Un (Filo)caffè con John Rawls

Filocaffè è il podcast che vi racconta la filosofia in modo easy, anche quella che non volevate che vi fosse raccontanta. Oggi, per esempio, voi non sentivate il bisogno di ascoltare una puntata dedicata alla filosofia contemporanea, e tantomeno allo statunitense John Rawls. E invece...

Nelle scorse puntate Sofia - assieme al suo tucano - ha portato avanti un interessante excursus dei filosofi della Scuola di Francoforte ma adesso cambia rotta e ci accompagna dalla Germania agli Stati Uniti.

John Rawls è infatti un filosofo statunitense, figura di spicco della filosofia morale e politica.
La sua teoria si basa sul concetto di giustizia anche a livello politico vista come una procedura per comprendere come le nostre istituzioni possono essere più giuste. Ogni individuo facente parte della società deve avere a disposizione i beni primari: ma quali sono questi benedetti beni primari?

Dall’illuminismo di Voltaire al liberismo di John Stuart Mill, si tenta un percorso a tappe della storia storia della giustizia in filosofia, per arrivare proprio a Rawls - un uomo capace di dire tutto di tutto ma allo stesso tempo niente di niente.

Qualunquemente Rawls

Come in ogni puntata che si rispetti, anche nell’ultimo episodio di Filocaffè i livelli di caffeina sono alti e la situazione si fa surreale e divertente.
Sarà un viaggio breve ma intenso in cui il tucano avrà modo, come sempre, di dire la sua e di farci sorridere con le sue battute esilaranti.