Scheda del corso

Anno Accademico di riferimento: 2018/2019

Livello del titolo di studio

Laurea Magistrale

Classe

LM-84 (Scienze storiche)

Regolamenti

Il regolamento didattico del corso di studio ne specifica gli aspetti organizzativi: obiettivi formativi, modalità di accesso, piano di studio, esami, prova finale, sbocchi occupazionali, ecc. Per tutta la carriera universitaria, gli studenti devono fare riferimento al regolamento didattico in vigore al momento della propria immatricolazione.

file pdfRegolamento didattico per immatricolati dall'a.a. 2017/2018692 K

Double/Joint Degree

Doppio Diploma / Double Degree con l'Universidad de Tres de Febrero - Buenos Aires (Argentina). Al termine del percorso formativo gli studenti selezionati ottengono un doppio titolo accademico: Laurea Magistrale in Storia dal Medioevo all'età contemporanea dell'Università Ca' Foscari Venezia e Maestría en Historia dell'Universidad Nacional de Tres de Febrero.
Accesso: Bando di selezione.

Doppio Diploma / Double Degree con l'Université de Rouen (Francia). Al termine del percorso formativo gli studenti selezionati ottengono un doppio titolo accademico: Laurea Magistrale in Storia dal Medioevo all'età contemporanea dell'Università Ca' Foscari Venezia e Master Histoire, spécialité Sciences Historiques dell'Université de Rouen.
Accesso: Bando di selezione.

Doppio titolo/Double Degree con l’Universidad Nacional del Litoral - Santa Fe (Argentina). Al termine del percorso formativo gli studenti selezionati ottengono un doppio titolo accademico: Laurea Magistrale in Storia dal Medioevo all’età contemporanea dell’Università Ca’ Foscari Venezia e Licenciatura in Historia dell’Universidad Nacional del Litoral.
Accesso:
Bando di selezione.

Sede

Dipartimento di Studi Umanistici, Malcanton-Marcorà, Dorsoduro 3484/D, 30123 Venezia
Per informazioni contattare il Campus Umanistico,  campus.umanistico@unive.it

Referente

Prof. Giorgio Ravegnani (coordinatore del collegio didattico  giorav@unive.it)

Lingua

Italiano

Modalità di accesso

Libero con valutazione dei requisiti minimi.
Contingente riservato a studenti stranieri non comunitari residenti all'estero: 3 posti, di cui 1 riservato a studenti di nazionalità cinese, residenti in Cina, nell'ambito del Progetto Marco Polo.

Requisiti di accesso

L'ammissione al corso richiede il possesso di requisiti curriculari minimi e di un'adeguata preparazione personale. È richiesto, inoltre, il possesso della conoscenza certificata della lingua inglese a livello almeno B2.
I requisiti di accesso sono verificabili nell'apposita pagina web

Obiettivi formativi

Il Corso di laurea magistrale forma storici che, oltre ad aver acquisito una conoscenza specifica dei fondamenti epistemologici della pratica storiografica, sicura competenza nell'utilizzo del metodo dell'analisi storica e una preparazione generale della storia mondiale dalle origini ad oggi, si sono specializzati nella storia europea ed extraeuropea medievale, moderna e contemporanea, con una conoscenza specialistica delle società, della cultura e delle istituzioni dell'Europa e del mondo mediterraneo nella loro dimensione storica. Il Corso di studio fornisce una piena padronanza delle metodologie di lettura, analisi ed esegesi dei diversi tipi di materiale letterario, documentario, archivistico, iconografico, monumentale, nonché un'adeguata conoscenza delle tecniche di indagine condotte sulle fonti originali, sia individualmente sia inserite nel loro contesto globale e di trasmissione.

Lo studente nel corso dei suoi studi potrà estendere le conoscenze acquisite e perfezionare gli strumenti critici di analisi delle società del passato e contemporanee, grazie anche alla conoscenza acquisita in itinere di almeno una lingua straniera a livello B2, e ai possibili scambi con Università europee e americane (double degrees).

Profili professionali

I laureati magistrali potranno inserirsi professionalmente nell'ambito della conservazione dei beni storico-culturali come storici, archivisti, bibliotecari, curatori museali per istituzioni preposte alla tutela e valorizzazione del patrimonio storico-documentale, culturale, ambientale, artistico (archivi, sovrintendenze, musei, ecc.); per enti pubblici e privati che conducono ricerche storiche; per società, imprese, cooperative che offrono servizi di consulenza e collaborazione per il recupero di attività, tradizioni e identità locali e/o per lo studio e la fruizione del patrimonio e della memoria storica; per archivi e musei privati di fondazioni o grandi imprese. Nell'ambito dell'editoria specializzata e generale: presso aziende radio-televisive; in giornali e riviste (tradizionali e web); nella produzione di programmi culturali in ambito teatrale, cinematografico, televisivo, radiofonico, multimediale; nella produzione di contenuti per il web e prodotti multimediali; nella divulgazione didattica e culturale, con attività di formazione e aggiornamento della cultura storica rivolte all'esterno, presso enti e istituzioni pubbliche e private e del terzo settore, centri e associazioni culturali, fondazioni.

Modalità di frequenza

Libera

Esami di profitto e prova finale di laurea

L'attività formativa prevede lezioni frontali, laboratori e stage al fine di acquisire competenze ampie spendibili nel mondo del lavoro.
Durante tutto il percorso universitario le conoscenze apprese dallo studente verranno verificate attraverso esami di profitto scritti e orali.
La prova finale consiste nella stesura di una tesi, risultato di un lavoro di ricerca originale e sufficientemente esauriente, condotto su fonti edite e/o inedite, intorno ad un tema di rilevanza storiografica. Nella stesura lo studente dovrà dimostrare una padronanza consapevole e coerente delle metodologie critiche adottate, di aver acquisito le necessarie abilità di interpretazione critica delle fonti e di essere capace di progettare modo autonomo, realizzare, presentare in forma scritta e orale, nel corso di una discussione, una tesi. L'argomento dovrà essere coerente con il percorso di studi; il lavoro sarà compiuto sotto la supervisione di uno o più relatori, sottoposto alla revisione di un correlatore e verrà infine discusso davanti a una commissione composta da professori universitari ed esperti.

Accesso a studi successivi

Master di I e II livello e Dottorato di Ricerca.

Last update: 02/10/2018