PID

Team

Camera di Commercio Venezia Rovigo

Camera di Commercio di Venezia Rovigo

La Camera di Commercio di Venezia Rovigo aderisce al network dei PID - Punti Impresa Digitale, le nuove  strutture di servizio dedicate alla diffusione del digitale nelle MPMI (Micro Piccole Medie Imprese) di ogni settore economico. Fungerà perciò da catalizzatore per tutte le imprese del territorio interessate ad acquisire maggiore consapevolezza e competenza in materia di sviluppo tecnologico anche grazie al coinvolgimento dei Digital Promoter. Alle azioni per la diffusione delle agevolazioni previste dal Piano Nazionale Impresa 4.0 si affianca la promozione dei servizi digitali camerali per l'imprenditore, tra i quali: cassetto digitale, fatturazione elettronica, libri digitali e sistemi di identità digitali.


Università Ca' Foscari Venezia

Università Ca’ Foscari Venezia

L’Università Ca’ Foscari Venezia, in collaborazione con il Dipartimento di Management e il Dipartimento di Scienze Ambientali, Informatica e Statistica, mette a disposizione competenze e risorse umane (docenti, ricercatori, collaboratori) per l’intero periodo di attività, coinvolgendo un coordinatore di progetto, prof. Vladi Finotto, e due assegnisti di ricerca, selezionati dal medesimo ateneo. L’Università si avvale, per lo sviluppo del progetto, di borsisti selezionati tramite appositi bandi a supporto del le fasi di ricerca e formazione.

Referenti scientifici

Vladi Finotto, Professore associato presso il Dipartimento di Management, dove insegna strategia e innovazione. Fa ricerca sui temi dell'innovazione nei modelli di business dei settori low e medium tech del made in Italy. È Delegato del rettore alla Proprietà intellettuale, autoimprenditorialità e trasferimento tecnologico ed è co-direttore del Master in Cultura del Cibo e del Vino.

Andrea Albarelli, Ricercatore in Computer Science, dopo 10 anni nel settore industriale, insegna a Ca’ Foscari Linguaggi per la rete, Information Systems and networks. Specializzato in Computer Vision, con particolare attenzione alle tematiche della rappresentazione e del trattamento dei dati 3D e dell’adozione del Gioco della Teoria nell’ambito del riconoscimento di pattern.

Cinzia Colapinto, Ricercatrice e docente di Strategic management e Comunicazione d’impresa a Ca’ Foscari. Ha lavorato come consulente su tematiche di comunicazione e analisi competitiva per imprese italiane e straniere. Autrice di ‘Open Your Mind. Il Potere Del Pensiero Critico e Creativo’ (Franco Angeli, 2009), di ‘Finestre sull'innovazione’ (Academia Universa Press, 2011) e di articoli su riviste internazionali.

Digital promoter

20 borsisti impiegati come trait-d’union tra il team e le imprese partecipanti, si occuperanno della fase iniziale di analisi dei fabbisogni affiancando il team di progetto nelle visite aziendali e nella fase di implementazione delle tecnologie 4.0 nelle imprese selezionate.

Digital mentor

Il progetto è supportato, durante tutte le fasi del suo svolgimento, da due Digital mentor (un profilo Senior e uno Junior) che hanno il compito di supportare la promozione del progetto verso imprese del territorio. Svolgono attività di sensibilizzazione circa le attività di formazione, mentoring e iniziative di open innovation, prendendo parte all’organizzazione gestionale e operativa, supportano nella predisposizione ed elaborazione del protocollo di analisi orientato a misurare la readiness tecnologica delle aziende da coinvolgere e seguono il monitoraggio delle attività.

Laura Aglio, digital strategist e business developer, lavora da 10 anni con le imprese e la PA per supportare da un lato le imprese nella definizione di modelli di business competitivi guardando alle tecnologie esponenziali, dall’altro per favorire la programmazione di policy nazionali e regionali a favore dell’innovazione e della digitalizzazione anche a valere su fondi europei diretti e strutturali. Dal 2013 segue progetti di digitalizzazione delle imprese in collaborazione con Google e Unioncamere e dal 2015 è Account Manager Territoriale per l’Agenzia per l’Italia Digitale della Presidenza del Consiglio dei Ministri. Tiene corsi di formazione e partecipa come relatore a numerosi convegni e tavoli di lavoro sui temi dell’impresa 4.0, dell’open innovation e dei fondi europei.

Marta Bocca, consulente e progettista, lavora nell’ambito delle strategie per lo sviluppo locale dei territori e delle imprese. Ha collaborato con FabCUBE, la rete dei FabLab veneti, nella gestione di progetti formativi legati al digitale e al supporto alla creazione di startup. Ha lavorato all’interno di una startup innovativa con diverse imprese del territorio, occupandosi di ideazione, gestione e rendicontazione di progetti legati ai fondi strutturali ed europei, in particolare nell’ambito Impresa 4.0 e SME Instrument.


Fondazione Università Ca’ Foscari

La Fondazione Università Ca’ Foscari opera come ente strumentale a supporto dell’Ateneo Ca’ Foscari dal 2010 per potenziare le attività connesse alla sua mission e per promuovere nuove iniziative in termini di public engagement a livello nazionale e internazionale. È partner organizzativo del progetto PID con la messa a disposizione di suoi dipendenti e di collaboratori esterni oltre che con la condivisione di competenze tecnico-scientifiche.