Master in Data Science for Travel Tourism and Culture

  • LINGUA UFFICIALE: la lingua principale del corso è l'inglese
  • NUMERO CHIUSO: massimo 20 partecipanti
  • DURATA: un anno

+++++++++  Aperte le iscrizioni alla 1a edizione del Master in Data Science for Travel Tourism and Culture 2017/2018 +++++++++    

Mail:  masterdata@unive.it

Invio domanda entro il 16/1/2017                     

ISCRIZIONE

TERMINE INVIO DOMANDE: 16/01/2018

 

DOMANDA DI AMMISSIONE

Per presentare la propria candidatura è necessario compilare la domanda di ammissione online i cui dettagli sono definiti nel bando unico di Ateneo (art.3) per l’ammissione ai Master:

Art. 3 - Domanda di ammissione

1. La domanda di ammissione dovrà essere compilata e presentata online, pena l’esclusione dalla selezione, entro la data di scadenza indicata nelle singole schede (entro il 06/12/2017 per partecipare alle selezioni del 11/12/2017). La procedura online di ammissione alla selezione si articola in due fasi:

a) registrazione sul sito di Ateneo (www.unive.it/registrazione), che consiste nell’inserimento dei propri dati anagrafici, di residenza ed eventualmente di domicilio. Al termine della registrazione vengono temporaneamente assegnati un Nome Utente e una Password, attivi dal giorno seguente, con cui il candidato potrà accedere all’area riservata per la successiva fase di iscrizione; se si possiedono già le credenziali di accesso all’area riservata (ad esempio in quanto ex studenti dell’Ateneo), passare direttamente al punto b). In caso di password dimenticata o scaduta, il rinnovo della stessa avrà efficacia dal giorno seguente;

b) compilazione della domanda di ammissione, accedendo all’area riservata e cliccando su “Test di ammissione”, scegliendo poi la tipologia corso (Master di I o di II livello) e, infine, il corso alla cui selezione ci si vuole iscrivere. Durante la procedura online il candidato dovrà allegare in formato elettronico i seguenti documenti:

• dichiarazione sostitutiva di certificazione (ai sensi del D.P.R. 28/12/2000, n. 445, e ss.mm.), attestante il        titolo di studio valido per l’ammissione;

• curriculum vitae;

• fotocopia di un documento di identità in corso di validità;

• ulteriori documenti richiesti per l’ammissione al Master prescelto:

   - Domanda di ammissione (allegata alla documentazione richiesta), debitamente compilata

In questa fase al candidato sarà richiesto di inserire il titolo di studio valido per l’accesso al Master prescelto (non inserire eventuale titolo di livello superiore posseduto). I dati da inserire saranno: tipologia di titolo, Ateneo che lo ha rilasciato, denominazione del corso, data di conseguimento, votazione riportata, data di immatricolazione al Sistema Universitario (SU) (si intende la data in cui per la prima volta ci si è iscritti ad una Università italiana; se non si ricorda il giorno preciso è sufficiente indicare il primo ottobre dell’anno di riferimento). Il candidato potrà modificare i dati inseriti e/o aggiungere/eliminare i documenti allegati anche dopo la compilazione della domanda online, purché entro la scadenza prevista nelle singole schede allegate. I file devono essere in formato JPEG o PDF e non devono superare i 5Mbyte.

2. Al termine della procedura il candidato riceverà una e-mail di avvenuta presentazione della domanda di ammissione al Master. Il mancato rispetto del termine indicato per la presentazione della domanda di ammissione comporta l’esclusione dalla selezione.

Verranno considerate esclusivamente le candidature corredate da tutta la documentazione richiesta.

Il bando unico di Ateneo e i relativi allegati da produrre per presentare domanda di ammissione sono scaricabili anche alla pagina del master sul sito di Università Ca' Foscari Venezia 

 

QUOTA D'ISCRIZIONE

La quota di iscrizione al Master è di  12.000,00. 

Per agevolare i pagamenti, sono previste due rate:

La prima rata, € 6.000, va versata una volta superate le selezioni, al momento dell'iscrizione al Master (entro il 19/12/2017 per la prima data di selezione, entro il 25/01/2018 per la seconda data di selezione).

La scadenza per il versamento della seconda rata sarà definito successivamente.

La quota comprende:

  • la partecipazione a tutte le attività didattiche e di stage
  • i materiali didattici, i libri di testo e le dispense
  • l'assistenza dei tutor
  • supporto tecnico-informatico
  • ingressi a convegni, conferenze, manifestazioni
  • l’uso delle biblioteche universitarie e dell'aula informatica
  • le polizze assicurative attivate per il periodo di stage

Sono escluse le spese di vitto, alloggio e trasporto.

file pdfBando unico Master Ca' Foscari 2017/18
file pdfDomanda di ammissione 2017/18
file pdfAutocertificazione titolo di studio 2017/18
file pdfMaster in Data Science's Launch

PERCORSO DI SELEZIONE

Il Master si rivolge prevalentemente a neo-laureati in matematica, fisica, statistica, ingegneria informatica o gestionale, scienze dell'informazione.

Hanno accesso al percorso anche laureati in economia con indirizzo informatico-computazionale o anche di altri corsi di studio purché con comprovata esperienza negli ambiti di cui sopra (valutata tramite CV e colloquio), che vogliano integrare il loro bagaglio di competenze (crescita professionale). 

PERCORSO DI SELEZIONE

Valutazione di:

  • Curriculum studiorum
  • Esperienze lavorative, attività e curriculum vitae in generale

A cui segue un colloquio motivazionale in cui sarà richiesto di dimostrare sia le competenze linguistiche sia quelle tecniche con una commissione formata da membri del collegio docenti

L’ammissione viene decisa dalla commissione di selezione con giudizio insindacabile.

BORSE DI STUDIO E PRESTITI D'ONORE

BORSE DI STUDIO

Il master ha ottenuto il supporto di importanti aziende del settore turismo & trasporti per la concessione di 8 BORSE DI STUDIO a copertura parziale o totale della quota di iscrizione

La selezione degli assegnatari delle borse sarà contestuale alle selezioni per l'ammissione al Master, ma alcune potranno essere assegnate anche durante il percorso d'aula: eleggibilità, criteri e modalità di assegnazione verranno comunicati prima delle selezioni.

Le borse potranno essere legate allo svolgimento di stage presso l'azienda che le ha concesse.

SUPPORTANO LE BORSE DI STUDIO:

PARTNER

Amadeus Italia - AVM Holding - Gruppo SAVE - HnH Hotels 

SPONSOR

Promoservice - PiùInternet

BORSE REGIONALI, NAZIONALI E INTERNAZIONALI 

I candidati italiani possono fare richiesta per le borse di studio messe a disposizione dalle loro Regioni di provenienza: per saperne di più possono consultare i siti delle diverse regioni, ad esempio:

Il Governo Italiano mette a disposizione borse di studio per cittadini stranieri e cittadini italiani stabilmente residenti in: Australia, Argentina, Brasile, Canada, Cile, Colombia, Congo-Brazzaville, Egitto, Eritrea, Etiopia, Messico, Perù, Siria, USA, Sudafrica, Uruguay, Venezuela.

La conoscenza della lingua italiana è imprescindibile per l’ottenimento di queste borse e dovrà essere attestata da un Lettorato d'italiano o mediante un colloquio presso l'Istituto italiano di Cultura o presso l'Ufficio culturale della Rappresentanza diplomatico-consolare competente.

Per requisiti e maggiori informazioni vedi qui 

Gli studenti stranieri possono inoltre informarsi presso gli Istituti Italiani di Cultura, i Consolati e le Ambasciate d’Italia nel loro Paese di residenza per altre opportunità. 

PRESTITI D'ONORE

Gli studenti inscritti al Master, pertanto immatricolati all'Università Ca' Foscari Venezia, possono accedere ai finanziamenti Prestitobridge-Intesa San Paolo che nascono dalla collaborazione tra l'Università Ca' Foscari e l'istituto bancario.  

Requisiti, importi, durata ed altre informazioni si possono trovare su:

L'organizzazione del Master non è in alcun modo responsabile dei suddetti accordi tra istituto di credito e Università Ca' Foscari.

CALENDARIO DEL MASTER

 

CALENDARIO 

A - PERIODO IN AULA: da febbraio a luglio

B - LABORATORI, ATTIVITA' HANDS-ON:  per l'intera durata del corso 

C - STAGE: quattro mesi, a partire da luglio

C - PRESENTAZIONE PROJECT WORK: a gennaio

D - CONSEGNA DEL DIPLOMA E CONFERIMENTO DEL TITOLO: gennaio anno successivo

FREQUENZA OBBLIGATORIA: sono ammesse assenze per non più del 20% delle ore d’aula e dei singoli moduli formativi

STAGE OBBLIGATORIO: impegno quotidiano full time

Scheda tecnico-organizzativa

Tipologia Master Universitario di I Livello
Durata 1 anno, da Febbraio 2018 a Febbraio 2019
Attività d’aula Febbraio-Luglio 2018
Stage in azienda Luglio-Novembre 2018
Partecipanti massimo 20
Gestione organizzativa CISET
Finanziamento Borse di studio erogate da aziende, istituzioni a copertura totale o parziale della quota di iscrizione
Lingua lingua principale Inglese

Perché un Master specifico per il settore dei viaggi, del turismo e della cultura

In un mondo sempre più interconnesso e digitalizzato, la capacità di integrare, gestire ed analizzare grandi quantità di dati provenienti da varie fonti, sia interne che esterne, sta diventando l’asset chiave per imprese, organizzazioni, istituzioni che si occupano di viaggi, turismo e cultura e per le destinazioni turistiche. Il volume di dati a disposizione, soprattutto online, è cresciuto esponenzialmente negli ultimi anni, insieme allo sviluppo di algoritmi sempre più sofisticati e al potenziamento delle funzionalità computazionali e di archiviazione.

Mobilità, turismo, cultura sono fra i settori più complessi da questo punto di vista, sia per la numerosità e la varietà delle aziende e delle organizzazioni coinvolte, sia per le molteplici “tracce” che turisti e visitatori lasciano in rete (su siti, social, blog, communities, ecc.) prima, durante e dopo le loro esperienze, e che permettono di registrarne e leggere comportamenti, preferenze, scelte, opinioni, atteggiamenti.

La data analytics cambia i fondamentali della competizione: aiuta gli operatori a catturare ed estrapolare le informazioni per arricchire e diversificare l’esperienza di viaggio e di visita, migliorare il rapporto con il cliente finale, sviluppare nuove opportunità di business, oltre che ottimizzare la gestione dei propri processi interni.

Molte aziende, tuttavia, catturano solo una frazione del valore potenziale insito nell’uso di tali dati. Tra le principali barriere, oltre a quella organizzativa, c’è la carenza di talenti adeguati, con competenze scientifiche non solo per “domare” una consistente mole di informazioni, strutturate e non strutturate, ma anche per individuare e delineare nuove soluzioni, grazie a buone conoscenze dei contesti di applicazione e delle traiettorie evolutive in atto.

Approccio didattico

L’approccio didattico prevede lezioni frontali e interattive, testimonianze aziendali, project work, attività field, case studies e laboratori. Il periodo formativo in aula è seguito da una esperienza di stage presso le principali aziende e organizzazioni pubbliche del settore dei viaggi e del turismo e della cultura, in Italia e all’estero. Quattro i moduli principali in cui si articola il percorso:

Economia e management dei viaggi, del turismo e della cultura
Nell'industria di viaggi, turismo e cultura, in particolare, le relazioni B2B e B2C e le informazioni scambiate sono particolarmente complesse (motivo per cui il settore è così interessato ai Big Data). Con questo modulo gli studenti avranno gli strumenti per capire come ciascun tipo di azienda produce valore nell'interazione con altre aziende e con il turista/visitatore. Questo è uno step essenziale per risolvere efficacemente i problemi e identificare nuove opportunità.

Il modulo mira quindi, da un alto, a fornire una "bussola", ossia la capacità di comprendere il business, e, dall'altro, una mappa del sistema nervoso che, dentro e fuori l'impresa, supporta questo business, e nelle cui pieghe si trovano le occasioni di nuovo sviluppo. 

  • Le industrie dei viaggi, del turismo e della cultura, tra digitalizzazione e multicanalità
  • Gli attori delle industrie: la logica di business, le attività, i flussi informativi
  • Turisti, visitatori e clienti nel mercato digitale e social: come interfacciarli
  • L’inglese per il turismo digitale

Mathematics and Statistics

  • Concetti di base e standard per Internet
  • Introduzione agli strumenti e metodi per la data science
  • Matematica e network analysis
  • Statistica e analisi dei dati

Data analysis and computational thinking

  • Machine learning
  • Computer Science
  • Database e business intelligence
  • Information retrieval e data mining

Project management

Il modulo prepara lo studente a saper gestire tutte le sue caratteristiche e fasi evolutive di un progetto (avvio, pianificazione, esecuzione, controllo e chiusura), nel rispetto di  vincoli su tempi, costi, risorse, scopi, qualità, utilizzando le proprie capacità di analisi, progettazione, pianificazione, realizzazione degli obiettivi, oltre a quelle di gestione delle relazioni interpersonali.

 

Caratteristica di questo modulo sarà l'opportunità per gli studenti di lavorare su DATI e CASI REALI messi a disposizione dalle aziende partner del Master, provando, find dalla fase d'aula, a dare risposte a problemi effettivi delle imprese o a supportare decisioni strategiche.

  • Caratteristiche dei progetti e competenze necessarie alla gestione di un progetto
  • Analisi costi benefici e business case

La figura professionale e le competenze

Il Master formerà una figura professionale chiave (il “data scientist”) con competenze specifiche e qualificate, atte a:

  • identificare, estrarre, manipolare e gestire, con opportuni strumenti, i dati ritenuti rilevanti per l’impresa turistica e culturale e per l’organizzazione pubblica che opera in tali ambiti;
  • dare risposte concrete, utili allo sviluppo di strategie e azioni adeguate e alla creazione di nuovi modelli di business.

Tale figura interagirà direttamente con il management aziendale e contribuirà alla progettazione e gestione di nuovi prodotti/esperienze di viaggio e visita, di nuovi modi di prevedere e profilare la domanda turistica e culturale, di nuove forme di comunicazione e distribuzione.

Queste le caratteristiche e le competenze principali, che verranno valutate già in sede di selezione e che il Master DSTTC contribuirà a sviluppare.

  • Solide conoscenze di matematica, statistica, programmazione e database, fondamentali per lo sviluppo di un approccio di data analytics;
  • Capacità di problem solving e di approccio analitico alle sfide, utilizzando i metodi e gli strumenti più opportuni:
  • Curiosità intellettuale e approccio da “hacker”, come propensione ad esplorare nuovi territori e a trovare soluzioni creative e inusuali ai problemi, adattando i metodi e gli strumenti alle proprie esigenze di analisi;
  • Capacità di comunicare le proprie scelte e di presentare i risultati delle proprie analisi in maniera efficace al management aziendale e, in generale, ad un pubblico non tecnico (stampa, ecc.);
  • Conoscenza dell’industria dei viaggi e del turismo e culturale e delle sue modalità di funzionamento, come base per comprendere quali dati raccogliere, dove trovarli, come analizzarli ed utilizzarli.

 

La figura professionale formata potrà inserirsi a vari livelli nel sistema turistico e culturale, sia in ambito nazionale che internazionale, in ambiti come:

  • Data science, analysis and engineering
  • Revenue management
  • Demand management
  • IT management and development

 

Diamo la parola i partner del Master:

Raffaele Pesenti, Direttore del corso: “Abbiamo fortemente voluto questo Master perché il turismo è un’industria complessa, per la quantità e varietà di informazioni prodotte. La data analytics cambia i fondamentali della competizione, ma richiede talenti adeguati, con competenze non solo per “domare” una consistente mole di dati, ma anche per individuare nuove soluzioni,  grazie alla conoscenza del contesto applicativo”. 

Francesca Benati, Amministratore Delegato e Direttore Generale Amadeus Italia: “Nuove idee e processi offrono oggi diverse opportunità per creare soluzioni a valore aggiunto per il turista. Le tecnologie digitali ci consentono di accompagnarlo in ogni fase del viaggio e l’analisi dei dati, come capacità di leggerli e tradurli in processi, è imprescindibile per aumentare la conoscenza del cliente, offrire un servizio sempre più personalizzato e rilevante e quindi competere in maniera efficace”. 

Andrea Geretto, Direttore Commerciale e Marketing Non Aviation del Gruppo SAVE: “Profilare i comportamenti dei passeggeri dei nostri aeroporti e comprendere le loro necessità è fondamentale per ottimizzare la gestione e i servizi offerti, e quindi offrire una migliore customer experience e di conseguenza garantire una maggiore redditività degli asset” 

Giovanni Santoro, Responsabile Relazioni Istituzionali e con la Clientela del Gruppo AVM: “Non solo Big Data ma Big Analytics. Abbiamo bisogno di competenze trasversali che conoscano il settore in cui operiamo ma anche quelli paralleli, che ne influenzano gli andamenti, e che siano in grado di mettere insieme informazioni provenienti da fonti diverse. Solo così potremo disegnare percorsi di mobilità integrata a Venezia, rispondenti alle reali esigenze della domanda”.

Luca Boccato, Amministratore Delegato HnH Hotels e Resorts: “La redditività di un hotel passa necessariamente attraverso una strategia di business intelligence, che consenta di fare politiche di pricing mirate. I Big Data ci aiutano ad automatizzare la modulazione delle tariffe in funzione dei cambiamenti del mercato”. 

Last update: 04/12/2018