Scrivere un monologo 
Teatro Ca' Foscari 2021

1° gruppo dal 4 maggio al 22 giugno 2021, ore 15.00-17.00
2° gruppo dal 6 maggio al 24 giugno 2021, ore 15.00-17.00

 

Laboratorio online sul monologo teatrale

a cura di Laura Forti

Credits: Lucia Baldini

Come partecipare

I laboratori sono rivolti principalmente agli studenti dell’Università Ca’ Foscari, ma sono aperti anche a studenti di altre università, accademie e conservatori, a giovani attori e a chiunque sia interessato a partecipare.

Per iscriversi occorre inviare la propria candidatura entro il 28 aprile 2021 all'indirizzo  teatro.cafoscari@unive.it (nell’oggetto dell’e-mail inserire il titolo del laboratorio al quale si è interessati). I documenti da allegare sono:

  1. curriculum aggiornato con i dati anagrafici (nome, cognome e data di nascita), i recapiti (telefono cellulare e indirizzo e-mail), formazione ed esperienze significative ai fini della presentazione della candidatura
  2. lettera di motivazioni

Verranno prese in considerazione ai fini della selezione soltanto le domande dei candidati che abbiano presentato tutta la documentazione richiesta.
La partecipazione è gratuita. Al laboratorio potranno essere ammessi al massimo 20 candidati, divisi in due distinti gruppi di lavoro da 10 partecipanti ciascuno. In totale sono 8 incontri per ciascun gruppo:

  • 1° gruppo: 4, 11, 18, 25 maggio 2021 e 1, 8, 15, 22 giugno 2021 ore 15.00-17.00
  • 2° gruppo: 6, 13, 20, 27 maggio 2021 e 3, 10, 17, 24 giugno 2021, ore 15.00-17.00

Tutti i laboratori prevedono la partecipazione attiva dei candidati ammessi. Per lo svolgimento del laboratorio verrà utilizzata la piattaforma Zoom. I partecipanti riceveranno un invito via e-mail con un link per connettersi.

Per informazioni:  teatro.cafoscari@unive.it.

Il laboratorio

Il monologo e sicuramente uno degli strumenti più importanti e interessanti per uno scrittore. Ci permette di dar vita a un personaggio in modo immediato, diretto, profondo, esplorandone psicologia e possibilità creative. In qualche modo il monologo cattura l’anima del personaggio, arriva al nocciolo del conflitto, riporta alla luce un trauma, un segreto, mette in contatto il protagonista con la scoperta di sé, con un problema che chiede di essere risolto. Ma la scrittura di un monologo che non vuol essere un bla-bla o un soliloquio richiede una tecnica ferrea e risponde a domande precise, prima tra tutte: a chi sto parlando? E poi, perché proprio oggi? Qual è il fatto scatenante che ha generato in me l’urgenza di racconto? Che è successo?
Questo workshop intensivo si propone di investigare il monologo e le sue potenzialità.

Obiettivi

Il seminario si propone di sviluppare la capacità di scrivere un monologo a partire da un tema dato scelto dal gruppo. In genere partiamo da temi molto emotivi, come i sentimenti (odio, amore) o un argomento che consenta un'immediata adesione e identificazione (la marginalità, lo straniero, il viaggio). Il tema emotivo favorisce particolarmente la messa in campo di opportunità ed elementi fondanti del processo di scrittura: esperienza di vita, interiorità, elaborazione di conflitti, trasformazione e sviluppo dei personaggi. In questo senso il seminario offre a chi scrive un'ottima occasione di esercizio relazionale con gli altri e di approfondimento dei temi emozionali di una drammaturgia.

Contenuti

Dal tema dato allo sviluppo del plot e di un percorso psicologico coerente del personaggio. Lettura finale del lavoro svolto.

Acquisizione di abilita specifiche

Capacità di gestire una trama e dei personaggi, di costruire un plot dinamico in evoluzione, di approfondire aspetti emotivi e far emergere conflitti latenti. Lavoro su un linguaggio non letterario, aderente al vero e alla vita, motivato dall'interiorità del personaggio e dalla necessità della storia. Capacità di ottimizzare il tempo e di concentrarsi emotivamente e di revisione critica del proprio lavoro, grazie anche e soprattutto al confronto con il gruppo.

Risultati previsti

Creazione di storie coerenti che sviluppino il tema di partenza, create attraverso scrittura individuale e di gruppo, di personaggi quanto possibile approfonditi e sviluppati all'interno del plot. Affronteremo argomenti quali: la nascita dell’ispirazione e della storia, la creazione del punto di vista e della voce narrante, il profilo del personaggio e l’invenzione di una trama, l’individuazione di personaggi secondari presenti nella storia che possono offrire altri spunti e prospettive, la dinamica interna e la progressione, il linguaggio e lo stile con cui vogliamo comunicare con il pubblico.

Sviluppo o risoluzione di aspetti artistici e creativi

Per arrivare alla scrittura della storia, ci si servirà di:

  • esercizi di approfondimento attinti dal training teatrale come esperienze di immedesimazione nel personaggio, improvvisazioni, giochi relazionali e di ruolo;
  • momenti di scrittura estemporanea e creativa, libere associazioni volte a stimolare la fantasia, brainstorming collettivi;
  • uso “emotivo” del corpo, nel rapporto con i compagni e nella creazione del personaggio e della trama;
  • osservazione del lavoro degli altri, del quale il gruppo sarà sempre “sponda critica” e interlocutore.

Il gruppo si confronterà sul tema scelto declinandolo però individualmente, ognuno ideando un proprio personaggio e una propria storia, in una molteplicità di punti di vista. Ci saranno momenti di confronto collettivo e revisioni individuali durante le quali il tutor seguirà il percorso narrativo di ciascun allievo. 


Laura Forti

Laura Forti è una delle drammaturghe italiane più rappresentate all'estero. Ha lavorato a lungo in Francia e in Germania, dove i suoi testi sono stati più rappresentati e pubblicati. In Italia ha collaborato per molti anni con la Fondazione Teatro Due di Parma che ha prodotto diverse sue opere, con il Teatro delle Donne, e con Elio De Capitani che ha curato all'Elfo Puccini la regia del suo “L'Acrobata” ora pubblicato dalla casa editrice Giuntina.

All'attività di scrittrice affianca quella di giornalista e didatta, insegnando scrittura teatrale e creative writing nelle università, scuole di teatro e narrativa in Europa e sul web.

Nel corso degli anni ha avuto numerose e importanti collaborazioni anche in ambito editoriale, redazionale, di traduzione e di recensione di teatro e letteratura, per radio e riviste nazionali.

Sito: www.lauraforti.it

Last update: 30/04/2021