Festival Internazionale
di Letteratura a Venezia
3 6 novembre 2021

home incroci

Wilfried N’Sondé

Wilfried N’Sondé è nato a Brazzaville (Repubblica del Congo) nel 1968. Emigrato in Francia all'età di cinque anni, ha vissuto a lungo a Berlino e oggi risiede a Parigi. Musicista e scrittore, ha lavorato a lungo come insegnante, ed è stato professore incaricato all'Università di Berna nel 2016. Vincitore del Prix des Cinq continents de la Francophonie e del Prix Senghor con il romanzo Le Cœur des enfants léopards (2009; Il morso del leopardo) a cui ha fatto seguito Le silence des esprits (2010; Il silenzio degli spiriti). Il suo Un océan, deux mers, trois continents (2018; tr. it. Un oceano, due mari, tre continenti,  66thand2nd, 2020) ha avuto uno straordinario successo in Francia e nel mondo, aggiudicandosi il Prix Ahmadou Kourouma nel 2018. Quest'ultima opera di N'Sondé è un romanzo storico pieno di avventure e di importanti meditazioni sul rapporto del mondo occidentale con l'Africa. Eroe e voce narrante del romanzo è un giovane sacerdote congolese a cui, alla fine del Cinquecento, viene affidata una missione: convincere il Papa a scomunicare la tratta degli schiavi dall'Africa.

 

Foto: © Pauline Huillery