Le storie - Tesi di laurea

L'esperienza dei ragazzi che hanno svolto una tesi di laurea attraverso la bacheca dei progetti proposti dalle aziende

Stefano Civiero - Marketing & Comunicazione

Come sei venuto in contatto con Promoservice? Quanto è stato utile il servizio della Bacheca delle Tesi di Laurea promossa dal Placement?

Ho scoperto Promoservice grazie alla “Bacheca delle Tesi di Laurea in collaborazione con le aziende” all’interno dell’area riservata del sito web di Ca’Foscari. In seguito, un messaggio nella chat online del sito dell’agenzia, è stato il primo passo del mio percorso di tesi prima e di lavoro poi. Senza l’utilizzo di questa attività promossa dal Placement dell’università, non avrei mai conosciuto l’agenzia web con cui ho collaborato per la realizzazione della tesi di Laurea e per la quale sto attualmente lavorando.

Di che cosa ti sei occupato per il tuo progetto di Tesi?

La mia tesi ha analizzato molto da vicino il mercato del vino online ed in particolar modo, il commercio elettronico di vino in rete. L’aspetto più interessante ed innovativo della mia ricerca, è stata l’analisi di un e-commerce vitivinicolo con l’utilizzo di un dispositivo tecnologico chiamato Eye tracking. Si tratta di un sistema di tracciamento oculare ad infrarossi, capace di tracciare ed analizzare il percorso cognitivo dell’utente durante la navigazione in un sito web. Questo è possibile grazie alla registrazione delle fixations (fissazioni); ovvero i punti del sito che hanno attirato l’attenzione dell’individuo e sui cui ha posato maggiormente lo sguardo. 

Che ruolo hai oggi in Promoservice? Ci descrivi nel dettaglio di cosa ti occupi?

Attualmente, in Promoservice, mi divido tra la piattaforma pubblicitaria di Google AdWords ed il miglioramento della User Experience attraverso attività e strumenti di Neuro-Marketing. Grazie all’agenzia, mi sono certificato Google AdWords: creo, configuro e gestisco campagne pubblicitarie online tramite il più grande e noto motore di ricerca al mondo. Inoltre, continuo il lavoro iniziato con la mia tesi di Laurea, cercando di migliorare l’usabilità di siti web cliente, attraverso l’utilizzo di dispositivi consumer-oriented quali: Eye tracking (di cui ho già spiegato l’utilizzo) ed EEG. L’elettroencefalogramma (EEG), applicato durante un test di web usability, permette di capire quali sono gli stati d’animo dell’utente durante la navigazione in un sito. In sostanza, misuro ed analizzo le emozioni degli utenti. Capire cosa suscita emozionalità, engagement, focus, stress all’internauta, permette di ottimizzare la sua esperienza online e poterlo condurre più facilmente al completamento dell’obiettivo che si era prefissato dalla navigazione (iscrizione alla newsletter, acquisto/vendita, prenotazione, ecc..). Incrociando i dati di Eye tracking ed EEG, è possibile costruire siti web a “misura di utente”. In quest’epoca digitale, è l’utente ad avere in mano le chiavi del successo o dell’insuccesso di un brand, campagna pubblicitaria, servizio o prodotto.

Quali consigli daresti a un laureando/laureato che cerca lavoro?

Consiglio di seguire e partecipare alle diverse attività ed eventi promossi dal settore Stage & Placement di Ca’ Foscari (Carrer Day, Financial Day, ecc..). Durante il mio percorso accademico, sia in triennale che in specialistica, ho fatto uso della piattaforma dedicata alla ricerca di Stage in Italia per completare i tirocini richiesti dal piano formativo. Inoltre, ad un laureando, consiglio vivamente di consultare la “Bacheca delle Tesi di Laurea promossa dal Placement”; per me è stata origine di grandi soddisfazioni. Infine, non pensate di aver finito di studiare dopo la Laurea, continuate sempre a coltivare la vostra passione.