Al via i progetti Phyto.Perc, SUPER-MMF e TUNE

Sono in dirittura di arrivo gli impianti pilota dei progetti cofinanziati dal Programma Operativo Regionale – Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (POR FESR).

Diversi sono i progetti di trasferimento tecnologico sviluppati nell’ambito dell’Azione 1.1.4 “Sostegno alle attività collaborative di R&S per lo sviluppo di nuove tecnologie sostenibili, di nuovi prodotti e servizi” a sostegno di aggregazioni d’impresa  attualmente in fase di sviluppo grazie al supporto del C4S - Center for Sustainability, il centro di ricerca che opera nell’ambito della sostenibilità e della circular economy, coordinato dal prof. Antonio Marcomini di Fondazione Università Ca’ Foscari.

In collaborazione con imprese a livello regionale e nazionale e internazionale, il C4S – Center for Sustainability si sta affermando sempre di più come punto di riferimento per la gestione di progetti complessi in linea con gli obiettivi di sviluppo sostenibile dell’Agenda ONU 2030. I progetti che sono stati selezionati per il cofinanziamento regionale sono circa una cinquantina, di cui 5, del valore di investimento superiore ai 3 milioni di euro, supportati dal C4S quale ente di ricerca e trasferimento. 

Avviato nell’autunno 2019, Phyto.perc è un progetto sviluppato da un’aggregazione di imprese capitanata da Progeco Ambiente SpA con il supporto scientifico del C4S-Center for Sustainability: l’obiettivo del progetto è lo sviluppo di un processo innovativo per una migliore gestione di quelle discariche, di cui ancora non possiamo fare a meno, che consenta una maggiore tutela dell’ambiente e che sia economicamente vantaggioso.

Il progetto vede la stretta collaborazione delle imprese coinvolte - Progeco Ambiente spa, Desam Ingegneria e Ambiente srl e Moho srl - coordinate scientificamente da Fondazione Ca’ Foscari: il progetto, iniziato il 02/09/2019, si concluderà nel luglio 2021.

Il progetto SUPER-MMF è nato dalla idea di C.P. – Control of Pollution srl e dalla sinergia di più PMI del tessuto industriale della Regione Veneto, come S.I.R.A.I. e Enki Ambiente, impegnate per lo sviluppo di una nuova soluzione impiantistica per gli MBR (Membran Bio Reactor) di ultrafiltrazione per la depurazione delle acque reflue. Il progetto è iniziato il 01/09/2019 e terminerà nell’aprile 2021.

Il progetto TUNE ha come obiettivo l’affrontare concretamente la sfida (voluta dalla UE) di creare il Data Market Place per l’Economia Digitale del futuro. Il progetto vede la collaborazione di: Dataveneta Computers S.r.l., quale capofila e ideatrice della proposta progettuale, Keyline S.p.A., Contarina S.p.a., Interlogica S.r.l., BeDigital S.r.l. Il progetto è iniziato il 02/08/2019 e si concluderà nel luglio 2021.

Guarda nel dettaglio le informazioni dei progetti nella pagina dedicata.