Scheda del corso

Anno Accademico di riferimento: 2022/2023

Livello del titolo di studio

Laurea Magistrale

Classe

LM-44 (Modellistica matematico-fisica per l'ingegneria)

Bandi e regolamenti

Il regolamento didattico del corso di studio ne specifica gli aspetti organizzativi: obiettivi formativi, modalità di accesso, piano di studio, esami, prova finale, sbocchi occupazionali, ecc. Per tutta la carriera universitaria, gli studenti devono fare riferimento al regolamento didattico in vigore al momento della propria immatricolazione.

Sede

Dipartimento di Scienze Molecolari e Nanosistemi, Campus Scientifico, via Torino 155, 30170 Venezia Mestre 

Referente

Prof. Stefano Bonetti (coordinatore del collegio didattico,  stefano.bonetti@unive.it)

Lingua

Inglese

Modalità di accesso

Programmato, posti disponibili 65:

  • 55 posti per i curricula Quantum Science and Technology e Physics of Finance and Economics
  • 10 posti per il curriculum Physics of the Brain

Contingente riservato a studenti stranieri non comunitari residenti all'estero: 25 posti, di cui 3 riservati a studenti di nazionalità cinese, residenti in Cina, nell'ambito del Progetto Marco Polo.

Le modalità di accesso sono consultabili nella pagina dedicata all'ammissione al corso.

Requisiti di accesso

Oltre il superamento di un test d’accesso, l'ammissione al corso richiede il possesso di requisiti curriculari minimi e di un'adeguata preparazione personale. 

È richiesto, inoltre, il possesso della conoscenza certificata della lingua inglese a livello almeno B2.

Accesso con titolo estero

I candidati in possesso di qualifica internazionale devono aver conseguito un diploma di laurea dopo almeno 3 anni universitari. La prevalutazione del titolo è obbligatoria secondo modalità e scadenze disponibili sul portale dedicato.

Le qualifiche internazionali verranno valutate da apposite commissioni didattiche successivamente alla procedura di pre-valutazione del titolo attraverso il portale dedicato.

Corso di studio in breve

Il Corso di Laurea Magistrale in Engineering Physics ha come obiettivo la formazione ad alto livello di una figura professionale moderna e cosmopolita (grazie anche all’erogazione del corso interamente in lingua inglese), adatta ad affrontare le questioni pertinenti alle tecnologie avanzate, siano esse legate alla fisica quantistica e della materia, e alle scienze della complessità, con conoscenze di informatica ed elettronica avanzate anche in ambiti come quello della biofisica e biomedicina, e delle scienze sociali come l’economia e la finanza. Il corso, già nella scelta della lingua inglese, vuole essere attrattivo per studenti internazionali (in particolare europei) di alto livello, che a Ca’ Foscari si formeranno per essere competitivi sia per il mercato che per la ricerca internazionale più all’avanguardia.

Il Corso di Laurea Magistrale in Engineering Physics si contraddistingue per i tre curricula innovativi che non sono al momento presenti nel panorama italiano né nel panorama internazionale: Quantum Science and Technology, Physics of the Brain e Physics of Finance and Economics. Il curriculum in Quantum Science and Technology è un curriculum pensato per affrontare le sfide tecnologiche contemporanee. Il curriculum in Physics of the Brain offerto in collaborazione con la Scuola Internazionale di Studi Avanzati (SISSA) di Trieste, scuola superiore di eccellenza internazionale, ha lo scopo di fornire a studentesse e studenti, gli strumenti più moderni per la diagnostica e l’analisi del sistema biologico più complesso: il cervello. Il curriculum in Physics of Finance and Economics si concentra sullo studio delle scienze della complessità, applicate in questo caso alle scienze sociali: economia e finanza. 

Curricula/percorsi

  • Quantum Science and Technology
  • Physics of Finance and Economics
  • Physics of the Brain

Profili professionali

I laureati e le laureate in Engineering Physics possono inserirsi presso: grandi imprese italiane ed estere nel campo dell'ingegneria dei materiali, delle tecnologie ottiche, e quantistiche, nonché nei settori di elettronica e delle telecomunicazioni; società nazionali e internazionali che operano nella consulenza strategica e industriale; centri di ricerca privati e pubblici; ospedali e centri di ricerca ospedalieri che utilizzano strumenti di diagnosi e di trattamenti avanzati, sia a livello strumentale che di analisi dati; start-up tecnologiche.

La "Modellistica Matematico-Fisica per l'Ingegneria" corrisponde ad una nuova figura professionale che non è ancora compresa nelle classi tradizionali dell'Ingegneria. Il titolo di Laurea Magistrale conseguentemente non dà accesso agli Esami di Stato per la professione di Ingegnere né ai corrispondenti Ordini Professionali per la Sezione A.

Modalità di frequenza

Libera. La frequenza ai corsi di laboratorio è obbligatoria.

Esami di profitto e prova finale di laurea

Le attività formative prevedono lezioni frontali, laboratori e tirocini al fine di acquisire ampie competenze, teoriche e pratiche, spendibili nel mondo del lavoro, nonché la capacità di aggiornamento continuo. L’accertamento dell’effettivo apprendimento avverrà tramite esami scritti, esami orali, stesura di relazioni e loro presentazione e discussione.

La prova finale consiste nella stesura di una tesi che dovrà possedere caratteri di originalità, documentazione e approfondimento scientifico esauriente e verrà discussa davanti a una commissione composta da professori universitari ed esperti.

Accesso a studi successivi

Master di I e II livello e Dottorato di Ricerca.

Last update: 27/09/2022