Programma attività formative

L'offerta formativa del Master in Caratterizzazione e risanamento di siti contaminati si articola in 8 insegnamenti, alcuni di questi suddivisi in vari moduli. I singoli moduli sono finalizzati all'apprendimento dei fondamenti teorici, necessari per comprendere e affrontare la complessa problematica multidisciplinare relativa alla caratterizzazione e al risanamento di siti contaminati. Ogni modulo prevede, inoltre, seminari di approfondimento tenuti da esperti della materia ed esercitazioni appositamente sviluppate per affrontare problematiche concrete e casi di studio reali.
All'interno del corso del Master sono previste anche esercitazioni in aula e in campo e visite didattiche. La parte teorico-metodologica sarà seguita da un periodo di stage in aziende del settore e/o presso enti di ricerca e controllo e da una prova finale, per un totale di 60 CFU.


1. La proble­matica dei siti contaminati e la normativa di riferimento

Insegnamento: La problematica dei siti contaminati e la normativa di riferimento

  • Obiettivi:  Inquadramento generale della problematica dei siti contaminati, con particolare riferimento agli aspetti economico, giuridico e finanziario. Approfondimento delle principali fonti normative, del loro ambito di applicazione e delle procedure operative e amministrative legate alla gestione e bonifica dei siti contaminati. Inquadramento normativo e procedurale sui siti di interesse nazionale
  • SSD: GEO/05 AGR/14

2. Inquadramento scientifico della problematica dei siti contaminati

Insegnamento: Inquadramento scientifico della problematica dei siti contaminati

  • Obiettivi: Inquadramento scientifico della problematica dei siti contaminati, con particolare riferimento alle caratteristiche geologiche, geopedologiche, idrogeologiche e chimico-fisiche del suolo e dei comparti ambientali correlati.
  • SSD: IUS/01 CHIM/12

3. Chimica ambientale

Insegnamento: Chimica ambientale e comportamento degli inquinanti

  • Obiettivi: Approfondimento delle conoscenze di base sulle principali classi di inquinanti (metalli pesanti, composti organometallici, microinquinanti organici, nutrienti), sulla loro origine e sul loro comportamento  e destino nel suolo e nei comparti ambientali correlati. Particolare attenzione sarà rivolta alle contaminazioni delle diverse matrici ambientali derivanti dalle principali attività produttive.
  • SSD: CHIM/12

4. Tossicologia ed ecotossicologia degli inquinanti

Insegnamento: Tossicologia ed ecotossicologia degli inquinanti

  • Obiettivi: Approfondimento delle conoscenze di base sulle proprietà tossicologiche ed ecotossicologiche delle principali classi di inquinanti e sulle metodologie per l'esecuzione di test di tossicità
  • SSD: BIO/07

5. Caratte­rizzazione ambientale

Insegnamento: Caratterizzazione ambientale

  • Obiettivi: Fornire le conoscenze teoriche e applicative per la redazione e la realizzazione del piano di caratterizzazione di un sito inquinato. Fornire le competenze sulle tecniche di campionamento e sulle metodologie di analisi chimica e chimico-fisica delle matrici contaminate, nonché sulle tecniche di indagine idrogeologica, geofisica dei siti contaminati e sul trattamento chemiometrico e statistico dei dati.  Approfondimento tecnico-specialistico dell’approccio geostatistico nella definizione della distribuzione spaziale di variabili ambientali: il kriging.
  • SSD: CHIM/01 BIO/07 CHIM/12 GEO/05

6. Permitting Ambientale

Insegnamento: Permitting Ambientale

  • Obiettivi: Fornire una panoramica completa in merito agli aspetti autorizzativi e di gestione ambientale delle imprese e attività produttive. Nello specifico verranno trattati i principi generali AIA, AUA, la Normativa Riufiuti, Via, i Piani di monitoraggio e controllo, SISTRI, codici CER, i rapporti tra gli Enti Pubblici e privati in materia di bonifiche di siti contaminati, le linee guida della Regione Veneto e la sicurezza nei cantieri di bonifica
  • SSD: IUS/01, IUS/09, BIO/07, ING-IND/28

7. Analisi di rischio

Insegnamento: Analisi di rischio

  • Obiettivi: Approfondimento dei fondamenti teorici relativi alle procedure di analisi di rischio sanitario ed ecologico per siti potenzialmente contaminati, con particolare attenzione ai parametri sito-specifici e ai modelli di trasporto utilizzati per l’esecuzione dell’analisi di rischio finalizzata alla definizione degli obiettivi di bonifica. Approfondimento tecnico-specialistico sull’applicazione in aula informatica dei principali software commerciali o gratuiti a casi di studio reali.
  • SSD: CHIM/12

8. Tecnologie di bonifica di siti contaminati

Insegnamento 8.1: Trattamenti fisici e chimico-fisici e normativa di sicurezza nei cantieri di bonifica

  • Obiettivi: Approfondimento sulla normativa sulla sicurezza nei cantieri: i rischi nei cantieri di bonifica (con particolare riferimento alla gestione della sicurezza dei lavoratori in presenza di inquinanti nel suolo e nell'aria), le principali misure di sicurezza di carattere tecnico  ed organizzativo, le procedure di lavoro e di gestione delle emergenze. fondamenti teorici e tecnologici dei trattamenti di tipo fisico e chimico-fisico: soil washing, soil vapor extraction, air sparging, barriere reattive permeabili; pump and treat con trattamen ti tradizionali e innovativi; solidificazione/inertizzazione.
  • SSD: ICAR/03

Insegnamento 8.2: Principali tecniche di biorisanamento

  • Obiettivi: Illustrare i principi e i meccanismi di base del biorisanamento e la sua applicazione nel risanamento di siti contaminati: bioattenuazione, biostimolazione, bioaugmentation, compostaggio, bioventilazione, biobarriere reattive, landfarming, biosparging, biopile.
  • SSD: BIO/07

9. Progettazione e gestione operativa e post-operativa delle discariche controllate: gestione integrata dei rifiuti

Insegnamento: Progettazione e gestione operativa e post-operativa delle discariche controllate: gestione integrata dei rifiuti

  • Obiettivi: Analisi approfondita degli aspetti riguardanti la normativa nazionale ed internazionale, la raccolta  e il trasporto dei rifiuti, il riciclaggio ai fini del recupero della materia e dell’energia,
    la progettazione, gli impianti.
    Il piano finanziario, il piano di gestione nella fase operativa e post-operativa, il piano di sorveglianza e controllo (acque sotterranee, percolati, emissioni gassose), la messa in sicurezza delle discariche dimesse, il recupero ambientale del sito.
  • SSD: ICAR/03

Attività di tirocinio e stage

Applicazione delle conoscenze acquisite nel Master su un ben definito project-work che gli allievi svolgeranno presso aziende, strutture pubbliche e istituzioni di ricerca qualificate operanti a vario titolo sulle tematiche della caratterizzazione e recupero di siti contaminati.

Per la prova finale

La prova finale consisterà nella discussione di un elaborato scritto, relativo all'attività di stage svolta, di fronte a una commissione nominata dal Collegio dei Docenti del Master.

Last update: 18/04/2019