Persone e passioni

Renata Soukand
Biologia ed ecologia

Parlaci di te. Da dove provieni? Cosa insegni a Ca' Foscari? Quali sono i tuoi interessi e ambiti di ricerca?
Sono nata e cresciuta in Estonia da una madre Ucraina, insegno biodiversità culturale e etnobotanica, mi interessano relazioni tra uomo e piante soprattutto da un punto di vista culturale. Lavoro in diversi contesti culturali, usando le piante per tradurre la saggezza popolare nel linguaggio della scienza. Parlo cinque lingue e credo di essere io stessa un esempio di biodiversità culturale. Insegno agli studenti a riconoscere il valore della diversità, facendo spesso riferimento alla mia esperienza sul campo.


Quali sono state le tue più grandi soddisfazioni professionali?

Nel ambito di ricerca la mia massimo soddisfazione arriva quando le persone, durante un’ intervista, si rendono conto dell'importanza della propria consapevolezza ecologica. Considero la vittoria della borsa ERC come un riconoscimento dell’importanza non solo del mio lavoro ma anche della etnobotanica come disciplina. In ambito didattico mi sento molto orgogliosa quando gli studenti mi scrivono che hanno imparato ad apprezzare la diversità, anche dentro alla classe.


Qual è l'aspetto che più ti appassiona del tuo ambito di ricerca?

Il legame tra piante e persone nelle culture tradizionali ma anche nel mondo moderno. Potremmo pensare che non esista nelle città dove ci sono solo poche piante in giro, ma qualcosa nella natura umana non ha ancora dimenticato questo legame.


Cosa significa per te insegnare e fare ricerca?

Ad ogni incontro c'è uno scambio di idee, visioni, emozioni. Questo è il motivo per cui non riesco ad immaginarmi senza il lavoro sul campo: le numerose persone diverse che ho incontrato nel mio viaggio etnobotanico mi hanno fatto diventare quella che sono. Lo stesso vale per l'insegnamento: gli studenti portano freschezza, nuove idee e speranza, anche in questo periodo buio.


Cosa diresti ai giovani che si avvicinano alla ricerca oggi?

Cerca la tua strada, la tua passione, non aver paura di sbagliare e cerca di farti le domande giuste. Una volta trovata la via, prosegui nonostante le difficoltà, fa parte della vita. E sempre, anche nei momenti più difficili, cerca di trovare il fuoco che tutti di noi abbiamo dentro e che illumina la via che hai scelto.

Last update: 12/10/2021