Ca' Foscari collabora al lancio della serie animata "Arte"

Gli studenti di lingua giapponese sono stati coinvolti nella promozione dell’anime Arte, serie animata basata sull’omonimo manga della disegnatrice e autrice Ōkubo Kei e trasmessa per la prima volta tra aprile e giugno 2020. Il progetto è stato frutto di una collaborazione tra il Dipartimento di Studi sull’Asia e Africa Mediterranea, Asmik Ace, W@ku Work, OverDriveDesign e l’Associazione studentesca di Ca’ Foscari GESSHIN. Referente del progetto è stata la prof.ssa Katja Centonze.

Il manga, edito da Tokuma Shoten sulla rivista Monthly Comic Zenon è ambientato nel XVI secolo tra Venezia e Firenze e segue le avventure della giovane Arte Spalletti, che deve sfidare le convenzioni della società per realizzare il suo sogno d’artista. L’idea della collaborazione è partita proprio dalle affinità tra l’impegno profuso da Arte e quello degli studenti, che il progetto vuole incoraggiare nei loro studi. A presentare l’iniziativa – naturalmente, in giapponese - è stato Nakayama Hideki di W@ku Work, durante una delle lezioni della prof.ssa Centonze. Nella promozione dell’anime sono state poi coinvolte quattro studentesse del secondo anno triennale (2019/2020): Jennifer Ferluga, Caterina Leardini, Giulia Mensi e Yvonne Pallottini.

Originariamente, il progetto prevedeva due fasi. Le studentesse avrebbero promosso l’anime con delle riprese fotografiche di Venezia e del suo ambiente quotidiano caricate su Instagram e con delle interviste, che però non è stato possibile realizzare a causa della pandemia. Inoltre, dopo l’Aqua Granda del novembre 2019, Asmik Ace ha temporaneamente interrotto la pubblicazione delle foto per solidarietà alla cittadinanza. Nonostante ciò, le foto delle studentesse, selezionate dall’agenzia W@ku Work, sono state pubblicate sulla pagina Instagram dedicata all'anime, ma anche sulla pagina dell’Associazione GESSHIN

Rachele Svetlana Bassan