Pop-Up: il Manifesto tropicale dei Selton

Manifesto tropicale dei Selton è l'album che vogliamo consigliarvi per non lasciarvi soli in balia dei beat e del reggaeton delle hit estive. Vi affidiamo alla leggerezza e alla saudade del gruppo italo-brasiliano che sa mescolare continenti, stili ed emozioni come un abile trapezista in sospensione tra culture diverse.

Un manifesto estivo, un disco tropicale

Nelle sonorità ritroviamo la spensieratezza, l'estate e la caducità delle sue giornate, la morbidezza dei ricordi e l'ironia dei sentimenti.
Manifesto tropicale è stato pubblicato nel 2017 per Universal Music, con la produzione di Tommaso Colliva e la collaborazione di Dente e Enrico Gabrielli. Tra le dieci canzoni dell'album sentiamo intrecciarsi l'italiano, il portoghese, lo spagnolo e l'inglese.

Bem Devagar riflette la solitudine, si costruisce nello scorrere di pensieri e attimi in una dimensione lenta, una dimensione altra. La canzone Sampleando Devendra è un omaggio al cantautore Devendra Banhart, per aver dato voce ai loro sguardi e aver riassunto - in una frase del suo brano Cristobal - un sentimento per loro forte: 'Se stai andando via, non andare via'.

Ed è proprio un album che sa di movimento, quello costruito dai Selton. Sin dalla prima traccia avvertite la tensione della ricerca, capite che il viaggio è nella scoperta; respirate al pensiero che il tempo è legittimamente vostro e si muove con voi, al vostro passo.

Concludete l'ascolto consapevoli che ogni fine non è stasi e non è punto, ma movimento liquido in uno spazio senza misure.