A regola d'arte

Al microfono: Cecilia Parini (collaboratrice)
Quando: ogni due venerdì alle 16:00

Per capire cosa fare dopo una laurea in beni culturali c’è bisogno di un programma ad hoc. Quel programma è arrivato: A regola d'arte.

Cecilia ha preso il compito di indagare il mondo dell’arte al di fuori delle mura cafoscarine. Attraverso una serie di interviste - più o meno serie - esplora i diversi approcci e i diversi mestieri che animano questo fantasmagorico mondo. Se anche i tuoi genitori, al cenone di Natale, ti chiedono cosa farai da grande, fate loro ascoltare questo programma.

Si dice “impara l’arte e mettila da parte”, ma noi di quest’arte ne facciamo una regola.


A tavola con l’Artusi

Al microfono: Mauro Masiero, Mattia “Mush” Villa, Nicolò Groja (collaboratori)
Quando: programmazione sospesa

A tavola con l’Artusi è un programma di alto intrattenimento culinario. O, come dice il nostro
sottotitolo, un programma di audio-pranzi e di cucina bricconcella.

Ma che cos’è un audio-pranzo?
È un menù letto e commentato da voci goderecce. Perché è vero che l’occhio vuole la sua parte ma è giusto concedere, talvolta, qualche mica anche all’orecchio.
Prendendo spunto da La scienza in cucina e l'arte di mangiar bene (opera principale del benemerito Pellegrino Artusi), intavoleremo le migliori ricette in un percorso gastronomico e musicale di gusto inusitato. Sempre tenendo fede al testo artusiano, perché vogliamo essere filologicamente ineccepibili, ma ischerzandoci anche un po’ sopra e divangando or quinci or quindi se l’occasione porge il destro.

Se vorrete ascoltare A tavola con l’Artusi, siamo certi che non ve ne pentirete. E che vi verrà fame.


Il castello dei Pirenei

Ai microfoni: Emanuele Rizzuto (collaboratore) e i suoi ospiti
In onda: ogni lunedì alle 20:30

Più di un semplice talk, più di un semplice parlare: Il Castello dei Pirenei nasce per ridare parola alle parole, oltre ogni regimazione autocensurante.

Ad ogni puntata un nuovo co-conduttore e un nuovo tema, affinché (almeno tramite etere) possa avere luogo una tavola rotonda in grado di chiamare a raccolta tutte le forze resilienti presenti nel tessuto universitario (e non solo).
Tra parresia pienamente esercitata e applicazione pragmatica e riflessiva di ogni sapere, un programma la cui vocazione va al di là delle parole per tramite delle parole stesse, scoprendo così il vuoto su cui sono sospese. Ma, come il dipinto di Magritte che dà il titolo al programma, nel vuoto non si cade soltanto - perché, come ci insegna la mistica, vi si può anche volare.


Dantedì: le letture di RCF

Al microfono: gli speaker di RCF.
Quando: solo in podcast.

In occasione del primo Dantedì, il 25 marzo 2020, le voci di Radio Ca' Foscari hanno letto le loro rime preferite di Dante Alighieri.

Una selezione di gusto e di cuore, fatta senza pretese scientifico-filologiche, ma solo per amore della poesia. Canti della Commedia, canzoni e sonetti dalla Vita Nova e dalle Rime.

Qui potete ascoltare tutte le letture in podcast.


Mesthriller

Al microfono: i colalboratori di RCF
Quando: solo in podcast

Radio Ca' Foscari racconta Mesthriller, il festival del libro giallo, thriller e noir di Mestre.

Interviste agli autori e alle autrici, ma non solo. I ragazzi di RCF seguono il festival con attività social e dirette di alcuni tra gli eventi principali della manifestazione.
In questa sezione trovate ovviamente tutto il materiale disponibile in podcast: le nostre chiacchierate con i protagonisti del festival, per poterne scoprire i segreti di scrittura, le influenze, i gusti; ma anche alcuni incontri integrali: quelli che trasmettiamo live direttamente dai luoghi della kermesse.

Ebbene sì, per qualche giorno ci siamo "trasferiti" in terraferma, per essere più vicini al cuore della manifestazione e riuscire ad andare in onda direttamente da là.
Vi piace il brivido? Vi piace leggere? Allora questo è il programma giusto per voi!


MuVe In

Al microfono: Nicolò Groja (collaboratore)
Quando: solo in podcast

MuVe In è un format di approfondimenti dedicato alle mostre della Fondazione Musei civici di Venezia.

Ogni anno i musei civici organizzano esposizioni tematiche o personali di altissima qualità. Le sedi museali cambiano spesso il loro volto per ospitare le grandi opere degli artisti del presente e del passato: mostre che gettano uno sguardo scritto sulle infinite sfaccettature dell’arte.

Con MuVe In Radio Ca’ Foscari dedica alcuni approfondimenti alle iniziative più importanti del calendario della Fondazione, raccogliendo le voci di organizzatori, curatori, e – quando possibile – artisti coinvolti.


NipponiAMO

Al microfono: Virginia Burdese e Roberta Sciortino (collaboratrici)
In onda: ogni giovedì alle 20:30

Quattro chiacchiere sul Giappone, tra cultura e curiosità.

Nel paese del Sol Levante le antiche tradizioni - lo shintoismo, la cerimonia del tè e l'equilibrio zen - convivono accanto a usanze ultramoderne - le tecnologie più avanzate e la vita frenetica delle grandi città. Come si conciliano queste cose, apparentemente così lontane tra loro? E così lontane da noi: perché in Occidente abbiamo ovviamente solo una visione parziale di quello che succede a migliaia di chilometri di distanza.

Proviamo a capirlo assieme: NipponiAMO è un programma che si propone di scoprire, poco alla volta, tutte quelle caratteristiche che rendono così affascinante e ricco di contraddizioni il Giappone. Un modo leggero di avvicinarsi a un cultura distante, senza pretese di approfondimento scientifico ma con la voglia genuina di approcciarsi a una cultura diversa.


StArt

Al microfono: Gerardo Santoro (collaboratore)
In onda: ogni mercoledì alle 12:00

 

La storia dell'arte secondo Gerardo. Volevate un programma che potesse aiutarvi a passare gli esami più complessi di ambito storico? Non sappiamo che farci, ci dispiace.

StArt però è una trasmissione che riassume l'essenza della storia dell'arte presentandola con leggerezza, per 10 minuti di satira, battute discutibili, conduttore discutibile ed imbeccate culturali altrettanto discutibili. Il miglior modo per avere una spolverata superficiale. Forse. Piero Angela fatti da parte, insomma.

Un delirio ragionato, un caos razionale che ci farà spostare nel tempo e nello spazio per capire qualcosa di pittura, scultura, architettura. O almeno lo scopo sarebbe questo, ma i risultati possono variare!

 

 


Voci sul filo

Al microfono: gli studenti di Fucina arti performative di Ca' Foscari
In onda: ogni mercoledì e venerdì alle 11:00

Una rassegna dedicata allo straordinario mondo dell'infanzia.

Alcuni studenti di Fucina Arti Performative Ca' Foscari, provenienti da tutti i Dipartimenti dell'Ateneo si mettono in gioco attraverso la lettura di alcune fiabe e favole di tradizione e cultura internazionale.

Voci sul filo è pensato per accompagnare le giornate dei bambini, figli o fratelli di tutta la comunità cafoscarina; ma è in realtà rivolto a bimbi di ogni età, perché non si cresce mai così tanto da stufarsi di una bella storia raccontata bene. Un modo per volare di fantasia e stare assieme anche in luoghi diverse, ma anche un'occasione per sperimentare la grande potenzialità che ha la voce nella costruzione di mondi immaginifici.


Programmi passati