CafoscariNEWS

Ariane Koek direttrice di Science Gallery Venice

Sarà Ariane Koek la direttrice di Science Gallery Venice, luogo dinamico di incontro tra arte e scienza che sorgerà a Venezia, a San Basilio, nella Tesa 4 della Autorità di Sistema Portuale Del Mare Adriatico Settentrionale. 

Ariane Koek, prima direttrice di Science Gallery Venice, vanta una notevole esperienza sulla creatività tra arte, scienza e tecnologia. Ha fondato e diretto per cinque anni ‘Arts at CERN’, programma interdisciplinare di arte/scienza/tecnologia del laboratorio di ricerca sulla fisica delle particelle più grande al mondo, con sede in Svizzera. Prima di ricoprire quella carica ha ricevuto la Clore Fellowship, riconoscimento internazionale per il suo approccio pluridisciplinare e le sue realizzazioni professionali nell'ambito culturale quale premiata produttrice radio-televisiva alla BBC.

Ariane ama scrivere di interdisciplinarietà, artisti e delle loro opere, con saggi per installazioni tra cui quelli su Pipilotti Rist, Goshka Macuga e Bill Fontana. È membro del Comitato Consultivo della House of Electronic Arts (HEK, Svizzera),  Arts @CERN, e del programma SciArt del Joint Research Center della Commissione Europea.

Michele Bugliesi, Rettore dell’Università Ca’ Foscari Venezia: «Diamo il benvenuto ad Ariane Koek quale Direttrice di Science Gallery Venice, nodo italiano del Global Science Gallery Network. Non c’è dubbio alcuno che Ariane, forte delle sue esperienze in progetti di interazione tra arte e scienza alla BBC, Fondazione Arvon e al CERN, costituirà un elemento di eccellenza per questa iniziativa. Ca’ Foscari e le istituzioni che partecipano al Distretto Veneziano della Ricerca e dell’Innovazione sono profondamente impegnate nel promuovere la scienza come valore fondante per la crescita e progresso sociale e culturale, obiettivo che potremo raggiungere appieno grazie all'apporto unico di Ariane».

Ariane Koek commenta la nomina con entusiasmo: «Sono veramente felice di poter lavorare con Ca’ Foscari per dirigere la creazione di Science Gallery Venice, progetto unico nel suo genere in Italia. Venezia, una delle città culturalmente più importanti al mondo, ha svolto nel passato un ruolo di grande rilievo nella storia per la scienza e per l’arte, e costituisce la sede ideale per questa iniziativa del Global Science Gallery Network. Science Gallery Venice sposterà il focus culturale di Venezia dal passato e presente al futuro, costituendo una vetrina per idee innovative in ambito di sostenibilità ambientale, di patrimonio culturale e dell’uomo nella sua essenza. Il nostro obiettivo sarà coinvolgere i pionieri del futuro, i giovani tra i 15 e i 25 anni, nelle collisioni tra arte e scienza per esplorare, scoprire e testare, con modalità originali, idee e soluzioni per le maggiori sfide dei nostri tempi».

Andrea Bandelli, direttore esecutivo di Science Gallery International, commenta: «È una grande emozione dare il benvenuto ad Ariane come Direttrice di Science Gallery Venice. Leader mondiale riconosciuta nel mondo dell’arte e scienza, Ariane porta a Science Gallery un’esperienza internazionale eccezionale acquisita al CERN e alla BBC. Mi congratulo con Ariane e Ca’ Foscari, a nome dell’intero network delle Science Gallery, per la sua nomina».

Ariane Koek guiderà lo sviluppo della Science Gallery presso l’Università Ca’ Foscari Venezia, nodo italiano del Global Science Gallery Network. L’annuncio è stato dato dal Rettore Michele Bugliesi aprendo uno spettacolo di installazioni di arte e scienza interattive e una video proiezione 3D sulla facciata dell’antica fabbrica nel porto di San Basilio dove sorgerà Science Gallery Venice nel 2019, dopo i restauri della Tesa. Nel frattempo verranno organizzate attività per far conoscere e sviluppare il progetto cafoscarino. Il video mapping monumentale, prodotto dal team di DrawLight specializzato in immersive storytelling, ha celebrato il profondo e proficuo legame tra arte e scienza.

Science Gallery Venice coinvolgerà i giovani e la comunità veneziana in un ambiente stimolante e in continuo cambiamento, creando e ospitando installazioni ed eventi che avranno sempre entrata gratuita e che ruoteranno attorno ai tre cardini delle Science Gallery: connetti, partecipa, sorprendi.

Science Gallery è una realtà riconosciuta e premiata a livello internazionale, istituita dal Trinity College di Dublino, che promuove un nuovo modello dinamico di coinvolgere i giovani di 15-25 anni nell’arte e scienza, e al tempo stesso ispirare ed interessare una nuova generazione di innovatori nelle aree STEAM (Science, Technology, Engineering, Art, Mathematics).

Sono in fase di sviluppo anche altre sedi del Network, sempre dirette da Science Gallery International, promosse in collaborazione con università partner di eccellenza a Londra, Bangalore, Melbourne e Detroit. Il Network ha coinvolto 3 milioni di persone dal 2008 nei suoi progetti interdisciplinari all’insegna dell’esplorazione delle connessioni tra arte e scienza.

Cerca comunicati stampa