Rassicurare o allarmare? Il ruolo del linguaggio nella comunicazione del rischio ambientale

Mercoledì 2 ottobre 2019

16.00- 18.00 - Chiesa di Santa Maria delle Penitenti

con Margherita Fronte, Giancarlo Sturloni, Luigi PerissinottoRoberta Villa

Evento aperto al pubblico, prenotazione consigliata

 

 

Contaminazioni ed eventi estremi, pericoli latenti e disastri. Come si informa sui rischi legati all’ambiente e all’uso delle risorse naturali? Quali gli errori del passato da evitare e come gestire la comunicazione del rischio?

Giornalisti esperti della tematica affrontano la questione confrontandosi con un filosofo del linguaggio nella suggestiva e poco conosciuta Chiesa delle Penitenti, sede dell'Evento Collaterale della Biennale di Venezia "Artists Need to Create on the Same Scale that Society Has the Capacità to Destroy: Mare Nostrum".

La tavola rotonda è organizzata anche in collaborazione con il centro internazionale Humanities and Social Change dell’Università Ca’ Foscari Venezia e l'Ordine dei Giornalisti del Veneto e The Brooklyn Rail (brooklynrail.org/venice).

Introduce: Francesca Pietropaolo, co-curatrice della mostra "Artists Need to Create on the Same Scale that Society Has the Capacità to Destroy: Mare Nostrum"

Interverranno:

Giancarlo Sturloni, giornalista e saggista

Margherita Fronte, giornalista

Luigi Perissinotto, professore di Filosofia del Linguaggio

Modera: Roberta Villa, giornalista e research fellow a Ca' Foscari.

Per esigenze organizzative è suggerita la prenotazione online

Iscrizione per giornalisti: l'evento è accreditato per la formazione professionale continua dei giornalisti, che si dovranno iscrivere esclusivamente attraverso la piattaforma Sigef (saranno riconosciuti 2 crediti).