Scheda del corso

Anno Accademico di riferimento: 2021/2022

Livello del titolo di studio

Laurea

Classe

L-42 (Storia)

Regolamenti

Il regolamento didattico del corso di studio ne specifica gli aspetti organizzativi: obiettivi formativi, modalità di accesso, piano di studio, esami, prova finale, sbocchi occupazionali, ecc. Per tutta la carriera universitaria, gli studenti devono fare riferimento al regolamento didattico in vigore al momento della propria immatricolazione.

Sede

Dipartimento di Studi Umanistici, Malcanton-Marcorà, Dorsoduro 3484/D, 30123 Venezia
Per informazioni contattare il Campus Umanistico,  campus.umanistico@unive.it

Referente

Prof. Antonio Rigo (coordinatore del collegio didattico,  arigo@unive.it)

Lingua

Italiano

Modalità di accesso

Libero.
Contingente riservato a studenti stranieri non comunitari residenti all'estero: 7 posti, di cui 4 riservati a studenti di nazionalità cinese, residenti in Cina, nell'ambito del Progetto Marco Polo.

Le modalità di accesso sono consultabili nella pagina dedicata all'ammissione al corso.

Requisiti di accesso

L'accesso ai corsi di laurea richiede il possesso di un'adeguata preparazione iniziale: per ogni percorso vengono definite le conoscenze che si ritiene lo studente debba necessariamente possedere per immatricolarsi, ovvero per seguire proficuamente il corso di studio. Tali conoscenze possono essere verificate anche prima dell'immatricolazione.

L'esito negativo della verifica non preclude la possibilità di immatricolarsi al corso prescelto ma assoggetta lo studente al cosiddetto Obbligo Formativo Aggiuntivo (OFA), ossia all'obbligo di colmare le lacune nella propria preparazione di base attraverso apposite attività organizzate dall'Ateneo.

Accesso con titolo estero

I candidati in possesso di qualifica internazionale devono aver conseguito un diploma di studi secondari dopo almeno 12 anni di scolarità. La prevalutazione del titolo è obbligatoria secondo modalità e scadenze disponibili sul portale di ateneo.

Corso di studio in breve

Il corso di Laurea in Storia è un percorso attraverso avvenimenti e fenomeni del passato durante il quale si impara, attraverso il metodo dell'indagine critica, a ricostruire e a comprendere il succedersi delle diverse società nelle loro connessioni reciproche.  Fornisce una formazione umanistica di base e le fondamentali conoscenze relative ai contenuti e alle metodologie della ricerca in ambito storico, antropologico, sociale e documentario relative all’arco cronologico che va dall’antichità ai nostri giorni. Offre percorsi diversificati di crescita culturale nel campo delle scienze umane, che consentono di accedere a diversi corsi universitari magistrali e offrono già a questo livello strumenti utili a gestire le relazioni interpersonali e i processi decisionali complessi propri di strutture organizzative come imprese e amministrazioni pubbliche.

Curricula / percorsi

  • Antropologico
  • Archivistico bibliotecario
  • Storico - Mediterraneo antico e medievale
  • Storico - Dall'egemonia europea alla mondializzazione

Profili professionali

I laureati triennali in Storia conseguono una solida preparazione nelle discipline storiche, utili per lavorare nel campo dell’informazione, dell’editoria e del giornalismo. Possono accedere, completando il proprio percorso di studi con la Laurea Magistrale, all’insegnamento di materie storiche, letterarie e filosofiche nelle scuole secondarie di primo e secondo grado. Possono inserirsi in strutture pubbliche e private operanti nel campo della cultura storica e della conservazione della memoria.

I laureati triennali in storia possono accedere, attraverso percorsi didattici coerenti con i propri interessi, alle lauree magistrali in: Storia dal Medioevo all’età contemporanea; Antropologia culturale, etnologia, etnolinguistica (interateneo); Storia e gestione del patrimonio archivistico e bibliografico (interateneo); Scienze delle religioni (interateneo); Scienze dell’antichità: letterature, storia e archeologia; Relazioni Internazionali Comparate.

Coloro che sono interessati a intraprendere la professione di insegnante nelle scuole secondarie di primo e secondo grado dovranno compilare, già nella laurea triennale, un piano di studi coerente con i requisiti necessari ad accedere alle diverse classi di concorso per l'insegnamento, che sono: Filosofia e storia; Discipline letterarie negli istituti di istruzione secondaria di II grado; Italiano, storia, geografia nella scuola secondaria di I grado; Discipline letterarie e latino; Discipline letterarie, latino e greco (vedi tabella sotto riportata). Per ulteriori informazioni, rivolgersi al Collegio didattico.

Modalità di frequenza

Libera

Esami di profitto e prova finale di laurea

L'attività formativa prevede lezioni frontali, laboratori e stage al fine acquisire competenze ampie spendibili nel mondo del lavoro.
Durante tutto il percorso universitario le conoscenze apprese dallo studente verranno verificate attraverso esami di profitto scritti e orali.
La prova finale consiste nella stesura di un saggio, sotto la supervisione di un relatore, su un tema dal contenuto coerente con quelli forniti nel corso degli studi. La prova sarà scritta in lingua italiana, salvo casi particolari, concordati dal candidato con il relatore e comunicati al Collegio Didattico. Il saggio sarà presentato dal candidato in un colloquio alla presenza del relatore e di un eventuale correlatore. La scelta del relatore è libera da parte dello studente purché sia coerente con i contenuti del suo piano di studi; è prerogativa del Collegio indicare un relatore in casi eccezionali. 

Accesso a studi successivi

Master di I livello e Laurea Magistrale.

Last update: 21/04/2021