Covid-19: le misure di Ca' Foscari

Disposizioni II semestre in base a DPCM del 3/12

Sulla base delle decisioni del Comitato Regionale di Coordinamento delle Università e delle indicazioni della CRUI e del DPCM dello scorso 3 dicembre, possono continuare a essere frequentati in presenza i corsi appartenenti al 1° anno delle lauree triennali e magistrali, i laboratori di tutti gli anni di corso e alcuni corsi del secondo e terzo anno triennali o secondo anno magistrali con un numero di frequentanti inferiore a 25, secondo le indicazioni che verranno fornite dai collegi didattici. Le lezioni in presenza rimangono comunque fruibili anche da remoto in diretta ed entro la settimana successiva sulla piattaforma dedicata a coloro che decidono di seguire da casa.
Gli esami di gennaio (relativi al I semestre) si svolgono in modalità online.
È inoltre possibile riprendere i programmi di mobilità internazionale a condizione che l’Ateneo, l’ente ospitante e la normativa del Paese di destinazione lo consentano.

Misure di Ateneo per gli studenti

Didattica 2020/2021  
Aggiornamenti e misure anti-Covid

Le misure introdotte dai Decreti del Presidente del Consiglio dei Ministri (DPCM) implicano che le attività curricolari (quindi lezioni, esami ed esami di laurea) si devono svolgere a distanza, a eccezione del 1° anno dei corsi di studio triennali e magistrali, dei laboratori di tutti gli anni di corso e degli insegnamenti di tutti gli anni con meno di 25 frequentanti.

Manovra economica straordinaria  
4,5 milioni di euro agli studenti e campagna di crowdfunding

Oltre alle misure già decise per rimodulare le tasse universitarie, Ca' Foscari stanzia 4,5 milioni di euro per studenti e matricole, garantendo le borse di studio regionali a tutti gli idonei e offrendo la possibilità di richiedere dei contributi per spese di:

  • connettività100 euro per l’acquisto di un nuovo pc o per i costi di internet su rete fissa o mobile;
  • residenzialità o mobilità: un contributo a scelta per le spese di abbonamento ai trasporti urbani ed extraurbani per un importo pari al 50% del costo fino a un massimo di 250 euro oppure per le spese di affitto fino a un importo di 600 euro.

Misure di Ateneo per il personale

Disposizioni a supporto dell'attività lavorativa  
Continuità e sicurezza nell'erogazione dei servizi

Durante l'emergenza epidemiologica l'Ateneo è rimasto sempre operativo, assicurando le attività di prevenzione e gestione del rischio, estendendo il ricorso al lavoro agile e garantendo la continuità e la sicurezza nell'erogazione dei servizi.

È stata lanciata una campagna di crowdfunding, aperta alla comunità cafoscarina e al territorio, destinata al diritto allo studio sostenere gli studenti in difficoltà.

Dona ora

Comportamenti anti-contagio

  • Utilizza sempre la mascherina nei luoghi chiusi, tranne a casa, e all'aperto se non sei isolato
  • Evita abbracci e strette di mano. Mantieni una distanza interpersonale di almeno 1 metro
  • Evita di toccarti bocca, naso e occhi con le mani. Tossisci e starnutisci su un fazzoletto monouso oppure nella piega del gomito
  • Se hai la febbre (oltre 37.5°) o altri sintomi influenzali (tosse e/o mal di gola e/o raffreddore) resta a casa e chiama il tuo medico di base oppure il 118 nella Regione del Veneto. In caso di dubbi o sospetti contatta il numero di riferimento Regionale 800 462 340, mentre per informazioni in genere chiama il 1500. È vietata ogni forma di accesso ai locali dell’Ateneo alle persone destinatarie di un provvedimento di quarantena

Informazioni utili su Covid-19

Che cosa sono SARS-CoV-2 e Covid-19?

Un nuovo coronavirus è un nuovo ceppo di coronavirus che non è stato precedentemente mai identificato nell'uomo.
Nella prima metà del mese di febbraio un nuovo coronavirus segnalato a Wuhan, in Cina, è stato chiamato "Sindrome respiratoria acuta grave coronavirus 2" (SARS-CoV-2).
Sempre nella prima metà del mese di febbraio l'OMS ha annunciato che la malattia respiratoria causata dal nuovo coronavirus è stata chiamata Covid-19. La nuova sigla è la sintesi dei termini CO-rona VI-rus D-isease e dell'anno d'identificazione, 2019.

Quali sono i sintomi?

I sintomi più comuni di una persona con Covid-19 sono: febbre, tosse e stanchezza.
Alcune persone si infettano ma non sviluppano alcun sintomo

Trasmissione

Il nuovo coronavirus SARS-CoV-2 è un virus respiratorio che si diffonde principalmente attraverso il contatto con le goccioline del respiro delle persone infette, ad esempio tramite:

  • la saliva, tossendo e starnutendo
  • contatti diretti personali
  • le mani, ad esempio toccando con le mani contaminate (non ancora lavate) bocca, naso o occhi

La principale via di trasmissione del virus, secondo l’OMS, in base ai dati attuali disponibili, avviene attraverso il contatto stretto con persone sintomatiche. 

Approfondimenti

Web magazine CafoscariNEWS  
Interventi, studi e iniziative dell'Ateneo sul tema Coronavirus

Sale studio: 300 posti extra prenotabili con la App

Dopo l’ampliamento degli orari di apertura e dei posti disponibili nelle biblioteche, Ca’ Foscari mette a disposizione di cafoscarini e cafoscarine 300 posti extra per studiare, sempre nel rispetto delle norme di sicurezza, in 6 sale studio prenotabili via App.

Al via la campagna vaccinale per il personale di Ca' Foscari

È di oggi, 26 febbraio, la comunicazione ufficiale sulle modalità organizzative del programma vaccinale relativo all’Università. È ora quindi possibile selezionare una sede e uno slot orario per effettuare la vaccinazione.

Biblioteche, più posti a CFZ e BEC e orari ampliati dal 22 febbraio

Il Sistema Bibliotecario di Ca’ Foscari è pronto ad un nuovo passo avanti verso la ripresa delle normali attività, il tutto sempre in totale sicurezza, nel rispetto dei protocolli anti-Covid dell’Ateneo e delle raccomandazioni sul distanziamento sociale.