La Corte di Niobe a Ca' Foscari

Pochi conoscono il sacrario dei cafoscarini caduti, anche detto Corte di Niobe. Nelle prime puntate di Ca' Foscari Tour Talks scopriamo questo luogo affascinante, nato in seguito all'unione dei due palazzi che fanno da sede al nostro Ateneo.

Ca' Foscari Tour Talks è una rubrica per tutti gli appassionati di arte e di architettura: non solo veneziani! È un programma nato dal lavoro delle guide di CF Tour, che hanno coinvolto voci esperte dell'ateneo per accompagnarci virtualmente attraverso le meraviglie delle sedi cafoscarine.

I primi due appuntamenti sono dedicati appunto alla Corte di Niobe, uno spazio quasi nascosto all'interno di quelli che oggi sono gli spazi espositivi di Ca' Foscari, all'interno di palazzo Giustinian.

Il sacrario dei cafoscarini caduti

La piccola corte del palazzo è stata trasformata in un monumento alla memoria di studenti e docenti cafoscarini caduti in guerra. Al centro si erge la statua di Niobe, la donna del mito greco a cui gli dei uccisero i figli.

La storia della corte e della sua statua è raccontata dalla professoressa Francesca Bisutti.

Le origini del sacrario

Come accennato poc'anzi, l'idea di dedicare la corte ai morti di guerra nasce dopo l'unione tra Ca' Foscari e Ca' Giustinian.

La professoressa Elisabetta Molteni ci aiuta a ripercorrere le tappe di quella decisione.