Attività
Culturali

La Commedia degli Zanni

La Commedia degli Zanni, foto di scena di Giovanni Tomassetti.

Teatro Ca’ Foscari per i 150 anni

25 e 26 ottobre 2018, ore 20.30
27 ottobre 2018, ore 10.00 (matinée per le scuole)

La Commedia degli Zanni

da documenti rinascimentali sulla Commedia dell’Arte
regia Giovanni Poli
ripresa Stefano Poli

con
Gianluca Da Lio – 1° Zanni
Rocco Longo – 2° Zanni
Alessandro Esposito – 3° Zanni
Sara Buccheri – 4° Zanni
Silvia Brotto – 5° Zanni
Irene Curto – Magnifico
Fabio Strazzer – Dottore
Samuele Busolin – Capitano
Camilla Grandi – Amorosa
Vittorio Lora – Amoroso
Marta Panciera – Servetta
Maddalena Motta – Cortigiana

musiche per liuto eseguite dal vivo Francesco Baccichet
scene e costumi storici
foto di scena Giovanni Tomassetti

produzione Teatro Ca’ Foscari, Fondazione Ca’ Foscari
in collaborazione con Teatro a l’Avogaria, Istituto per il Teatro e il Melodramma, Fondazione Giorgio Cini


Il Teatro Ca' Foscari di Santa Marta intende celebrare i 150 anni dalla fondazione dell'Ateneo, riproponendo uno spettacolo che era stato prodotto nel 1958 dall'allora teatro universitario e che è stato un grande successo avendo ricevuto premi e riconoscimenti dalla fine degli anni Cinquanta fino ai più recenti.

Quindi la ripresa de La Commedia degli Zanni, da documenti rinascimentali della Commedia dell’Arte, curata e messa in scena da Giovanni Poli, per la Compagnia del Teatro Universitario di Ca’ Foscari nel 1958, diviene anche l'occasione di festeggiare i sessant’anni dalla sua prima rappresentazione.

La Commedia, realizzata per il Festival del Teatro Universitario organizzato dalla Università di Salonicco, in Grecia, il 29 aprile 1958, sarà riallestita più volte dal Teatro Universitario di Ca’ Foscari con recite in Italia e all’Estero e in seguito sarà messa in scena dalla Compagnia del Teatro-Studio di Palazzo Durini di Milano, diretto da Giovanni Poli. Lo stesso regista poi, dopo aver fondato il Teatro a l'Avogaria di Venezia nel 1969, mantiene lo spettacolo in repertorio, utilizzandolo come materiale per la preparazione degli attori.

Frutto di studi compiuti da Giovanni Poli su documenti originali, La Commedia degli Zanni è una storia antologica delle principali maschere italiane, giocata sui contrasti di sapore primitivo, talora a filastrocca popolaresca, sino alle forme più decadenti confluite in altri generi letterari del ‘600. Si compone di brani e singoli versi ricuciti pazientemente, capaci di delineare esattamente i tratti psicologici peculiari delle maschere e, nell’insieme, risultare un susseguirsi di avvenimenti fantastici.

“La Commedia degli Zanni, afferma Poli, più che una vera e propria commedia dell’arte, in quanto è assente l’improvvisazione, è costruita secondo un particolare modo di sentire le maschere del ‘500, rivissute e riproposte in rapporto alle esigenze di rinnovamento delle scene moderne: l’espressione scenica è trasfigurazione della realtà in astrazione della 'parola detta', del gesto e del colore-luce e pertanto in valori ritmico-musicali, esteticamente puri.”
[Maria Ida Biggi]

Approfondimenti

file pdfCommedia degli Zanni177 K

Oggi

Foto gallery completa su Flickr

Ieri

Last update: 10/07/2019