l'opera ÔÇ£VITTORIA SUL o SOLE 2ÔÇØ di Vladimir Smolyar dal Programma "Pump Up the volume"

CSAR 2021: rimanete sintonizzati!

Dalla Video Art di “Pump up the volume” a Dostoevskij, dalle opere che hanno segnato il cammino della storia dell’arte a Dante, e su tutto un minimo comun denominatore: la Russia. Iniziative tra le più diverse che riconducono a un’unica mission, quella di promuovere le arti russe in un panorama internazionale e attraverso le nuove tecnologie.

Il sito dello CSAR, appena riprogettato, le propone tutte attraverso una nuova veste web e con frequenti incursioni nei social.

Grazie ai rapporti che lo CSAR intrattiene con artisti contemporanei è stato possibile realizzare PUMP UP THE VOLUME! un progetto online di Video Art e short film di artisti contemporanei, dove la musica e il suono hanno un ruolo importante. Nella nostra era informatica spesso guardiamo i video con il volume basso, a volte anche senza. Ma ci sono video che non si possono capire così. La soluzione è semplice: alzare il volume. In questo programma si incontreranno compositori, musicisti, artisti, secondo un calendario che vedrà ogni mese un protagonista dell’arte russa. Ogni settimana vengono pubblicate video interviste e proiettate opere online.

Si imparerà da cosa nascono la magia del suono e dell'immagine, quali sono le relazioni tra l'artista e il compositore, cos'è la partitura politica e se l'opera può essere tascabile.

Ospiti del programma:

Gennaio - Nikita Spiridonov (compositore, artista)

Febbraio - Vladimir Smolyar (artista)

Marzo - Marina Fomenko (artista, curatore) e ospite invitato Paolo Ricci (compositore)

Aprile - Sergey Katran (artista) e ospite invitato

Maggio - Gabriel Prokofiev (compositore, DJ)

Giugno - Alexei Kruglov (musicista, artista)

Lo CSAR mantiene anche un forte rapporto di interazione con gli studenti e il pubblico. Da questo nasce il contest lanciato per i 200 anni dalla nascita di Fëdor Dostoevskij. Duecento Dostoevskij è un progetto partecipativo che invita gli appassionati dello scrittore a mandare un breve video (massimo 60 secondi) in cui viene letto un passaggio dell’opera preferita. I video ricevuti saranno caricati sulla pagina Instagram dello CSAR e saranno montati in un video che verrà presentato, in occasione di un evento dedicato, l’11 novembre 2021.

Di anniversario in anniversario si arriva a quello per i 700 anni dalla morte di Dante, con Dante in Russia, per il quale lo CSAR ha intenzione di sottolineare quanto il sommo poeta sia una figura importante anche nella cultura russa, in letteratura e in musica, a teatro o al cinema, in ogni aspetto della cultura visiva in cui gli artisti e gli intellettuali hanno costantemente fatto riferimento alla sua lezione e alla sua eredità nei secoli.

Per festeggiare l’importante ricorrenza del centenario, il Centro ha dato vita a un programma che si svolgerà per tutto il 2021. Due volte alla settimana, sull’account Instagram Dante.in.russia.700, saranno pubblicate storie che svelano l'immagine di Dante nello spazio della cultura russa: poesia, letteratura, cinema, musica, teatro, pittura e molto altro. Inoltre, nell'ambito del progetto Dante.in.russia.700, si svolgerà una maratona di arte contemporanea preparata da due giovani curatrici, Arina Orlova e Maria Yashkina. Sotto la loro guida un gruppo di giovani artisti contemporanei ha realizzato appositamente per questo progetto una serie di opere.

Chiunque invece potrà avvicinarsi alla conoscenza dell’arte russa in un intento divulgativo con Russian Art Walks: ‘passeggiate’ virtuali, che accompagneranno il pubblico alla scoperta di storie, personaggi e opere che hanno segnato la cultura russa e sovietica. Tre volte al mese, lo CSAR pubblicherà sul suo canale Youtube video realizzati da studiosi di fama internazionale, da dottorandi di arte russa e dai membri della segreteria scientifica. Per chi fosse invece incuriosito solo da un assaggio, ci saranno le Russian Art Drops, le “gocce” di arte russa dedicate ogni mese al racconto della vita e all’attività artistica di un artista russo. 

Negli ultimi tempi lo CSAR è stato inoltre molto attivo nel mettere le proprie competenze al servizio della scuola superiore formando oltre duecento studenti. Ha infatti realizzato 3 proposte di Percorsi PCTO, per le Competenze Trasversali e per l'Orientamento, per le scuole secondarie di secondo grado della durata di 30 ore: sottotitolazione di film russi di recente produzione; organizzazione di eventi culturali; didattica museale: educare con l’arte.

Insomma, rimanete sintonizzati

Federica Ferrarin