banca Popolare dell’Alto Adige.

Per informazioni più approfondite, si rimanda alla pagina dedicata e all’e-book con tutte le informazioni su questa edizione.

Rachele Svetlana Bassan