CISET nel paese del Sol Levante per una serie di lezioni all’Università di Toyo

Si intensificano i rapporti tra Ciset e la Toyo University, il più grande ateneo del Giappone, fondato nel lontano 1887. Dopo la partecipazione dello scorso ottobre di Mara Manente al convegno sul fenomeno dell’overtourism, è la volta di Federica Montaguti, ricercatrice senior di Ciset, che dal 15 al 24 novembre farà lezione agli studenti della International Tourism management Faculty e della Facoltà di Lettere. Due i temi che verranno approfonditi: il neuromarketing applicato al turismo (rivolto al corso di management) e l’evoluzione del turismo culturale, in particolare il turismo letterario, il cineturismo e ‘fandoms’, ossia le comunità di appassionati che si spostano al seguito di fiction o film. Da tempo, infatti, Ciset (e in particolare Montaguti) conduce studi sulle attività di neuromarketing e sulle ricadute turistiche dei fenomeni legati a saghe cinematografiche e televisive di culto.

È poi previsto un incontro di ricerca con ricercatori e professori della International Tourism management Faculty sui temi del marketing per il turismo, focalizzati soprattutto sul web marketing e sullo smart tourism.

L’invito a tenere le lezioni e al meeting di ricerca è un primo step verso la creazione di una collaborazione nell’ambito di ricerca, ricerca applicata e formazione per il turismo.