Tirocinio/stage

Il termine tirocinio (utilizzato nella normativa italiana vigente) e il termine francese stage, così come le traduzioni inglesi internship o traineeship, sono sinonimi e vengono utilizzati in modo interscambiabile nelle pagine web, nei regolamenti, nei moduli e nei documenti di Ateneo.

Svolgimento di tirocini/stage all'estero

L’organizzazione della Laurea prevede, come attività formativa aggiuntiva, 13 crediti (cfu) di tirocinio all’estero.

Tale periodo si realizza durante il secondo semestre del terzo anno del corso e si svolge in Spagna presso l’Università assegnata all’Università Ca’ Foscari (Universitat Rovira i Virgili, Tarragona).

La durata dei corsi è di 12 settimane.

L’Università Ca’ Foscari si occupa del pagamento dell’iscrizione ai corsi durante lo stage, mentre le spese di viaggio, vitto e alloggio sono a carico dello studente. Inoltre allo studente verrà concessa una borsa di studio mensile durante il periodo di stage.

La frequenza ai corsi erogati durante il tirocinio all’estero è obbligatoria e prevede le stesse modalità di frequenza adottate per i corsi di lingua erogati nell’ambito del Corso di laurea stesso.

Ogni corso prevede un esame di profitto finale.

Lo svolgimento del tirocinio all’estero attribuisce punti bonus per il voto finale di laurea.

Riconoscimento attività lavorativa come sostitutiva di stage

Il riconoscimento di attività formative, svolte in Italia o all’estero, esperienze lavorative, conoscenze ed abilità certificate compete al Collegio didattico, nel rispetto della normativa vigente, dei Regolamenti di Ateneo e delle Linee guida sul riconoscimento crediti.

Il Collegio didattico può approvare:

  • riconoscimento di CFU per attività formative precedentemente svolte in percorsi universitari, italiani o esteri;
  • riconoscimento di CFU conseguiti all’estero nell’ambito di programmi di mobilità (studio o stage);
  • riconoscimento di CFU di esperienze e abilità maturate in attività lavorative/professionali;
  • riconoscimento di CFU di conoscenze e abilità maturate in attività formative di livello post secondario alla cui progettazione e realizzazione abbia concorso l'Università;
  • riconoscimento di conoscenze e abilità certificate;
  • riconoscimento di percorsi formativi di integrazione ai corsi di studio.

Non è previsto l’esonero dell’esame di Conoscenze informatiche (2 CFU).

Last update: 12/10/2021