Emergenza Covid-19 - Rideterminazione contributi 
Tasse e contributi lauree e lauree magistrali a.a. 2019/2020

Con delibere del Consiglio di Amministrazione del 30 aprile 2020 e del 29 maggio 2020, è stato introdotto un rimborso straordinario sui contributi universitari dell’anno accademico 2019/2020 finalizzato a dare sostegno agli studenti ed alle loro famiglie riconoscendo le criticità connesse alla situazione pandemica in corso.

La richiesta deve essere effettuata entro le ore 12:30 del 15 luglio 2020 secondo la procedura più sotto indicata.

Contatti, prenotazioni, FAQ

Possono accedere all'agevolazione economica solo coloro che siano in possesso dei requisiti descritti di seguito.

L'agevolazione si configura come un rimborso sugli importi di contributi universitari già versati o una riduzione su quelli ancora da versare per l’anno accademico 2019/2020, che può sommarsi alle riduzioni/ai rimborsi già previsti dalla attuale normativa. L'agevolazione può variare da un minimo di 212,50 Euro ad un massimo di 437,50 Euro, a seconda del valore dell’ISEE CORRENTE del nucleo familiare dello studente, come di seguito indicato:

Valori di ISEE CORRENTE Riduzione corsi di Laurea Riduzione corsi di Laurea magistrale
fino a 25.500,00 Euro 437,50 Euro 437,50 Euro
da 25.501,00 Euro a 30.000,00 Euro da 437,50 a 382,50 Euro da 437,50 a 382,50 Euro
da 30.001,00 Euro a 59.999,99 Euro da 265,75 a 212,50 Euro da 297,75 a 240,25 Euro
da 60.000,00 Euro nessuna riduzione nessuna riduzione

La riduzione spettante relativa all'ISEE CORRENTE con un valore compreso tra 25.001,00 Euro e 59.999,99 Euro verrà calcolata in modo puntuale.

L’agevolazione non può comunque essere eccedente ai contributi versati (al netto delle riduzioni/rimborsi pregressi).

Gli studenti iscritti con lo status di part-time potranno beneficiare della riduzione pari al 35% di quelle sopra descritte.

Procedura

Per poter chiedere l'agevolazione economica dovrai entro le ore 12:30 del 15 luglio 2020:

  • aver ottenuto dall’INPS l'attestazione ISEE CORRENTE 2020 in favore del tuo nucleo familiare. Tale attestazione non deve riportare omissioni/difformità.

    Cos'è l'ISEE CORRENTE? 
    L'ISEE CORRENTE è una tipologia di ISEE diversa da quella sul diritto allo studio solitamente utilizzata per la concessione delle altre agevolazioni (es. borsa di studio, collaborazione ecc.).
    L’ISEE CORRENTE è richiedibile solamente nel caso sia intervenuta una variazione dell’attività di lavoro autonomo o dipendente (o di trattamenti assistenziali, previdenziali o indennitari, anche esenti I.R.P.E.F.) o nel caso sia intervenuta una variazione del reddito complessivo del nucleo familiare superiore al 25%.
    Per informazioni in merito alla documentazione necessaria da presentare per il rilascio dell'ISEE CORRENTE ed i criteri persi in considerazione, si prega di rivolgersi all'INPS o ad un caf/professionista abilitato.

Hai difficoltà ad ottenere l'ISEE CORRENTE entro il 15 luglio 2020?
Se hai difficoltà a trovare un appuntamento ai CAF per ottenere l'ISEE CORRENTE, puoi compilare ugualmente la procedura online entro le ore 12:30 del 15 luglio 2020, allegando la dichiarazione - riportata a lato - che attesta la prenotazione effettuata presso il CAF.
La tua domanda verrà presa in considerazione e concorrerai all'assegnazione dell'agevolazione solo se trasmetterai al Settore Diritto allo studio l'attestazione ISEE CORRENTE entro e non oltre le ore 12:30 del 31 luglio 2020.

  • compilare e trasmettere il form on line (utilizzando le credenziali associate al proprio numero di matricola) avendo cura di allegare un file in formato .pdf dell’attestazione ISEE CORRENTE.

Requisiti

Per usufruire dell’agevolazione dovrai necessariamente:

  • essere iscritto, avendo già versato la prima e la seconda rata (se dovuta) di contributi universitari, ad un corso di laurea o laurea magistrale per l’anno accademico 2019/2020 non oltre il primo anno fuori corso;
  • non possedere, se sei iscritto ad un corso di laurea, un'altra laurea, sia del vecchio (anche ante DM 509/1999) che del nuovo ordinamento conseguita in Italia o all’estero, il diploma rilasciato da un Conservatorio/Accademia delle belle arti, o il diploma accademico di primo livello (triennio) rilasciato ai sensi della Legge n.508/1999;
  • non possedere, se sei iscritto ad un corso di laurea magistrale, un'altra laurea ante DM 509/1999, laurea specialistica, laurea magistrale, conseguita in Italia o all’estero, il diploma rilasciato da un Conservatorio/Accademia delle belle arti, o il diploma accademico di secondo livello (biennio) rilasciato ai sensi della Legge n.508/1999;
  • non essere iscritto ad un corso di laurea del vecchio ordinamento ante DM n.509/1999;
  • non essere risultato idoneo o vincitore di Borsa per il diritto allo studio;
  • non rientrare in una delle categorie che già prevedono l’esonero totale dal pagamento dei contributi universitari (es. studenti con ISEE inferiore a Euro 13.000 e rientranti nelle agevolazioni dello “Student act”, studenti con disabilità pari o superiore al 66%, studenti con L.104/1992, studenti iscritti al Collegio Internazionale Ca’ Foscari, studenti fee waiver ecc.);
  • aver conseguito al 30 giugno 2020 i requisiti minimi (crediti effettivamente registrati nel libretto) di seguito indicati:

Corsi di laurea

Anno Crediti formativi studenti full-time Crediti formativi studenti part-time
1 10 5
2 25 12
3 50 25
4 75 36
5 nessuna riduzione 50
6 nessuna riduzione 62

Corsi di laurea magistrale

Anno Crediti formativi studenti full-time Crediti formativi studenti part-time
1 10 5
2 25 12
3 50 25
4 nessuna riduzione 50

(*) Per “Anno” si considera il numero di anni di iscrizione a partire dal primo anno di immatricolazione per la prima volta a qualsiasi Ateneo, come nei casi di trasferimento da altra Università o di passaggio interno di corso.

Ai fini del calcolo del merito per l'ottenimento dell'agevolazione, non vengono conteggiati eventuali anni di sospensione dagli studi, tranne nel caso in cui la sospensione sia stata determinata da provvedimenti disciplinari. Inoltre non possono essere considerati i crediti derivanti da:

  • esami/tirocini riconosciuti da precedenti carriere concluse col conseguimento del titolo o a seguito di ritiro/decadenza o da altre attività, anche sostenute prima dell'immatricolazione per le quali si sia ottenuto un esonero in carriera;
  • esami sostenuti come corsi singoli precedenti all'immatricolazione al corso;
  • esami che non sono stati sostenuti nella loro interezza (non si considerano gli esami parziali).

Dopo sei anni (per i corsi di laurea) o quattro (per i corsi di laurea magistrale) di iscrizione part-time lo studente acquisisce lo status di full-time con le conseguenti regole di determinazione del merito.

Per lo studente, immatricolatosi al corso frequentato con lo status “part-time” e che nel prosieguo della carriera universitaria sia divenuto “full-time”, ai fini della determinazione del numero di anni e del conseguente requisito di merito di cui alla tabella soprastante, due anni accademici frequentati con lo status di “part-time” vengono conteggiati come un anno “full-time”; il singolo anno accademico frequentato con lo status di “part-time” verrà comunque considerato come un anno “full-time”. Per lo studente, immatricolatosi al corso frequentato con lo status full-time e che nel prosieguo della carriera universitaria abbia optato per lo status “part-time”, ai fini della determinazione del numero di anni e del conseguente requisito di merito di cui alla tabella soprastante, ciascun anno accademico frequentato con lo status di “full-time” viene conteggiato come due anni part-time.

Assegnazione

Al termine della presentazione delle domande, il Settore Diritto allo Studio e Disabilità, verificata la sussistenza dei requisiti sopra descritti, formulerà una graduatoria definita in ordine crescente dei valori dell’ISEE CORRENTE pervenuti (valori più bassi avranno quindi posizioni più alte in graduatoria).

La graduatoria sarà pubblicata nella medesima pagina web entro il 24 luglio 2020.

L’agevolazione sarà concessa seguendo l’ordine della graduatoria fino a esaurimento dei fondi a disposizione.

L’agevolazione consisterà in:

  • un rimborso di contributi universitari, il cui importo sarà indicato nella graduatoria, nel caso in cui lo studente avesse versato l’importo di contributi precedentemente fatturato. Il rimborso sarà autorizzato entro la fine del mese di agosto 2020 mediante accredito sulla CartaConto dell’Ateneo;
  • una riduzione di contributi universitari (es. terza rata), fatturati e non ancora versati, con conseguente aggiornamento della situazione nella sezione “pagamenti” della propria area riservata.

In particolare se l’agevolazione concessa:

  • sarà di importo inferiore all'importo dei contributi che lo studente deve versare a saldo dell’anno accademico, l’interessato potrà riscontrare nella propria area riservata l’importo aggiornato che dovrà essere regolarizzato entro il 24 agosto 2020. Il pagamento in ritardo rispetto a questa scadenza è consentito, ma comporta il versamento di un diritto di mora di 50,00 Euro - se il pagamento sarà effettuato dal 25 agosto 2020 al 3 settembre 2020 - o di 200,00 Euro - se il versamento sarà effettuato dal 4 settembre 2020 in poi;
  • sarà di importo superiore all'importo di contributi dovuto a saldo per l’anno accademico e non ancora versato, lo studente nella propria area riservata risconterà non più la fattura di pagamento ma il rimborso spettante che sarà autorizzato con le tempistiche e modalità sopra indicate.

Attenzione:

Gli studenti che presentano la domanda di agevolazione sono invitati ad osservare la massima attenzione alla verifica del possesso dei requisiti, onde non creare aggravi nelle procedure e ritardi nella erogazione per gli aventi diritto.

L'Ateneo verificherà di volta in volta le domande presentate e in caso di assenza dei requisiti o di documentazione allegata errata informerà gli interessati che potranno eventualmente ripresentare la domanda.

Gli studenti idonei all'agevolazione che saranno collocati in graduatoria potranno versare la rata dovuta senza mora fino al 24 agosto 2020. Nei casi di mancanza palese dei requisiti e dunque di esclusione dalla graduatoria, l’Ateneo applicherà la mora di 50,00 Euro per la rata dovuta e non pagata entro il 15 giugno 2020.

Last update: 24/09/2020