Festival Internazionale
di Letteratura a Venezia
4 ———— 7 Aprile 2018

Ca foscari 150 anni
home incroci

Bibliografia italiana essenziale

Nel guscio, trad. di Susanna Basso, Einaudi, 2018;

Amsterdam, trad. di Susanna Basso, Einaudi, 2017;

L’amore fatale, trad. di Susanna Basso, Einaudi, 2016;

Solar, trad. di Susanna Basso, Einaudi, 2015;

Chesil Beach, trad. di Susanna Basso, Einaudi, 2015;

Sabato, trad. di Susanna Basso, Einaudi, 2015;

Espiazione, trad. di Susanna Basso, Einaudi, 2015;

Bambini nel tempo, trad. di Susanna Basso, Einaudi, 2015;

Cortesie per gli ospiti, trad. di Stefania Bertola, Einaudi, 2015;

Il giardino di cemento, trad. di Stefania Bertola, Einaudi, 2015.

Ian McEwan GRAN BRETAGNA

Mercoledì 4 aprile — ore 17.00 — Teatro Carlo Goldoni

Ian McEwan è nato ad Aldershot nel 1948 e vive a Londra. È un acclamato autore inglese di romanzi, racconti e sceneggiature. Ha ricevuto numerosi premi, tra cui il Somerset Maugham Award nel 1976 per il suo libro d’esordio, la raccolta di racconti Primo amore, ultimi riti (Einaudi, 1979), il Whitbread Novel of the Year Award nel 1987 per il romanzo Bambini nel tempo (Einaudi, 1988) e il Man Booker Prize nel 1998 per Amsterdam (Einaudi, 1998). Le sue opere hanno ispirato vari adattamenti cinematografici, tra cui si ricorda Espiazione, film del 2007 diretto da Joe Wright e tratto dal romanzo omonimo (Einaudi, 2002). Gli ultimi romanzi di McEwan includono Chesil Beach (Einaudi, 2007), Solar (Einaudi, 2010), Miele (Einaudi, 2012), La ballata di Adam Henry (Einaudi, 2014), e Nel guscio (Einaudi, 2017).

I posti disponibili sono esauriti. Vi consigliamo di presentarvi comunque 15 minuti prima dell'inizio dell'evento. Esperienza insegna che non tutti quelli che prenotano si presentano ed è quindi probabile che ci siano dei posti liberi.


Ian McEwan conversa con

Susanna Basso — traduttrice 

Flavio Gregori — Università Ca' Foscari Venezia 


Info

Incontro in lingua inglese (traduzione simultanea disponibile); ingresso libero con prenotazione obbligatoria. 

In collaborazione con Dipartimento di Studi Linguistici e Culturali ComparatiGiulio Einaudi editore