Covid-19: le misure di Ca' Foscari per le Fasi 2 e 3

“Se adottiamo le giuste misure di prevenzione e limitiamo i contatti interpersonali ravvicinati, abbassiamo la probabilità di propagazione del virus. Ca’ Foscari è pronta a garantire il rientro in sicurezza di studenti, docenti e staff per riprendere le attività didattiche e amministrative e restituire all’Università il suo pieno significato. Abbiamo approvato importanti misure anti contagio sul luogo di lavoro e di studio, oltre a una manovra economica straordinaria a favore di studenti, studentesse e famiglie. Continuiamo a lavorare, secondo l’evolversi dell’emergenza, per tornare ad accogliere la comunità universitaria.”

Michele Bugliesi
Rettore

Misure di Ateneo

Il nostro impegno:  
4,5 milioni di euro agli studenti e campagna di crowdfunding

Ca’ Foscari ha approvato uno stanziamento di 4,5 milioni di euro a sostegno delle iscritte e degli iscritti cafoscarini e delle nuove matricole, per far fronte alle difficoltà che in questi mesi hanno colpito duramente loro e le loro famiglie. Il provvedimento, insieme alle misure già decise per rimodulare le tasse universitarie per gli studenti più in difficoltà, garantisce le borse di studio regionali per tutti gli idonei, e contribuisce alle spese per l’affitto, per i trasporti, per la connessione e per l’acquisto di un nuovo pc.

Accanto al fondo speciale, è stata lanciata la campagna di crowdfunding destinata al diritto allo studio.

 Sostieni gli studenti in difficoltà, perché nessuno rimanga escluso

Una situazione così straordinaria, non può non richiedere un intervento straordinario. Aiutaci a realizzarlo.

Dona ora

Comportamenti anti-contagio

  • Mantieni una distanza interpersonale di almeno un metro
  • Evita abbracci e strette di mano
  • Evita di toccarti bocca, naso e occhi con le mani
  • Tossisci e starnutisci su un fazzoletto monouso oppure nella piega del gomito
  • Se hai la febbre (oltre 37.5°) o altri sintomi influenzali (tosse e/o mal di gola e/o raffreddore) resta a casa e chiama il tuo medico di base oppure il 118 nella Regione del Veneto. In caso di dubbi o sospetti contatta il numero di riferimento Regionale 800 462 340, mentre per informazioni in genere chiama il 1500. È vietata ogni forma di accesso ai locali dell’Ateneo alle persone destinatarie di un provvedimento di quarantena.

Informazioni utili

Che cosa sono SARS-CoV-2 e Covid-19?

Un nuovo coronavirus è un nuovo ceppo di coronavirus che non è stato precedentemente mai identificato nell'uomo.

Nella prima metà del mese di febbraio un nuovo coronavirus segnalato a Wuhan, in Cina, è stato chiamato "Sindrome respiratoria acuta grave coronavirus 2" (SARS-CoV-2).

Sempre nella prima metà del mese di febbraio l'OMS ha annunciato che la malattia respiratoria causata dal nuovo coronavirus è stata chiamata COVID-19. La nuova sigla è la sintesi dei termini CO-rona VI-rus D-isease e dell'anno d'identificazione, 2019.

Quali sono i sintomi?

I sintomi più comuni di una persona con Covid-19 sono:

  • febbre
  • tosse
  • stanchezza

Alcune persone si infettano ma non sviluppano alcun sintomo

Trasmissione

Il nuovo coronavirus SARS-CoV-2 è un virus respiratorio che si diffonde principalmente attraverso il contatto con le goccioline del respiro delle persone infette, ad esempio tramite:

Il nuovo coronavirus SARS-CoV-2 è un virus respiratorio che si diffonde principalmente attraverso il contatto con le goccioline del respiro delle persone infette, ad esempio tramite:

  • la saliva, tossendo e starnutendo
  • contatti diretti personali
  • le mani, ad esempio toccando con le mani contaminate (non ancora lavate) bocca, naso o occhi

La principale via di trasmissione del virus, secondo l’OMS, in base ai dati attuali disponibili, avviene attraverso il contatto stretto con persone sintomatiche. 

Approfondimenti

Web magazine CafoscariNEWS  
Interventi, studi e iniziative dell'Ateneo sul tema Coronavirus

Contamination Lab Food: didattica innovativa ai tempi del lockdown

Vladi Finotto, professore del Dipartimento di Management e responsabile scientifico dei laboratori di didattica innovativa a Ca' Foscari, ci racconta le sfide dell'ultima edizione del Contamination Lab dedicato al cibo, tra nuove forme di didattica e di collaborazione a distanza.

Covid-19: misure 'soft' possono evitare secondo picco

Nuovo modello epidemico da economisti di Ca’ Foscari e Cambridge, in uno studio che considera i casi 'sommersi' e la loro evoluzione nel tempo. In Lombardia e a Londra censita solo una minima parte dei casi

"Solidiamo", la piattaforma per la ripartenza dei piccoli esercizi

Una piattaforma nata dal progetto di alcuni docenti del Dipartimento di Management e di alcuni imprenditori e professionisti, attraverso la quale i consumatori possono oggi sostenere i piccoli esercizi di quartiere nel far fronte alla crisi di liquidità: anticipando il pagamento di un acquisto, da effettuare poi una volta allentata l’emergenza