Real estate sostenibile

Gestione e sviluppo dei patrimoni immobiliari 4.0
Tendenze, scenari, dinamiche, innovazione

Master universitario di I livello - anno accademico: 2018/19

Direzione e coordinamento didattico

Enrico Maria Cervellati
Università Ca' Foscari

Emilio Valdameri

Documenti allegati

file pdfBando unico 2018-19537 K
file pdfAutocertificazione titolo di studio44 K
file pdfPresentazione510 K
file pdfCriteri di selezione333 K

Presentazione

Quali sono i trend sociali del futuro in ambito immobiliare?
Qual è l’ambiente nel quale ci troveremo a vivere e a lavorare?
Quali tecnologie influenzeranno, e in che modo, il nostro modo di vivere e di lavorare?
Il Master in Real Estate Sostenibile (RES) ha l’ambizione di interpretare e rispondere al meglio alle nuove dinamiche del settore immobiliare italiano che presenta alcune caratteristiche specifiche difficilmente riscontrabili in altri Paesi al Mondo. Il futuro dell’attività edilizia nel nostro Paese è necessariamente caratterizzato dall’obbligo del recupero di gran parte del patrimonio immobiliare esistente piuttosto che dallo sviluppo di nuove aree vergini. È ormai evidente la necessità di trovare nuove funzioni per i molti siti industriali e artigianali dismessi, di riconvertire vecchi fabbricati ad altre funzioni, di recuperare quartieri cittadini fatiscenti nei centri storici piuttosto che in periferia, di ridare vita ai molti borghi rurali abbandonati. Questa necessità implica l’obbligo di valutare l’investimento immobiliare non solo in chiave economico-finanziaria, ma anche in logica ambientale e sociale, in poche parole responsabile, che segua i principi della sostenibilità. La capacità di lettura degli scenari futuri, inoltre, impone di affrontare le tematiche di cui sopra in modo trasversale, coniugando le valutazioni tradizionali (economico-finanziarie, strategiche, eccetera) con altre più innovative di natura sociale, culturale e tecnologica, non sempre facilmente reperibili.
In tale direzione si muove il progetto formativo del Master RES, integrando ai moduli più canonici dei master in real estate, alcuni moduli innovativi che caratterizzano fortemente i contenuti del Master per renderlo strategicamente più evoluto, didatticamente più stimolante e socialmente più utile. Pur nel pragmatismo del contesto immobiliare, si darà quindi spazio alla fantasia progettuale, all’innovazione tecnologica, alla lettura di scenari futuri, alla cultura classica e a quella moderna, alle arti e alla comunicazione.
Riguardo gli ambiti e gli interlocutori, il Master RES si focalizza lungo l’intera filiera immobiliare cogliendone i modelli di business, l’acquisizione, il trasferimento, la gestione e la valorizzazione finanziaria dei patrimoni immobiliari, le strategie di investimento delle banche, degli investitori (retail e istituzionali), delle aziende immobiliari, delle imprese di costruzione e di tutti gli altri soggetti interessati al settore, ma ne analizza anche le logiche di funzionamento e l’organizzazione istituzionale, sempre in ottica di sostenibilità.

Obiettivi

L’obbiettivo formativo del Master in Real Estate Sostenibile è quello di formare una nuova figura professionale in grado di valorizzare al meglio l’immenso patrimonio edilizio esistente, spesso dismesso, sia privato che pubblico e di affrontare con un approccio innovativo le diverse problematiche connesse alla sua gestione.

La peculiarità di questo Master sarà quella di ampliare le competenze specifiche dei partecipanti in ambiti spesso poco coperti dai master in real estate esistenti come:

  • le problematiche contingenti al restauro e al recupero dell’immobile;
  • le implicazioni storiche e culturali del patrimonio vincolato dalle Belle Arti;
  • le implicazioni paesaggistiche connesse alle valutazioni ambientali;le valutazione sostenibile dei progetti di rigenerazione urbana;
  • le ricadute sociali nei recuperi di aree periferiche;
  • l’indotto economico generato dalla riconversione di aree industriali e artigianali dismesse;
  • il ritorno in chiave di attrazione turistica della destinazione in presenza di interventi di riorganizzazione urbana.

Tipologia Master: executive

Posti disponibili complessivi: 30

Durata del corso: annuale - 300 ore lezioni frontali, 250 ore stage

Periodo di svolgimento: marzo 2019 - marzo 2020

Modalità didattica: frontale

Lingua: italiano

Frequenza: le assenze non devono superare il 30% delle ore relative alle lezioni.

Sede del corso: Ca’ Foscari Challenge School Venezia Marghera (VEGA Parco Scientifico Tecnologico di Venezia - Edificio Porta dell'Innovazione)

Scadenza presentazione domande di ammissione: dal momento che ci sono ancora posti disponibili, la nuova scadenza è fissata per il 15 marzo 2019.
La domanda di ammissione deve essere presentata esclusivamente attraverso la procedura online descritta all’art. 3 del bando unico e le tempistiche di iscrizione sono specificate all’interno della presentazione del Master; gli allegati sono pubblicati in questa pagina web.

Modalità di selezione: la valutazione delle candidature verrà effettuata in base ai titoli presentati.

Quota di partecipazione: € 7.500 (in due rate)

Agevolazioni/borse di studio: gli aggiornamenti relativi alle borse di studio a copertura totale o parziale della quota di partecipazione saranno qui pubblicati.
Gli studenti del Corso possono finanziare il proprio percorso formativo attraverso formule agevolate concesse da Istituti di credito convenzionati con L’Ateneo.

Per informazioni: la procedura d'iscrizione è dettagliata all'art. 3 del bando unico. Per informazioni sul Master consultare l'allegato presentazione pubblicato in questa pagina web.

Contatti:
sulle procedure d'iscrizione contattare la Segreteria Organizzativa di Ca' Foscari Challenge School:
tel. 041 234 6853
 master.challengeschool@unive.it 

Last update: 05/12/2018