Perché iscriversi 
Environmental Humanities

La laurea magistrale in Environmental Humanities di Ca’ Foscari è la prima in Italia che considera la crisi ambientale un’emergenza planetaria che va affrontata non solo sul piano scientifico e tecnologico, ma anche dal punto di vista culturale.

Per cambiare il nostro modo di riscaldarci, consumare, mangiare – tutte azioni indispensabili alla nostra sopravvivenza – dobbiamo cambiare il nostro modo di immaginare il mondo, e più in generale il rapporto tra tutto ciò che è umano e tutto ciò che non è umano (animali, piante, cose) – che abbiamo nel corso dei secoli imparato a considerare come subordinato alle necessità dell’homo sapiens, fino a uno squilibrio che mette a repentaglio il nostro futuro.

Non è troppo tardi ma bisogna intervenire a tutti i livelli: l’arte, la cultura, l’istruzione, la vita quotidiana. Per questo c’è bisogno di nuove figure che oltre a una sensibilità ecologista, che nei giovani studenti è molto acuta, posseggano una preparazione a tutto tondo che unisca le competenze scientifiche (perché il mare si innalza?) a quelle umanistiche (quali storie possono aiutarci ad affrontare l’innalzamento del mare, fermarlo, o conviverci?). La sfida è ambiziosa ma necessaria e i primi anni della laurea ci danno energia e fiducia per l’incredibile creatività di studenti da tutto il mondo.

Occupazione

Puntiamo a formare educatori ambientali, capaci di mettere in luce la crisi climatica ad ogni livello; consulenti ambientali per aziende, istituzioni, ONG; esperti di intermediazione e comunicazione ambientale, capaci di comunicare temi ecologici a comunità italiane e straniere; ideatori e curatori di attività culturali capaci di valorizzare gli aspetti ambientali di ogni patrimonio culturale tangibile e intangibile (un museo tanto quanto un parco naturale). Inoltre prevediamo che presto vi saranno anche nuove professioni ambientali che richiederanno una preparazione eclettica del nostro tipo.

Network nazionale e internazionale

Abbiamo collaborazioni di livello internazionale proprio a Venezia, in primis con NICHE (The New Institute Center for Environmental Humanities) a Ca’ Foscari, centro di ricerca di eccellenza che ci consente di associare i nostri insegnamenti alle istanze più recenti della ricerca mondiale, e con uno sguardo privilegiato sulle culture non europee.

Un altro esempio veneziano è Ocean Space, come esempio di istituzione che combina ricerca ed arte contemporanea ad altissimi livelli.

Inoltre abbiamo attivato vari scambi internazionali che consentono a studentesse e studenti, soprattutto attraverso il programma Erasmus, di arricchire la loro formazione in paesi dove i temi ambientali sono centrali, per esempio la Germania con il Rachel Carson Center di Monaco, o la Turchia con lo scambio con l’Università di Cappadocia. 

Venezia: un laboratorio a cielo aperto per le Environmental Humanities

Il nostro grande privilegio è l’essere a Venezia, città unica e vulnerabile alla crisi ambientale. L’acqua alta che ci ricorda come l’innalzamento dei mari sia una realtà che si tocca con... mani e piedi più volte all’anno.
Ma Venezia è anche una città straordinaria con secoli di esperienza nell’armonizzare esseri umani ed ecosistema, un luogo in cui si vive circondati dalla bellezza di monumenti secolari e dall’arte più contemporanea e in cui si può viaggiare nel cuore di una laguna dove il tempo rallenta, l’acqua, la flora e la fauna ti conquistano e si viene trasportati letteralmente in un’altra dimensione.
Le nostre studentesse e i nostri studenti sanno che per questo le lezioni in classe sono la base delle nostre attività, ma anche l’esperienza di Venezia è l’incontro con le tante realtà cittadine sono fondamentali per la loro formazione.

La prima lezione di Environmental Humanities 
Prof. Shaul Bassi

Open day online 2022

Non è mai banale scegliere l’università giusta e il corso di laurea che fa per te. Partecipa all'Open day 2022, edizione online su YouTube, dove ti presentiamo tutti corsi di laurea di Ca' Foscari. Ci vediamo dal 2 al 6 maggio 2022 per le lauree magistrali.

Didattica innovativa e interdisciplinare

Minor

Puoi arricchire il tuo ambito di formazione con uno dei numerosi Minor, insegnamenti interdisciplinari complementari sui temi più richiesti del momento: cambiamenti climatici, sostenibilità, storytelling, educazione economica e finanziaria e molti altri.

Contamination Lab

Se ti piace l’idea di metterti al lavoro in team multidisciplinari per risolvere sfide e problemi reali, puoi partecipare alle numerose iniziative dei Contamination Lab (CLab). Sono laboratori che promuovono la cultura dell’imprenditorialità, della sostenibilità, dell’innovazione e del fare, così come l’interdisciplinarietà e nuovi modelli di apprendimento.

Spazi e attività didattiche ed extradidattiche

Last update: 24/11/2022