Covid-19: le misure di Ca' Foscari

Accesso alle sedi e misure di supporto alle sessioni di esami e lauree

Dal 1° maggio 2022, secondo quanto stabilito nel decreto legge 24 marzo 2022 n. 24, non è più obbligatorio possedere il Green Pass per accedere a sedi, aule, laboratori e biblioteche. Rimangono invece valide le seguenti indicazioni:

Inoltre sono state previste misure integrative per le sessioni degli esami e delle lauree in caso di positività al Covid-19.

Misure di Ateneo per il personale

Comportamenti anti-contagio

  • Utilizza sempre la mascherina nei luoghi chiusi, tranne a casa, e all'aperto se non sei isolato
  • Evita abbracci e strette di mano. Mantieni una distanza interpersonale di almeno 1 metro
  • Evita di toccarti bocca, naso e occhi con le mani. Tossisci e starnutisci su un fazzoletto monouso oppure nella piega del gomito
  • Se hai la febbre (oltre 37.5°) o altri sintomi influenzali (tosse e/o mal di gola e/o raffreddore) resta a casa e chiama il tuo medico di base oppure il 118 nella Regione del Veneto. In caso di dubbi o sospetti contatta il numero di riferimento Regionale 800 462 340, mentre per informazioni in genere chiama il 1500. È vietata ogni forma di accesso ai locali dell’Ateneo alle persone destinatarie di un provvedimento di quarantena

Che cosa sono SARS-CoV-2 e Covid-19?

Un nuovo coronavirus è un nuovo ceppo di coronavirus che non è stato precedentemente mai identificato nell'uomo.
Nella prima metà del mese di febbraio un nuovo coronavirus segnalato a Wuhan, in Cina, è stato chiamato "Sindrome respiratoria acuta grave coronavirus 2" (SARS-CoV-2).
Sempre nella prima metà del mese di febbraio l'OMS ha annunciato che la malattia respiratoria causata dal nuovo coronavirus è stata chiamata Covid-19. La nuova sigla è la sintesi dei termini CO-rona VI-rus D-isease e dell'anno d'identificazione, 2019.

Quali sono i sintomi?

I sintomi più comuni di una persona con Covid-19 sono: febbre, tosse e stanchezza.
Alcune persone si infettano ma non sviluppano alcun sintomo

Trasmissione

Il nuovo coronavirus SARS-CoV-2 è un virus respiratorio che si diffonde principalmente attraverso il contatto con le goccioline del respiro delle persone infette, ad esempio tramite:

  • la saliva, tossendo e starnutendo
  • contatti diretti personali
  • le mani, ad esempio toccando con le mani contaminate (non ancora lavate) bocca, naso o occhi

La principale via di trasmissione del virus, secondo l’OMS, in base ai dati attuali disponibili, avviene attraverso il contatto stretto con persone sintomatiche. 

Approfondimenti

Web magazine CafoscariNEWS  
Interventi, studi e iniziative dell'Ateneo sul tema Coronavirus

I nidi resistono alla pandemia, ma hanno bisogno di sostegno

Un'indagine, condotta da Ca' Foscari e Istat su 1346 nidi, rivela che le strutture per l'infanzia hanno dimostrato eccezionale resilienza nel mantenere la continuità educativa durante la pandemia

Governance europea e pandemia. Intervista a Stefano Soriani

Come ha inciso la pandemia nelle politiche di governo europee e quale ruolo hanno giocato le città? In vista del convegno “Multi-level governance in Europe: the case of Covid-19 pandemics” (9-10 maggio) ne abbiamo parlato con il prof. Stefano Soriani

Quanti anni di vita abbiamo perso nel 2020 per il Covid?

Uno studio congiunto con L'Università di Padova, appena pubblicato sulla prestigiosa rivista internazionale «PLOS-ONE», mostra come in molti paesi del mondo, la pandemia di COVID-19 abbia portato a cambiamenti eccezionali nella mortalità. Stefano Campostrini (Ca' Foscari) e Stefano Mazzucco (Università di Padova) lo hanno firmato.