Festival Internazionale
di Letteratura a Venezia
3 6 Aprile 2019

Bibliografia italiana

Petali, in uscita nel 2019 per La Nuova Frontiera;

Bestiario sentimentale, trad. di Federica Niola, La Nuova Frontiera, 2018;

Quando finisce l’inverno, trad. di Federica Niola, Einaudi, 2016;

Il corpo in cui sono nata, trad. di Federica Niola, Einaudi, 2014.

Guadalupe Nettel MESSICO

Giovedì 4 aprile — 21.00 — Teatrino di Palazzo Grassi

 

Guadalupe Nettel, nata a Città del Messico nel 1973, è cresciuta tra il Messico e la Francia. È autrice dei romanzi El huésped (2006), Il corpo in cui sono nata (Einaudi, 2014), e Quando finisce l’inverno (Einaudi, 2016), vincitore del Premio Herralde. Ha anche pubblicato tre raccolte di racconti: Les jours fossils (2002), Petali (La Nuova Frontiera, 2019), Bestiario sentimentale (La Nuova Frontiera, 2018) che ha vinto il Premio Ribera del Duero. Nel 2008 è stata annoverata durante l’Hay Festival tra le più promettenti autrici latino-americane. I suoi lavori sono stati tradotti in quindici lingue e sono apparsi su riviste letterarie come Granta, The White Review, The New York Times e L’Atelier du Roman.

Guadalupe Nettel è scrittrice in residenza grazie a Waterlines - Residenze letterarie e artistiche a Venezia.

Incontrerà il pubblico di Waterlines lunedì 8 aprile alle 15.30 e giovedì 11 aprile alle 16.00 presso la sede della Fondazione di Venezia.


Guadalupe Nettel conversa con

 

Margherita Cannavacciuolo — Università Ca' Foscari Venezia


info

Incontro in lingua spagnola (traduzione simultanea disponibile); ingresso libero con prenotazione obbligatoria.

Con il sostegno di Palazzo Grassi - Punta della dogana e Waterlines - Residenze letterarie e artistiche a Venezia

In collaborazione con Dipartimento di Studi Linguistici e Culturali Comparati