In Domo Foscari

  Un volume fotografico e testuale, a cura del prof. Riccardo Zipoli, dedicato al complesso di edifici che ospitano la sede centrale dell’università: Ca’ Foscari, Ca’ Giustinian, l’Ala Nuova, Palazzo Squellini

Il volume è dedicato al complesso di edifici che ospitano la sede centrale dell’università (Ca’ Foscari, Ca’ Giustinian, l’Ala Nuova, Palazzo Squellini) ed è diviso in due parti.

La prima parte è formata da 14 brevi contributi, a opera di vari autori, che descrivono aspetti significativi del complesso in questione: i fatti storici che l’hanno contraddistinto, lo sviluppo e la configurazione architettonica, il patrimonio pittorico del passato e quello oggi esposto, le vedute che ne hanno offerto famosi pittori, gli ospiti illustri che sono stati accolti nelle sue stanze, gli scavi archeologici che hanno portato alla luce testimonianze di varie epoche, gli interventi realizzati da Carlo Scarpa, le ricchezze del Fondo Storico di Ateneo con i suoi rari documenti e libri antichi, gli esempi di importanti personaggi quali Silvio Trentin e Gino Luzzatto in campo didattico e politico e Giovanni Poli nel settore teatrale, le vicende della Regia Scuola Superiore di Commercio da cui si svilupperà, in varie tappe, la nostra università e la cui fondazione, nel 1868, segna appunto l’inizio di un cammino che oggi giunge a 150 anni.

La seconda parte del volume è una raccolta di circa 150 immagini realizzate in una campagna fotografica iniziata nel gennaio 2017 e tuttora in corso. Le fotografie sono opera di Riccardo Zipoli ma, in alcuni casi particolari (la riproduzione di quadri, il resoconto degli scavi archeologici e l’utilizzo del drone), è stato fatto ricorso a specialisti del settore. Le immagini sono divise in sei grandi sezioni. Il percorso visivo vero e proprio si articola nelle quattro sezioni centrali e prevede un graduale avvicinamento verso gli interni dei palazzi. L’antologia inizia con alcune ‘vedute d’insieme’ e prosegue poi con immagini delle ‘facciate esterne’ per concludersi, infine, con i due blocchi dedicati a ‘Ca’ Foscari’ e a ‘Ca’ Giustinian’. La prima e l’ultima sezione concernono invece due patrimoni che non si offrono immediatamente alla vista: le recenti scoperte archeologiche e i preziosi beni librari dell’ateneo.

Il volume è stato progettato come una ricerca di natura essenzialmente fotografica, ma i contributi iniziali, per quanto necessariamente brevi, ne costituiscono l’imprescindibile cornice.

Lo scopo è quello di offrire un quadro generale e introduttivo destinato sia alla comunità cafoscarina sia a un pubblico più vasto, presentando, assieme ai materiali essenziali e indispensabili, anche una serie di vicende meno conosciute e qualche piacevole curiosità, con la speranza che l’iniziativa riesca a stimolare i necessari approfondimenti e invogli a guardare questi spazi con occhi curiosi e attenti.

Il volume, edito da Marsilio Editori (agosto 2018), è in vendita nelle librerie ed è stato presentato al pubblico il 1 ottobre 2018 alle ore 17.30 in Aula Baratto. Per maggiori info relative all'evento: www.unive.it/data/29896/21/22262