Il cinema di Orson Welles a Ca' Foscari Zattere

Orson Welles è il protagonista della nuova rassegna di cinema organizzata da Radio Ca' Foscari. Quattro serate a Ca' Foscari Zattere per approfondire l'arte del cineasta di Kenosha.

Orson Welles sta al cinema come William Shakespeare sta alla letteratura.
E non è un caso, forse, che tra le pellicole più amate del regista americano ci siano Macbeth, Othello e Campadanas a medianoche (che ricostruisce la figura di Falstaff).

Spiegare l'importanza di Orson Welles in poche righe, va da sé, è tanto pretenzioso quanto superfluo. Attore, autore, sceneggiatore, regista, produttore: dici Welles e dici cinema.

Genio libero e incontenibile, lavorò nel teatro e fu inoltre autore e speaker radiofonico. Proprio la radio gli diede il successo, grazie anche alla leggendaria lettura de La guerra dei mondi del quasi omonimo H.G. Wells. Da lì l'esordio al cinema, con quello che è considerato quasi all'unanimità il miglior film di tutti i tempi: Citizen Kane.

Una rassegna per raccontare il genio di Orson Welles

Difficile scegliere solo quattro film, quando si ha a che fare con un autore così completo. In questo nuovo cineforum, noi di Radio Ca' Foscari abbiamo selezionato quelli che - a nostro avviso - ci permettono di avere uno sguardo esauriente sulla varietà del suo lavoro: la critica alla società, la tecnica sopraffina, l'amore per i classici della letteratura, la raffinatezza delle sceneggiature.

Ecco il programma che abbiamo in mente per voi:

  • domenica 14 aprile, ore 20:30
    Citizen Kane (Quarto potere)
  • lunedì 15 aprile, ore 20:30
    F for Fake (F come falso)
  • martedì 16 aprile, ore 20:30
    Touch of Evil (L'infernale Quinlan)
  • giovedì 18 aprile, ore 20:30
    Macbeth

I film saranno proiettati in lingua originale con sottotitoli in italiano.

Ingresso gratuito ma è consigliata la prenotazione su Eventibrite. A ridosso dell'inizio, in caso di posti rimasti liberi, faremo entrare anche chi non ha prenotato.

Ogni serata sarà introdotta da una breve presentazione al film, e dopo la proiezione seguirà un dibattito col pubblico.