Master RISANAMENTO

Master di II livello in Caratterizzazione e risanamento di siti contaminati
Anno accademico 2017/2018

Presentazione

Il Dipartimento di Scienze Molecolari e Nanosistemi dell’Università Ca’ Foscari Venezia ha istituito il Master con l'obiettivo di formare figure professionali esperte nella progettazione e realizzazione di interventi di caratterizzazione, messa in sicurezza, bonifica e riqualificazione ambientale e funzionale di siti contaminati.

La presenza nel territorio di numerose aree caratterizzate da condizioni di forte degrado e la conseguente necessità della messa in opera di interventi di bonifica hanno assunto un'importanza esponenzialmente crescente sia a livello nazionale che internazionale, arrivando a costituire per i diversi paesi un problema complesso e oneroso dal punto di vista economico, tecnologico e amministrativo. Ciò ha richiesto la predisposizione di strategie finalizzate alla decontaminazione e al recupero funzionale dei siti contaminati, in cui l'emanazione di adeguati strumenti normativi si è accompagnata allo sviluppo di specifiche metodologie e tecnologie di caratterizzazione, monitoraggio e risanamento. La normativa e gli approcci operativi legati alla gestione e alla bonifica dei siti inquinanti sono stati inoltre soggetti a significativi e progressivi cambiamenti negli ultimi anni, sia in Italia che in altri paesi europei; la continua evoluzione di questo settore richiede perciò un continuo aggiornamento delle competenze da parte degli operatori coinvolti.

In questo contesto si inserisce la necessità di formare nuove professionalità che siano in grado di utilizzare in maniera efficace i risultati della ricerca per individuare e applicare, in linea con i nuovi orientamenti normativi, le tecnologie più vantaggiose dal punto di vista sia economico che ambientale nelle diverse fasi di risanamento dei siti. Effetto collaterale di questo intervento di formazione potrà risultare anche l'avvio di una permanente rete di collaborazione tra ateneo e operatori del settore, permettendo così di rafforzare la competitività delle aziende, di aumentare l'efficacia di intervento da parte degli enti locali e di migliorare al tempo stesso la qualità dell'offerta formativa colmando il gap tra università e mondo del lavoro.

Profili professionali

L’obiettivo del Master è la formazione di una figura professionale tecnico-scientifica di alta qualificazione in grado di affrontare e gestire la rilevante e complessa problematica multidisciplinare riguardante la caratterizzazione e il recupero di siti contaminati. Tale figura sarà in grado di relazionarsi ed interagire con enti di ricerca, strutture pubbliche di pianificazione e controllo, società e studi professionali, organizzazioni ambientaliste che a vario titolo sono coinvolti nelle tematiche della contaminazione dei suoli e dei connessi interventi di risanamento.

I partecipanti acquisiranno un'effettiva e approfondita conoscenza riguardo alla scala delle problematiche relative ai siti contaminati in Italia e all'estero, ai processi che controllano il comportamento degli inquinanti nei suoli, ai cambiamenti nella legislazione, con particolare riguardo ai processi utilizzati per stimare il rischio associato ai siti contaminati. Acquisiranno inoltre le competenze per discutere scientificamente i processi che possono influenzare il risanamento, per comunicare in maniera adeguata e informata riguardo ai metodi di caratterizzazione e bonifica dei siti contaminati, per applicare ai casi reali le conoscenze acquisite.

Le figure professionali formate potranno inserirsi presso enti di ricerca, strutture pubbliche di pianificazione e controllo, società e studi professionali operanti nel settore.