Scheda del corso

Anno Accademico di riferimento: 2020/2021

Livello del titolo di studio

Laurea Magistrale

Classe

LM-76 (Scienze economiche per l'ambiente e la cultura)

Regolamenti

Il regolamento didattico del corso di studio ne specifica gli aspetti organizzativi: obiettivi formativi, modalità di accesso, piano di studio, esami, prova finale, sbocchi occupazionali, ecc. Per tutta la carriera universitaria, gli studenti devono fare riferimento al regolamento didattico in vigore al momento della propria immatricolazione.

Double/Joint Degree

Universidad Nacional de San Martín (Argentina)
Al termine del percorso formativo gli studenti selezionati ottengono un doppio titolo accademico: Laurea Magistrale in Economia e gestione delle arti e delle attività culturali dell’Università Ca’ Foscari di Venezia e Especializacióne en gestión cultural y politicals culturales dell’ Universidad Nacional de San Martín.
Accesso: Bando di selezione.

Sede

Dipartimento di Filosofia e Beni Culturali, Malcanton Marcorà, Dorsoduro 3484/D, 30123 Venezia - Tel. 041234 7206.
Per informazioni contattare il Campus Umanistico,  campus.umanistico@unive.it

Referente

Prof.ssa Maria Lusiani (coordinatore del collegio didattico,  maria.lusiani@unive.it).

Lingua

Italiano e Inglese

Modalità di accesso

Libero con valutazione dei requisiti minimi. 
Contingente riservato a studenti stranieri non comunitari residenti all'estero: 30 posti.

Le modalità di accesso sono consultabili nella pagina dedicata all'ammissione al corso.

Requisiti di accesso

L'ammissione al corso richiede il possesso di requisiti curriculari minimi e di un'adeguata preparazione personale.

È richiesto, inoltre, il possesso della conoscenza certificata della lingua inglese a livello almeno B2.

Accesso con titolo estero

I candidati in possesso di qualifica internazionale devono aver conseguito un diploma di laurea dopo almeno 3 anni universitari. La prevalutazione del titolo è obbligatoria secondo modalità e scadenze disponibili sul portale di ateneo.

Le qualifiche internazionali verranno valutate da apposite commissioni didattiche successivamente alla procedura di pre-valutazione del titolo attraverso il portale di ateneo.

Corso di studio in breve

Il Corso di laurea Magistrale integra competenze, metodologie di ricerca e approcci professionali provenienti dall'area umanistica e da quella economico-gestionale. A partire dall’a.a. 2019/2020 il corso è articolato in due curricula, uno in lingua italiana e uno in lingua inglese.
Il percorso è particolarmente attento all’evoluzione del panorama artistico e culturale nazionale, europeo e globale. Fornisce inoltre competenze per la gestione delle organizzazioni artistiche e culturali aperte agli scambi internazionali.
Gli insegnamenti impartiti, le modalità didattiche e le caratteristiche della tesi di laurea permettono, tra l'altro, di operare nelle nuove connessioni tra cultura e impresa, nel critico rapporto tra creatività e innovazione, con significativi effetti di scambio.
I laureati magistrali saranno in grado di svolgere, all’interno di aziende, istituzioni culturali, musei, gallerie, fondazioni, enti territoriali e altre organizzazioni culturali operanti nella Pubblica Amministrazione, mansioni legate alla progettazione, all’organizzazione e alla gestione di attività ed eventi culturali, con assunzione di ruoli di responsabilità. Potranno svolgere il ruolo di assistente e responsabile di project management e del controllo di gestione, assistente e responsabile del marketing management e della comunicazione nel settore culturale, organizzatore di eventi e attività culturali, assistente alla curatela e alla direzione artistica.

Curricula / percorsi

  • Economia e gestione delle arti e della cultura
  • Economics and administration of arts and culture

Profili professionali

Assistente e responsabile del Marketing management e della comunicazione nel settore culturale
Fondazioni, musei, teatri, settore dell'editoria, dell'audiovisivo, dell'entertainment, ruoli creativi in imprese entro e fuori il comparto culturale.

Assistente e responsabile di Project management e del controllo di gestione in ambito culturale
Fondazioni, musei, teatri, gallerie d'arte, settore dell'editoria, dell'audiovisivo, dell'entertainment e ruoli di programmazione e controllo nelle industrie creative.

Organizzatore di eventi e attività culturali
Istituzioni culturali pubbliche e private, musei, associazioni, fondazioni, teatri stabili, gallerie d'arte, centri espositivi, agenzie di produzione di eventi culturali, industrie creative.

Assistente alla curatela e alla direzione artistica
Teatri, sedi espositive pubbliche e private, istituzioni culturali pubbliche e private, attività di consulenza.

Modalità di frequenza

Libera

Esami di profitto e prova finale di laurea

L'attività formativa prevede lezioni frontali, laboratori e stage al fine di acquisire competenze ampie spendibili nel mondo del lavoro.
Durante tutto il percorso universitario  le conoscenze apprese dallo studente verranno verificate attraverso esami di profitto scritti e orali.

La prova finale consiste nella redazione e discussione di una tesi originale e scientificamente adeguata, scritta dallo studente sotto la guida di un relatore , relativamente a:
-attività di ricerca connesse ad un tirocinio svolto presso aziende pubbliche o private;
-attività di ricerca sulla base di materiale bibliografico.
Il progetto e la stesura della tesi di laurea magistrale sarà anche strumento di verifica delle capacità acquisite (autonomia di giudizio, abilità comunicative, capacità di apprendimento), trattandosi di attività di ricerca, sia teorica, sia sul campo, che deve saper integrare competenze economico-gestionali e storico-artistiche.
La tesi si presenta come un elaborato di rilevante originalità dotato di apparato bibliografico completo e aggiornato.

Accesso a studi successivi

Master di I e II livello e Dottorato di Ricerca.

Last update: 02/12/2020