Strategy Innovation Forum 
15-16 novembre 2019, Campus Economico di San Giobbe

Gli Impatti di Intelligenza Artificiale e Blockchain sui modelli di business

Quanto tempo impiegherà l’Intelligenza Artificiale (IA) per superare quella umana? Nell’ambient computing, stiamo imparando a convivere con miliardi di sensori nascosti, e l’IA ha iniziato ad acquisire le chiavi per appellarsi anche all’immaginario umano. Ma un lettore acquisterà dei romanzi scritti da un algoritmo?

Quanto tempo impiegherà la Blockchain per decretare la fine del controllo centralizzato? Nella cripto economy, nulla può intervenire per modificare ciò che è stato deciso contrattualmente dalle parti. Ma un imprenditore sottoscriverà uno smart contract che andrà in esecuzione anche se i contraenti cambiano idea? 

L’Intelligenza Artificiale e la Blockchain stanno rivoluzionando tutti i business model, e le aziende genereranno un significativo vantaggio competitivo, se per prime sapranno sfruttarne le potenzialità

Visione, missione e strategia devono travalicare i criteri di produttività, concentrandosi sui concetti di Digital First Human Centered, Value Intelligence e Business Model Digital Twin.

SIF

Strategy Innovation Forum - SIF

Dal 2014, SIF alimenta annualmente a Venezia l’unico think tank italiano sul tema dell’innovazione strategica.

Il forum coinvolge imprenditori, manager, professionisti, accademici e policy makers per sviluppare conoscenze e relazioni funzionali alla trasformazione del sistema imprenditoriale.

Una ricerca scientifica, che analizza il possibile impatto sui modelli di business di un’innovazione tecnologica o sociale, è sempre alla base di SIF.

La quinta edizione di SIF si tiene il 15 e 16 novembre 2019 ed è parte della Venice Innovation Week, promossa dall’Università Ca’ Foscari Venezia.

Agenda

Strategy Innovation Forum - 2019

La ricerca scientifica “Gli impatti dell’Intelligenza Artificiale e della Blockchain sui modelli di business” detta l’agenda di SIF 2019.

Professionisti e accademici si alternano in speech ispirazionali, per approfondire le opportunità strategiche individuate. 

Imprenditori e manager sono chiamati a confrontarsi sulle possibili ridefinizioni dei modelli di business, abilitati dall’Intelligenza Artificiale e dalla Blockchain.

Gli atti di SIF saranno pubblicati in open access per dare massima diffusione ai risultati della ricerca e ai contributi dei partecipanti.

Iscriviti

Iscrizioni aperte dalla metà ottobre. 

Per ogni informazione, contattare  sif@unive.it .

Programma 15 novembre

Agenda

Il primo giorno dello Strategy Innovation Forum sarà dedicato a un susseguirsi di speech d'ispirazione su temi specifici. La giornata è sostenuta da grandi partner di rilievo internazionale e teso a sostenere processi di innovazione in tutti gli ambiti del territorio nazionale. 

Saranno presentati, in seminari dedicati, gli impatti delle strategie di Intelligenza Artificiale e Blockchain sui modelli di business e le best practices attivate dalle imprese più virtuose in questi settori.

Tavoli paralleli, di visione e operativi, si alterneranno agli speech.

La giornata è aperta a tutte le imprese nazionali e internazionali, a tutte le Istituzioni, a studiosi, innovatori, giornalisti, professionisti e a tutta la comunità cafoscarina.

Programma

Mattina

  • 8:30 - Registrazione dei partecipanti
  • 9:00 - Gli impatti di Intelligenza Artificiale e Blockchain sul BUSINESS
  • 10:00 - Gli impatti dell'Intelligenza Artificiale su VISIONE, MISSIONE e STRATEGIA
  • 11:00 - Gli impatti dell'Intelligenza Artificiale sulla PRODUZIONE
  • 12:00 - Gli impatti dell'Intelligenza Artificiale sul CONSUMO
  • 13:15 - Lunch e tavoli paralleli di VISIONE

Pomeriggio

  • 14.30 - Gli impatti della Blockchain sullo SCAMBIO 
  • 15.30 - Gli impatti della Blockchain sulla DISTRIBUZIONE
  • 16.30 - Mini spettacolo teatrale "Air Lock - Scontro di cervelli" 
  • 17.00 - Gli impatti dell'Intelligenza Artificiale e della Blockchain sulla SOCIETÀ 
  • 18.30 - Aperitivo di chiusura lavori  

I relatori di SIF 2019

15 novembre - mattina

Shmuel (Mooly) Eden

Shmuel (Mooly) Eden è uno dei leader israeliani nel settore della tecnologia. 
Fino a qualche anno fa è stato Senior Vice President di Intel Corporation e President di Intel Israel (l'azienda con il maggior numero di dipendenti in Israele). 
Eden è stato responsabile del design di alcuni microprocessori di punta e, nel 2003, è stato destinato agli Stati Uniti, dove ha direttore l'importante unità di business Notebook and Desk Top Group, della quale ha fatto crescere la revenue fino a 32B$.
Nel 2010 Eden è stato votato dalla rivista Fast Company come una delle 26 persone più creative al mondo. most creative people in the world.
Nel 2012 Eden è stato votato dalla rivista Forbes come una delle 10 menti tecnologiche più brillanti al mondo, insieme al CEO di Amazon e al Chief Designer di Apple. Oggi Eden passa la maggiorparte del suo tempo libero a bordo di numerose start-up e società di consulenza nell'high-tech, e fino al 2019 è stato Presidente dell'Executive Committee della University of Haifa. 

Gianfelice Rocca

Presidente Gruppo Techint; Presidente e Fondatore Istituto Clinico Humanitas e Humanitas University. Membro dei Board di Brembo SpA, Buzzi Unicem SpA, Università Bocconi, LUISS, e Fondazione Museo Nazionale Scienza e Tecnologia Leonardo Da Vinci e membro Advisory Board Politecnico di Milano. È stato Presidente Assolombarda e VP Confindustria Education. A livello internazionale è Vicepresidente ASPEN Institute, membro European Advisory Board HBSe Trilateral Commission, membro Cancer Center International Board of Advisors del Beth Israel Deaconess Medical Center e membro ERT. Cavaliere del Lavoro, Commendatore, laurea ad honorem in Ingegneria Gestionale - Politecnico diMilano. Laureato cum laude in Fisica all’Università di Milano, ha conseguito un PMD presso la Harvard Business School di Boston.

Guido Vetere

Insegna Intelligenza Artificiale presso l'Università di Guglielmo Marconi. Si è laureato in Filosofia del linguaggio all'Università La Sapienza di Roma con una tesi in linguistica computazionale sotto la guida del Prof. De Mauro. In IBM fino al 2016, ha diretto il Centro di Studi Avanzati di IBM Italia, conducendo ricerche e progetti internazionali in Intelligenza Artificiale e Tecnologie del linguaggio naturale. Nel 2018, insieme a un gruppo di ricercatori italiani, ha fondato la startup ‘Isagog’, di cui è attualmente CEO.

Stefania Fabiano

Stefania Fabiano, milanese 45 anni. Nel 2000 inizia la sua carriera in L’Oréal nel marketing della Divisione Prodotti Grande Pubblico fino a diventare, dopo un’esperienza alla Direzione Marketing Internazionale, Direttore di Marca di L’Oréal Paris Italia nel 2013. Nel 2016 diventa Direttore Generale a livello mondiale del Travel Retail per la Divisione Prodotti Grande Pubblico. Nel 2017 torna in Italia con il ruolo di Chief Marketing Intelligence e Media di L’Oréal. Nel 2018 diviene Direttore Generale della Divisione Active Cosmetics Italia che raggruppa i marchi Vichy, La Roche Posay, Skinceuticals, Cerave e Roger Gallet distribuiti nel canale farmacia.

Carla Masperi

Nominata Chief Operating Officer di SAP Italia nel luglio 2014, Carla Masperi è responsabile per lo sviluppo del business e delle sales operations. Masperi entra in SAP nel marzo 2013 come Database  Technology Director. Dal 2008 al 2013 ha ricoperto il ruolo di CIO dell’Ospedale San Raffaele. Laureata in Economia e Commercio, Masperi ha sviluppato un’esperienza manageriale grazie a una lunga attività in IBM, SAP e REPLY.

 

 

Golub Andrey

Esperto in Business Transformation e Technology Innovation, è un evangelista nel campo del design AI-driven. Dal 2010 è attivo come imprenditore nel settore delle start-up, consulente in ambito di strategia e tecnologia, specializzato in design, sviluppo e lancio di Smart Products and Services. Golub è attualmente CEO and co-founder di ELSE Corp, start-up che sviluppa una piattaforma di sviluppo tecnologico per il "Virtual Retail" e il "Real Time Fashion System”.

15 novembre - pomeriggio

Fabrizio Lipani

Fabrizio Lipani, imprenditore e appassionato d’arte con base a Milano. Dopo aver collaborato con diverse società di consulenza, nel 2015, con il supporto della Fondazione Unipolis, avvia un progetto di ricerca e sviluppo per la gestione e distribuzione dei contenuti nell’era digitale. Da quell’esperienza due anni dopo fonda Tutelio: soluzione per la tutela e la valorizzazione della creatività e dell’innovazione. 

Roberto Mancone

CEO& Founder WhatIf Capital Ltd, società di consulenza per sviluppo nuovi modelli di business utilizzando tecnologie esponenziali. Senior Advisor Oliver Wyman e Docente del Master in Digital Entrepeneurship (MADE) di H-Farm Education. Precedentemente COO & Co-Founder we.trade, Managing Director e Global Head Disruptive Technologies & Solutions Deutsche Bank AG. Executive Corporate Banking roles in Deutsche Bank e BNPParibas in Europa e in USA.

Beltran Berrocal

Designer a 360º + sviluppatore + educatore + imprenditore serialeAutore dei Web3 Design Principles, del Web3 Design Decision Making Framework e altri strumenti che migliorano l'usabilità delle dApp basate sul Blockchain. Professore di Design strategico, prodotto, comunicazione, in varie università e facilitatore di workshops di trasformazione aziendale attraverso il design e la tecnologia. Co-fondatore e direttore di progetti @ Fundación Escultor Berrocal. Co-fondatore + Direttore R&D @ studio creativo progetto25zero1.com

Lorenzo Zaccagnini

Lorenzo Zaccagnini, AI e Blockchain developer. Co-founder di Devoleum insieme ad Elisa Romondia, una soluzione che integra Ethereum blockchain ed intelligenza artificiale per tracciare ed ottimizzare le filiere, riconosciuta a livello internazionale. Blockchain Mentor di Udacity, azienda della Silicon Valley dedita all'e-learning.

Cosimo Accoto

Filosofo di formazione, Cosimo Accoto è attualmente research affiliate al MIT di Boston. La sua esperienza di ricerca si focalizza su: filosofia del codice, scienza dei dati, intelligenza artificiale, logica delle piattaforme e tecnologia della blockchain. Ha maturato il suo percorso professionale come partner e responsabile per le strategie d’innovazione di business nella consulenza strategica di management a beneficio della trasformazione digitale e culturale delle imprese; come direttore commerciale nell’industria della misurazione di internet e della digital analytics; come manager in network internazionali leader nello sviluppo software per la data intelligence. È autore di diversi saggi tra cui: “Il mondo ex machina. Cinque brevi lezioni di filosofia dell’automazione” (Egea, 2019); “Il mondo dato. Cinque brevi lezioni di filosofia digitale” (Egea, 2017); ed. inglese, “In Data Time and Tide” (Bocconi University Press, 2018); “Social mobile marketing” (con Andreina Mandelli, Egea, 2014) insieme ad articoli apparsi, tra l’altro, su Economia & Management (SDA Bocconi), Harvard Business Review Italia e Nova24 Il Sole24Ore.

Paolo Benanti

Frate francescano del Terzo Ordine Regolare - TOR - sono nato il 20 luglio del 1973 e mi occupo di etica, bioetica ed etica delle tecnologie. In particolare i miei studi si focalizzano sulla gestione dell'innovazione: internet e l'impatto del Digital Age, le biotecnologie per il miglioramento umano e la biosicurezza, le neuroscienze e le neurotecnologie. Cerco di mettere a fuoco il significato etico e antropologico della tecnologia per l'Homo sapiens: siamo una specie che da 70.000 anni abita il mondo trasformandolo, la condizione umana è una condizione tecno-umana.

Elena Donazzan

Elena Donazzan è nata a Bassano del Grappa (VI) il 22 giugno 1972.  È stata eletta in Consiglio regionale del Veneto per la prima volta nel 2000. Rieletta nel 2005, nel 2010 e nel 2015. È Assessore Regionale del Veneto con delega all'Istruzione, alla Formazione e al Lavoro e, dal 2010, alla gestione delle Crisi Aziendali. 


Programma 16 novembre

Agenda

Il secondo giorno dello Strategy Innovation Forum sarà dedicato all’approfondimento degli impatti dell'Intelligenza Artificiale e della Blockchain sui modelli di business. 

I lavori prevedono due sessioni iniziali sui modelli di business 2030 e sugli scenari futuri, mentre, a seguire, delle sessioni verticali affronteranno temi specifici, tra i quali Algorithmic Tourism, Smart Manifacturing, Fintech, Smart Cities, Foodtech. 

 

Programma

Mattina

  • 8:45 - Registrazione dei partecipanti
  • 9:00 - Tavola rotonda "Gli impatti dell'Intelligenza Artificiale e della Blockchain sui Business Scenarios 2030" 
  • 10:15 - "Gli impatti dell'Intelligenza Artificiale e della Blockchain sui Business Impacts 2030"
  • 11:45 - Inizio delle sessioni parallele
  • 13:00 - Dibattito e conclusione delle sessioni parallele
  • 13.00 - Premiazione MIKE - Most Innovative Knowledge Enterprises
  • 13:45 - Light Lunch

I relatori di SIF 2019

16 novembre - mattina

Carlo Alberto Carnevale-Maffè

Carlo Alberto Carnevale-Maffè è Associate Professor of Strategy presso la SDA Bocconi School of Management, dove è stato coordinatore del Master in Strategia. Ha insegnato in programmi internazionali  di Columbia Business School, NYU Stern, Wharton School, HEC Paris. È advisor e amministratore di Società internazionali del comparto Technology, Media and Finance e del fondo di venture capital United Ventures Spa. Collabora con numerosi comitati scientifici e testate editoriali.

Stefano Barrese 

Responsabile della Divisione Banca dei Territori da gennaio 2016. Laureato in Economia e Commercio presso la LUISS di Roma nel 1993, viene iscritto all’albo dei Dottori Commercialisti e all’albo dei Revisori Ufficiali dei Conti di Roma.
Inizia la sua carriera professionale nel 1995 in Arthur Andersen ed in seguito in Erg Petroli.
Entra in Banca Intesa nel 1998 nel settore Pianificazione e dopo la fusione tra Banca Intesa e Sanpaolo Imi ricopre diversi ruoli quali Responsabile dell’Ufficio Capital Management della Direzione Pianificazione, Capital Management e Controllo Sinergie e Responsabile del Servizio Pianificazione della Direzione Centrale Pianificazione e Controllo.  
In Divisione Banca dei Territori dal 2013, diventa prima Responsabile della Direzione Pianificazione e Controllo di Gestione e della Direzione Marketing e poi Responsabile dell’Area Sales e Marketing.
Attualmente è Consigliere di ABI, Bancomat, SSD LUISS.

Monica Scarpa

Monica Scarpa, laureata con lode in Economia Aziendale a Ca’ Foscari Venezia, ha maturato esperienze significative in aziende multinazionali italiane ed estere. Dal 2001 lavora in SAVE, dove ha gestito il progetto di privatizzazione attraverso la quotazione in borsa. Dal 2007 è CEO del Gruppo che gestisce gli aeroporti di Venezia, Treviso, Verona e Brescia con oltre 18 milioni di passeggeri. Nel 2017 è avvenuto un riassetto societario attraverso un’opa totalitarian che ha valorizzato il gruppo oltre 1 bil.

Paolo Pandozy

Laureatosi in Ingegneria presso l’Università degli Studi di Roma "La Sapienza", inizia la carriera nel 1975 in Siemens. Dal 1981 è in Engineering.
Ha guidato il Gruppo Engineering nei passi più importanti, dalla quotazione alla Borsa di Milano nel 2000, alla politica di acquisizioni, allo sviluppo internazionale.
Alla fine del 2018 il Gruppo raggiunge 1,2 miliardi di euro e conta oltre 11.000 dipendenti. Negli ultimi anni, insieme al socio fondatore, ha costruito il percorso strategico evolutivo del Gruppo Engineering. Attualmente ricopre la carica di CEO.

I relatori delle sessioni parallele

Smart Cities

Maurizio Brioschi

Maurizio Brioschi si occupa in Cefriel di innovazione digitale ed affronta da oltre venti anni le sfide dell’evoluzione strategica di sistemi informativi complessi. Principale ambito di intervento è l’API Economy attraverso il disegno e la costruzione di Ecosistemi Digitali, realizzati sia in contesti interni ad organizzazioni worldwide che per specifici settori industriali, filiere o territori. È stato professore a contratto per il Politecnico di Milano ed è docente in corsi di specializzazione post-laurea. 

Fintech

Teresa Alberti

Teresa Alberti è Responsabile del Servizio Change Management e Business Innovation in Alba Leasing. Dopo una laurea in Business Management presso l’Università “Luigi Bocconi” di Milano, inizia la sua esperienza professionale in società di consulenza quali IMB Consulting, KPMG e Deloitte, dove acquisisce metodologie e sviluppa competenze nel settore finanziario. Lascia il mondo della consulenza per proseguire la sua carriera prima in Zurich e poi in Aviva Italia, sempre come Responsabile della Business Transformation. In Alba - con la struttura da lei coordinata - presidia l’innovazione, la progetta e ne governa le ricadute e i futuri sviluppi. Il Servizio così costituito ha le principali leve per assolvere a tale compito; infatti può spaziare dalla People Strategy, che crea le condizioni soggettive per le trasformazioni in atto, alla Comunicazione, strumento per veicolare il cambiamento stesso e con il Digital Marketing, svolge un’attività di promozione sulla clientela esistente e su quella potenziale.

Marco Favarato

Marco Favarato è Head of Innovation della Global Trading Business Line di Enel. Ha un'esperienza di oltre 10 anni in aziende del settore energetico per la quale ha lavorato a livello internazionale nella distribuzione, pianificazione e controllo. Attualmente le sue attività principali sono focalizzate all’interno del Global Trading nella negoziazione strutturazione e gestione di prodotti legati alle commodities complessi e opzionali. Esperienza nei mercati CWE (Central West Europe Region), centro e nord America

Daniele Savarè

Daniele Savarè inizia la sua carriera nel 1997 in Accenture, per poi approdare, con ruoli di crescente responsabilità, in McKinsey, UniCredit e CSE (ConsorzioServizi Bancari). Nel 2018 passa in SIA dove, come Direttore Innovation &Business Solutions, presidia lo sviluppo digitale del Gruppo, con un focus su  innovazione, sviluppo delle business solutions e gestione del parco applicativo, dei prodotti e dei servizi.

Algorithmic Tourism

Lucio Gomiero

Lucio Gomiero è il legale rappresentante e direttore generale del Gruppo Promo Turismo FVG, ente economico della Regione Friuli Venezia Giulia responsabile delle strategie, dello sviluppo e di gestioni operative ( poli sciistici, spiagge, terme) , per il turismo e l’enogastronomia. Prima dell’attuale mandato, ha ricoperto numerosi incarichi di Executive in aziende (multinazionali come Ferrero e Benetton o nazionali come SME) e lavorato in società di consulenza internazionali (Roland Berger, Arthur D. Little) maturando esperienze nei campi della strategia, dell'organizzazione, delle acquisizioni, dell'innovazione. Ha seguito numerosi progetti legati allo sviluppo del territorio tra cui turismo, aggregazioni multiultility, sistemi fieristici, filiere di settore, aeroporti, ambiente, telecomunicazioni.  E stato anche professore a contratto dell’Università’ Ca foscari, ha un MBA della Business School del Politecnico di Milano e segue alcune start-up in diversi settori. 

Fabio Cannavale

Laureato al Politecnico di Milano in Ingegneria, consegue un master in Business Administration alla Insead Business School in Francia. Terminati gli studi, inizia la sua carriera lavorativa da consulente, lavorando prima in ATKearney e poi in McKinsey Company. Negli ultimi anni 15 anni, a partire dalla sua passione per i viaggi e dal suo grande interesse per il mondo online, co-fonda prima eDreams Italia e poi volagratis.com, il cui successo porta a un rapido processo di crescita, internazionalizzazione e acquisizioni, fino a costruire l’attuale lastminute.com group, che oggi offre servizi ad oltre 10 milioni di viaggiatori ogni anno ed è quotato alla borsa di Zurigo. Nell’autunno 2017 Fabio fonda Destination Italia, una piattaforma turistica online, con l’unico scopo di far scoprire ed apprezzare ulteriormente il territorio italiano ai turisti di tutto il mondo. Nel medesimo anno, ed in collaborazione con Intesa San Paolo e Discovery Italia, Fabio e la sua società no-profit lastminute foundation promuovono B Heroes, un percorso di business per start-up italiane con l’obiettivo di favorire la crescita e lo sviluppo di nuove realtà imprenditoriali e portare l’attenzione sull’impatto sociale dei nuovi business.

Adriano Bacconi

Adriano Bacconi, laureato in Scienze dello Sport a Digione, è preparatore atletico e allenatore professionista. Ha ideato DigitalSoccer il primo software per fare l’analisi della partita. E’ stato match analyst dell’Italia alla WC2006. Sta sviluppando un tool basato sull’intelligenza artificiale per dare indicazioni predittive agli allenatori in panchina. E’ coordinatore dell’area Digital Sales di Infront e responsabile del progetto FAN+.

Smart Manufacturing

Lorenzo Montagna

È stato AD di aziende iconiche della rete: Yahoo!, Altavista, ViaMichelin. Nel 2017 ha fondato "Second stAR VR" la prima società italiana di consulenza dedicata all'applicazione strategica in azienda delle tecnologie esperienziali di Realtà Aumentata e Virtuale. E’ il Presidente Italiano della VRARA la prima associazione mondiale che raggruppa 25.000 esperti  in 50 Paesi nel mondo sui temi di AR e VR. È Advisor in Polihub, l’acceleratore del Politecnico di Milan e Senior Advisor in PwC. Ha scritto il primo libro in Italia su AR e VR per il business per Hoepli.

Roberto Sannino

Laurea in Ingegneria Elettronica cum laude al Politecnico di Milano, e Master CEFRIEL in Information Technologies. È autore di diversi brevetti internazionali di Signal Processing in Alcatel e in STMicroelectronics. Nel 1997 in San Diego, CA, USA, è co-founder dell’Imaging Strategic Lab di ST, incaricato di R&D partnership e Strategic Marketing. Oggi in ST è R&D Platform manager Audio & Sensors.

Daniele Fornasier

Daniele Fornasier, laureato in Ingegneria Informatica con lode presso l'Università di Padova, dal 2005 si occupa di Ricerca e Sviluppo in ambito industriale. Dal 2017 collabora con beanTech presso la divisione Smart Factory, coordinando il team interno dedicato ai progetti ed alle soluzioni di Intelligenza Artificiale e Machine Vision e curando i rapporti con le Università e gli Enti di Ricerca.

Michele Balbi

Teorema è uno dei protagonisti italiani della Digital Transformation, una realtà a forte vocazione tecnologica con stretti legami con il mondo della ricerca e dell’Università. Opera sul mercato come una IT Factory che, sfruttando le competenze maturate e costantemente aggiornate nel tempo sulle principali piattaforme tecnologiche, supporta le imprese nel loro percorso evolutivo. Nasce da qui la scelta di assumersi la responsabilità di vero e proprio Digital Advisor, un ruolo con cui l’azienda ha governato con successo tutte le rivoluzioni tecnologiche che si sono succedute negli anni, con la capacità di guardare continuamente avanti.Nata a Trieste nel 1998 per volontà del suo fondatore Michele Balbi, che ha fatto della propria passione per l’informatica e le tecnologie digitali una ragione di vita e un percorso professionale, oggi Teorema è un Gruppo che occupa circa 130 persone in Italia e – pur con radici storiche molto forti nella comunità triestina – ha un quartier generale a Milano, una sede a Padova, una presenza tecnica e commerciale su Roma, oltre che ramificazioni in tutta Italia. Ora guarda ai mercati internazionali, sui quali ha maturato una esperienza significativa guidando il deployment di soluzioni sviluppate in Italia, anche a livello internazionale. La scelta strategica di sviluppare competenze principalmente legate alle tecnologie Microsoft ne ha fatto uno dei principali partner certificati della multinazionale americana.

Smart Professional Services

Massimo Miani

Massimo Miani è il presidente del Consiglio Nazionale dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili dal 14 febbraio 2017. Da dicembre 2017, inoltre, presiede l’associazione “Economisti e Giuristi Insieme” alla quale partecipano i Consigli nazionali di avvocati, commercialisti e notai. Nato a Venezia il 24 gennaio 1961, si è laureato in Economia e Commercio presso l’Università Cà Foscari di Venezia e si è abilitato all’esercizio della professione di dottore commercialista nel 1989. È inoltre iscritto al Registro dei revisori legali e all’Albo dei Periti e dei Consulenti tecnici in materia penale presso il Tribunale di Venezia. Dal 2014 al 2016 è stato consigliere del Consiglio Nazionale dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili con delega a “Università e Tirocinio” e “Rapporti con gli Ordini”. Ha ricoperto la carica di presidente dell’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Venezia dal 2008 al 2012 ed è stato presidente dell’Ordine dei Dottori Commercialisti per la giurisdizione del tribunale di Venezia dal 2002 al 2007. Dal 14 giugno 2006 al 10 aprile 2008 è stato presidente della Conferenza permanente tra gli Ordini dei Dottori Commercialisti delle Tre Venezie e dal 21 giugno 2000 al 21 settembre 2004 ha ricoperto la carica di presidente del CUP della provincia di Venezia. Si occupa prevalentemente di consulenza aziendale e societaria e della governance di società nazionali. Ha seguito la ristrutturazione di società di primario rilievo sotto i profili societario, economico e finanziario ed ha svolto diverse due diligence contabili e fiscali nell’ambito di operazioni di Merger and Acquisition. 

Gaspare Luppino

Gaspare Luppino, nato a Napoli nel 1957, si laurea con lode in Scienze dell’Informazione presso l’Università di Pisa.Neo laureato, entra a far parte di IBM Italia dalla quale esce nel 1995 per dar vita ad una serie di start up nel settore informatico.Dal 2003 si dedica alla filiale Italiana di DATEV eG curandone dapprima l’apertura e successivamente supportandone il progressivo sviluppo.

Michele Nastri

Michele Nastri è nato a Napoli il 19 novembre 1961. È notaio in esercizio dal 19 luglio 1989, attualmente con sede in Ercolano. È Membro del Gruppo di Esperti di alto livello per l’elaborazione di una strategia Nazionale in materia di tecnologie basate su registri distribuiti e blockchain presso il Ministero dello Sviluppo Economico. È membro del Gruppo di Lavoro per i contenuti informativi della Banca Dati della Dichiarazioni di Anticipato Trattamento (DAT) presso il Ministero della Salute. È autore di numerose pubblicazioni in materie giuridiche, in particolare in diritto dell’informatica. È Consigliere, con funzioni di Censore del Consiglio di Reggenza della sede di Napoli della Banca d’Italia. È stato Presidente del Consiglio di Amministrazione della “Notartel SPA” società di informatica dei notai italiani dal luglio 2013 al settembre 2019. È stato Consigliere del Consiglio Nazionale del Notariato dal 7 giugno 2013 al 20 giugno 2019. È stato Consigliere del Consiglio Notarile dei Distretti Riuniti di Napoli, Torre Annunziata e Nola dal 7 maggio 2001 al maggio 2013. È stato Vice Presidente di “Assocertificatori” “Associazione dei Certificatori della firma digitale e della posta elettronica certificata”.

Digital Healthcare

Maria Chiara Carrozza

Maria Chiara Carrozza ha ottenuto una laurea in Fisica dall'Università di Pisa nel 1990 e un Ph.D. in Ingegneria dalla Scuola Superiore Sant'Anna nel 1994. Dal 2006 è Professore ordinario di Bioingegneria all'Istituto di Biorobotica della Scuola Superiore Sant'Anna. Dal 2007 al 2013 è stata Rettore della Scuola Superiore Sant’Anna. Nel 2013 è stata eletta come membro del Parlamento italiano. Dal 2013 al 2014 è stata Ministro dell'Educazione e della Ricerca. Dal 2014 è membro del Comitato della Camera dei Deputati per gli Affari Internazionali ed Europei. L'attività politica è in ambito di telecomunicazioni, Spazio e Scienza. È membro dell'Intergruppo Parlamentare per l'Innovazione. I suoi ambiti di ricerca sono wearable robotics, rehabilitation engineering, cybernetic hands, tactile sensors. Attualmente coordina la NeuroRobotics Area dell'Istituto di Biorobotica della Scuola Superiore Sant’Anna. Dal 2018 è Direttore Scientifico della Fondazione Don Carlo Gnocchi Onlus, un network di ospedali attivi nella medicina riabilitativa.  

Andrea Cavalli

Andrea Cavalli è Professore di Chimica Farmaceutica all'Università di Bologna e Direttore di Ricerca dell'Istituto Italiano di Tecnologia, Genova. il Professor Cavalli ha ottenuto il suo PhD in Scienze Farmaceutiche dall'Università di Bologna nel 1999. L'ambito di ricerca del Professor Cavalli è nella chimica computazionale e nel machine learning applicato a drug discovery, genomics e clinical data (electronic medical/health records). In particolare, ha sviluppato e applicato nuovi algoritmi e codici per accelerare la scoperta di nuovi farmaci nell'ambito terapeutico (cancro, disturbi neurovegetativi). È co-founder di diverse start-up e membro di numerosi comitati nazionali e internazionali, inclusi CECAM Workshops di Lausanne, EuroQSAR Congress di Vienna, Thessaloniki e Barcelona, Drug Design e Medicinal Chemistry Congress di Boston e Berlin. 

Darya Majidi

Imprenditrice Tech, Strategy Advisor, Autrice, Speaker e Mentore. Laurea in Informatica con specializzazione in Intelligenza artificiale al Dipartimento di Informatica di Pisa, Master in Strategia e Governance Aziendale al Dipartimento di Economia di Pisa. Ha creato aziende tech, startup innovative ed ha ricoperto importanti ruoli politici ed associativi. Esperienza decennale con aziende leader e centri di ricerca di eccellenza per supportare la creazione di nuovi modelli di business in ambito dell’Industria 4.0 con focus su Healthcare 4.0.

Labour & Welfare 4.0

Tiziano Barone

Dal 2015 direttore dell'ente Veneto Lavoro, che si occupa dell’organizzazione e del funzionamento del mercato del lavoro della regione Veneto garantendo l’infrastruttura informativa, conoscitiva ed organizzativa dei Centri per l’Impiego. Tra le attività dell'agenzia: il Sistema Informativo del Lavoro, l'Osservatorio del mercato del lavoro, l'Unità di Crisi per le imprese in difficoltà, Veneto Welfare. Dirigente in Agenzie del Lavoro multinazionali per le relazioni industriali e istituzionali.

Giuseppe Guerini

Giuseppe Guerini è cooperatore sociale dal 1988, quando ha iniziato a lavorare come operatore di base in una allora cooperativa di solidarietà sociale. In seguito ha avuto ruoli dirigenziali in diverse cooperative ed è oggi presidente della cooperativa sociale Eco sviluppo di Bergamo, una realtà importante di inserimento lavorativo che si occupa della gestione di servizi di igiene ambientale e rifiuti.Dal 2008 è stato prima Segretario Generale di Confcooperative Bergamo e ora ricopre la carica di presidente. Dal 2010 al 2012, è stato Presidente di Federsolidarietà Lombardia.È stato amministratore in molte cooperative sociali e consorzi e in una BCC e componente del CdA della Banca Popolare di Bergamo del Gruppo UBI. È consigliere nel direttivo del Centro studi AICCON dell'Università di Bologna. Membro del direttivo dell’Associazione Social Impact Agenda per l’Italia, organizzazione che psi propone di promuovere la cultura dell’investimento ad impatto sociale nel nostro Paese. Per tre mandati, dal 2012 al 2015, è stato presidente del comitato unitario Imprese & Territorio, associazione che riunisce 10 associazioni di categoria delle Imprese della provincia di Bergamo. Dal 2010 al giugno 2016 è stato presidente nazionale di Federsolidarietà, il settore di Confcooperative che associa 6.200 cooperative sociali, imprese sociali e loro consorzi.Dal settembre 2010 è componente del CESE (Comitato Economico e Sociale Europeo) dove si occupa prevalentemente di Economia Sociale, mercato e innovazione. È stato relatore di alcuni pareri su sharing economy e piattaforme, Intelligenza Artificiale e tecnologia Blockchain per l’Economia Sociale.   È stato componente del Gruppo di esperti della Commissione Europea sull’imprenditoria sociale (GECES). E ‘autore di pubblicazioni sulle politiche sociali, l’inserimento lavorativo di persone svantaggiate, l’economia sociale e la cooperazione. Relatore in molti convegni e conferenze, sia in Italia che all’estero, sulle tematiche legate ad economia sociale, cooperative e imprese sociali. Dal giugno 2016 è stato eletto presidente di CECOP-CICOPA la confederazione europea delle cooperative industriali di servizi e delle cooperative sociali, che rappresenta circa 50.000 imprese con oltre 1,3 milioni di lavoratori in Europa.

Francesco Turrini

Nato a Reggio Emilia, Ingegnere Meccanico, dieci anni di esperienza presso Società Internazionali come Andersen Consulting, l’attuale Accenture, e McKinsey. Nel 2001 diventa imprenditore in MAW e guida una trasformazione da una realtà di 7 dipendenti aduna che, nel 2018 raggiunge 360 dipendenti diretti, 5200 persone formate, 25.000 dipendenti somministrati, 3.400 clienti dei settori Industriali del Made in Italy.

Smart Education

Santo Romano

Laureato in Economia e Commercio nel 1988 e abilitato alla professione di Dottore Commercialista e Revisore Contabile, l’esperienza in Regione del Veneto inizia nel 1991 come funzionario economista per poi dal 1997 essere inquadrato come Dirigente Regionale. Dopo un’esperienza biennale presso la Ulss 12 in ambito di controllo di gestione, ricopre in Regione la posizione di Dirigente del Servizio Orientamento, Formazione continua e rapporti con il Lavoro presso la Direzione Attività Formativa. In breve tempo ricopre ruoli di sempre maggiore complessità e responsabilità diventando prima Dirigente della Direzione Lavoro,  della Direzione Formazione per poi essere nominato nel 2012 prima Commissario Straordinario per la Formazione, l’Istruzione ed il Lavoro poi Direttore del Dipartimento Formazione Istruzione e Lavoro. Dal 2016 è uno dei direttori posti dalla Giunta Regionale al vertice nelle sei nuove aree di coordinamento generale in cui è stata articolata tutta la struttura amministrativa con la nuova riorganizzazione regionale, ricoprendo l’Area Capitale Umano, Cultura e Programmazione Comunitaria (fino al 2017 Direttore dell’Area Capitale Umano e Cultura) e coordinando le attività relative al Fondo sociale europeo, al Fondo europeo di sviluppo regionale e alla cooperazione territoriale europea. Dal 2013 è Autorità di Gestione del Programma Operativo del Fondo Sociale Europeo.

Alberto Felice De Toni

Alberto F. De Toni è presidente della Fondazione Crui e direttore scientifico di CUOA Business School. È ingegnere e dottore di ricerca in Scienza dell’Innovazione Industriale. È presidente dell’Organismo di Vigilanza del Cineca, presidente dell’OIV dell’ISS e membro dello Strategic Standing Committee dell’European University Institute. È stato rettore dell’Università di Udine e presidente dell’Associazione italiana di Ingegneria Gestionale.

Corrado La Forgia

Nato nel 1965, Ing. la Forgia Corrado Felice è sposato e ha un figlio di 24 anni. Laureato in Ingegneria Meccanica all’Università degli Studi di Bari, dopo una breve parentesi come ufficiale di complemento in marina militare, ha intrapreso la carriera di manager industriale in multinazionali come ANSALDO, MAGNETI MARELLI, OSRAM e BOSCH, gruppo per il quale sta lavorando da 12 anni. L’Ing. la Forgia ha avuto esperienze anche all’estero (in Germania e in Austria) e da più di 6 anni lavora in qualità di AD e Direttore Industriale nella sede Bosch di Offanengo CR (produzione di componenti perAutomotive). Inoltre è Vice Presidente con delega all’Innovazione di Confindustria Cremona e membro della Task ForceNazionale di Federmeccanica su Industria 4.0. Collabora anche con il Dipartimento di Economia dell’Università di Genova per i temi afferenti all’innovazione digitale. Appassionato di temi riguardanti l’innovazione in generale e le tecnologie abilitanti dell’Industria 4.0 in particolare, ha scritto nel 2017 , insieme a Nicola Intini, Luca Beltrametti e Nino Guarnacci, il libro ‘LaFabbrica Connessa - La manifattura italiana (attra)verso Industria 4.0’ (Edizioni Angelo Guerini e AssociatiS.r.l.). Nel 2019 è uscito il suo secondo libro ‘ Ada, Alan e i misteri dell’IoT ’, scritto insieme a Nicola Intini,  Raffaella Misciosca, Sabrina De Santis e Pierpaolo Pontrandolfo (Edizioni Angelo Guerini e Associati S.r.l.).

Francesco Maroni

Francesco è Group Head of Analytics, Data and Integration di Nestlé da Agosto 2019. Ha iniziato la sua carriera in Procter Gamble Italia come System Analyst of CRM Order-2-Cash B2B solutions e in Grecia come Digital Marketing Product Manager. Successivamente, Francesco ha ricoperto diversi ruoli di crescente responsabilità nel campo del business analytics a livello locale, regionale e globale. Nel 2017, è entrato in Bayer come Vice President, IT Data Analytics dove ha potuto guidare lo sviluppo della data strategy globale e del portfolio analytics per le varie divisioni del gruppo.
Francesco ha un background accademico in ingegneria informatica e business management con specializzazioni in Operations Research e Neural Networks. Vive in Svizzera con la moglie e le sue due figlie.

Promotori

Università Ca' Foscari Venezia
Fondazione Ca' Foscari
Regione del Veneto
POR FSE

Exclusive Partner

Intesa San Paolo
KPMG
MAW
Sharp

Partner

Strategy Innovation

Sponsor

Alilaguna
illy caffè
Loison
San Benedetto
Santa Margherita
L'Oréal Active Cosmetics

Supporter

Area Science Park
Confindustria Piccola Industria
Ca' Foscari Challenge School
Ca' Foscari Alumni
Vega
Trasferimento tecnologico innovazione
Fondazione Nord Est
Governance e Social Innovation
CUOA Business School
www.fondazionedivenezia.org

Media Partner

La Repubblica Affari & Finanza
Radio Ca’ Foscari

Contatti

Per informazioni scrivere a  sif@unive.it
Coordinamento:  mariaclaudia.pignata@unive.it
Partnership:  alberto.brugnoli@unive.it