Tasse e contributi universitari

La contribuzione prevista per l’iscrizione al corso di laurea magistrale per l'anno accademico 2018/2019 è pari a 4.000 Euro (comprensivo di tassa regionale per il diritto allo studio e di imposta di bollo).

Tale importo dovrà essere corrisposto in 3 rate, così articolate:

  • prima rata, pari a 700 Euro, da versare all’atto dell’immatricolazione al corso;
  • seconda rata, pari a 1.600 Euro, da versare entro il 17 dicembre 2018;
  • terza rata, pari a 1.700 Euro, da versare entro il 15 maggio 2019.

E’ possibile richiedere una riduzione sulla contribuzione prevista se in possesso di una condizione economica ISEE inferiore a 60.000 Euro.

I rata

La prima rata comprende:

  • la tassa regionale per il diritto allo studio;
  • l'imposta di bollo pari a 16,00 Euro;
  • il contributo.

Puoi versare al momento dell'iscrizione solo la tassa regionale per il diritto allo studio e l'imposta di bollo se sei uno studente:

  • beneficiario di borsa di studio regionale o risultato idoneo alla stessa nell'anno accademico 2017/2018 e non ti iscrivi ad un anno fuori corso; sei inoltre in possesso dei requisiti previsti dal bando e ripresenti la domanda di borsa di studio per l'anno accademico 2018/2019. Nel caso in cui manchi anche una sola di queste condizioni dovrai contattare anticipatamente il Settore Diritto allo studio;
  • con un'invalidità riconosciuta pari o superiore al 66% o con handicap riconosciuto ai sensi dell'articolo 3 comma 1 della Legge 5 febbraio 1992, n.104.

Il pagamento dell'importo della prima rata per gli iscritti ad anni successivi al primo è previsto entro il 1 ottobre 2018. Per gli immatricolati nell’anno accademico 2018/2019 è previsto, invece, al momento dell'iscrizione. 

Diritto di mora

Il pagamento in ritardo rispetto a queste scadenze è consentito ma comporta il versamento di un diritto di mora di:

  • 50,00 Euro per il pagamento della prima rata dal 2 ottobre 2018 al 31 ottobre 2018;
  • 200,00 Euro per il pagamento della prima rata dal 1 novembre 2018 in poi.

II rata

La seconda rata scade il 17 dicembre 2018.

Diritto di mora

Il pagamento in ritardo rispetto a queste scadenze è consentito, ma comporta il versamento di un diritto di mora di:

  • 50,00 Euro per il pagamento della seconda rata dal 18 dicembre 2018 al 27 dicembre 2018;
  • 200,00 Euro per il pagamento della seconda rata dal 28 dicembre 2018 in poi.

III rata

La terza rata è data dalla differenza tra l'importo massimo e l'importo versato con la prima e la seconda rata e sarà fatturata nel mese di aprile 2019.

Il pagamento dell'importo della terza rata è previsto entro il 15 maggio 2019.

Diritto di mora

Il pagamento in ritardo rispetto a queste scadenze è consentito, ma comporta il versamento di un diritto di mora di:

  • 50,00 Euro per il pagamento della seconda rata dal 16 maggio 2019 al 25 maggio 2019;
  • 200,00 Euro per il pagamento della seconda rata dal 26 maggio 2019 in poi.

Last update: 09/05/2019