Festival Internazionale
di Letteratura a Venezia
25 28 maggio 2022

home incroci

Usama Al Shahmani

Nato a Bagdad nel 1971, Usama Al Shahmani si è dedicato alla letteratura e alla poesia araba. Rifugiato in Svizzera anche a causa di una pièce teatrale che criticava aspramente il regime iracheno, ha tradotto in arabo filosofi tra cui Schleiermacher e Habermas. 

Pubblicato a Zurigo nel 2018, “In terra straniera gli alberi parlano arabo” è stato ristampato ben dieci volte e si è conquistato la menzione speciale dell’Associazione librai quale uno dei migliori libri dell’anno.

Opere scelte

  • La piuma cadendo impara a volare, Marcos y Marcos, 2022 (trad. it. Sandro Bianconi)
  • In terra straniera gli alberi parlano arabo, Marcos y Marcos, 2021 (trad. it. Sandro Bianconi)

 

Foto: © Ayşe Yavaş