Primi piani

Laura Tosi
Letteratura inglese

Ci parli di lei: da dove proviene, cosa insegna a Ca’ Foscari, quali sono i suoi interessi e i suoi ambiti di Ricerca.
Mi chiamo Laura Tosi e mi occupo di Letteratura e cultura inglese - prevalentemente di letteratura per bambini e ragazzi in area inglese e di teatro inglese del 500-600.

Qual è stato il suo percorso accademico?
Mi sono laureata a Ca' Foscari, ho insegnato italiano in Gran Bretagna all'università, sono rientrata in Italia per fare un dottorato di ricerca (a Pisa), poi ho insegnato brevemente alle scuole superiori come docente di ruolo, e infine ho vinto un concorso per ricercatore a Ca' Foscari nel 1996. Da allora la mia carriera ha proseguito nella mia Alma mater.

Quali sono i suoi modelli / punti di riferimento professionali?
Sono tanti gli studiosi\scrittori che ammiro o ho ammirato - alcuni non ci sono più: Umberto Eco, ad esempio. La mia collega e amica di Cambridge Prof. Morag Styles. Ammiro le persone che comunicano la loro ricerca con passione - i "freddi", nell'accademia come nella vita, non mi piacciono molto ;-)

Ha sempre pensato che questa fosse la sua strada?
No, inizialmente volevo fare la traduttrice. Poi mi sono appassionata alla letteratura (ho fatto anche esperienze di traduzione!) e passare la vita a studiarla mi è sembrato il percorso più appassionante.
Qual è l'aspetto che più l’appassiona del suo ambito di ricerca?
La capacità di "leggere" e interpretare le rappresentazioni letterarie, che sono poi una forma di manifestazione dell'umano

Cosa significa, per lei, insegnare e fare ricerca?
Per quanto riguarda l'insegnamento, credo che sia stato Montaigne ad affermare che insegnare non è riempire un vaso, ma accendere un fuoco. Vorrei tanto accendere tanti fuochi nei miei studenti. Per me fare ricerca è una grande passione, una delle tante cose che danno senso alla mia vita.

Le soddisfazioni professionali più grandi?
Gli inviti a tenere conferenze nei posti più belli e nelle situazioni più prestigiose. L’invito della Osborne Collection of Early Children's books di Toronto per tenere la Pantazzi Memorial Lecture, una delle conferenze più prestigiose per chi si occupa di Letteratura per l'infanzia. Gli inviti a parlare al Globe Theatre di Londra, a Cambridge, a Hong Kong, UCL, Richmond in Virginia, etc. Le persone straordinarie che ho incontrato in questi luoghi e con le quali gli scambi professionali si sono trasformati in solide amicizie.

L’ambito di cui si è sempre voluto/a occupare ma che non ha ancora avuto occasione di esplorare?
Mi piacerebbe approfondire la rappresentazione simbolica degli animali in letteratura. Sono solo all'inizio - è un ambito vastissimo - ma lo trovo davvero molto interessante.

Cosa dice ai giovani che cominciano il loro percorso universitario?
Che finalmente possono studiare quello che hanno scelto. Non è più come alle superiori, che devono fornire una preparazione globale. All'università si studia e si approfondisce quello che piace veramente seguendo le proprie inclinazioni.

E a quelli che si avvicinano alla ricerca oggi?
Che è un percorso complesso e molto competitivo, ma per chi ama approfondire, per chi ha  fame e sete di conoscenza, per chi non si accontenta mai di quello che già sa e vuole andare oltre, questa è una strada che dà grandi soddisfazioni (escluse quelle economiche, ovviamente) ;-)

Perché Ca’ Foscari e Venezia?
Perché è un'università a misura d'uomo, in una delle città più belle dove vivere, ma allo stesso tempo città e università sono collegate al mondo intero.

Last update: 18/01/2023