Tesi di laurea

Guida alla stesura della prova finale

Il Dipartimento di Economia ha predisposto un sintetico vademecum per la stesura della prova finale e della tesi di laurea, dove trovare informazioni di base sull'impostazione della tesi, la ricerca del materiale e la scrittura. Lo studente deve sempre attenersi alle eventuali ulteriori indicazioni del proprio relatore.

A partire dalla sessione straordinaria 2019 (marzo 2019) gli studenti dei corsi di laurea triennale del Dipartimento di Economia potranno, se lo desiderano, svolgere la prova finale presentando un Report sull'attività di tirocinio effettuata all’interno del proprio percorso di studi.
Le indicazioni in merito sono riportate nel documento “Redazione della prova finale basata sull’attività di tirocinio”.

file pdfIstruzioni per la redazione della prova finale279 K
file pdfNorme per tesi di contenuto giuridico511 K
file pdfRedazione della prova finale basata sull’attività di tirocinio192 K

Relatore tesi

Possono essere relatori di prova finale (laurea triennale) o di tesi (laurea magistrale) i docenti di ruolo del Dipartimento di Economia e i docenti titolari di insegnamenti ufficiali dell'Ateneo.

Non possono essere relatori i docenti esterni incaricati di corsi integrativi/esercitazioni e i Collaboratori ed esperti linguistici (CEL).

Orientatesi

L’applicazione serve ad orientare gli studenti nella scelta del relatore per lo svolgimento della tesi di laurea (triennale e magistrale), fornendo informazioni sulle aree di competenza dei docenti di ruolo del Dipartimento di Economia e sulla loro disponibilità a seguire il lavoro di tesi.

Assegnazione punteggi prova finale e tesi

Per le prove finali dei corsi di laurea triennale del Dipartimento di Economia, la valutazione della prova finale sarà effettuata assegnando un punteggio da 0 a 6 punti secondo i seguenti criteri stabiliti dal Dipartimento:

  • punti da 0 a 5 per il valore della tesi. In particolare:

    • punti 5 per una tesi eccezionale
    • punti 4 per una tesi ottima
    • punti 3 per una tesi buona
    • punti 2 per una tesi dignitosa
    • punti 1 per una tesi sufficiente
    • punti 0 per una tesi appena sufficiente;

  • in aggiunta, 1 punto se lo studente ha una media ponderata dei voti superiore o uguale a 26/30 oppure se ha ricevuto almeno una lode negli esami di profitto.

Per le tesi dei corsi di laurea magistrale consulta la pagina caratteristiche e valutazione della prova finale.

Last update: 20/11/2018